Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE ES NL PT FI CS HU LV RO

Commissione europea - Comunicato stampa

Ricompensati dalla Commissione i progetti innovativi di 22 città; bandito un nuovo invito a presentare progetti per la sicurezza negli spazi pubblici urbani

Bruxelles, 10 ottobre 2018

La Commissione ha annunciato le città che si sono aggiudicate i finanziamenti previsti dal 3º invito a presentare progetti nel quadro delle Azioni urbane innovative.

92 milioni di € a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale sono destinati a finanziare soluzioni innovative per affrontare problematiche urbane legate alla qualità dell'aria, ai cambiamenti climatici, all'edilizia abitativa, ai posti di lavoro e alle competenze per l'economia locale.

La Commissione inoltre ha bandito oggi il 4º invito nell'ambito delle Azioni urbane innovative. Le città hanno ora a disposizione 100 milioni di € per finanziare progetti innovativi finalizzati a proteggere gli spazi pubblici e a ridurne la vulnerabilità, come annunciato nel piano d'azione del 2017 nel quadro dell'Agenda europea sulla sicurezza. L'invito comprende anche il finanziamento di progetti digitali, ambientali e di inclusione.

Corina Crețu, Commissaria responsabile per la Politica regionale, ha dichiarato: "Con questi inviti a presentare progetti stiamo trasformando le città dell'UE in laboratori in cui testare soluzioni in grado di migliorare la qualità della vita nelle città di tutto il mondo. Poiché la sicurezza nei luoghi pubblici e nei centri urbani in generale è diventata un problema fondamentale per i cittadini dopo i tragici attentati terroristici degli ultimi anni, siamo impegnati a sostenere le città nei loro sforzi per proteggere i propri abitanti."

Finanziamenti nell'ambito del 3º invito a presentare progetti nel quadro delle Azioni urbane innovative sono stati attribuiti alle seguenti 22 città per progetti nei settori di seguito indicati:

  • adeguamento ai cambiamenti climatici: Amsterdam (NL), Barcellona (ES), Greater Manchester Combined Authority (UK), Riba-roja de Túria (ES), Siviglia (ES), Parigi (FR)
  • qualità dell'aria: Metropoli Aix-Marsiglia-Provenza (FR), Breda (NL), Helsinki (FI), Ostrava (CZ), Portici (IT)
  • edilizia abitativa: Bruxelles-Capitale (BE), Budapest (HU), Gand (BE), Mataró (ES), Metropoli di Lione (FR)
  • posti di lavoro e competenze nell'economia locale: Aveiro (PT), Cluj-Napoca (RO), Cuenca (ES), Eindhoven (NL), Vantaa (FI); Ventspils (LV).

Tra gli esempi di progetti figurano nuove soluzioni per ridurre il rischio di incendi nelle periferie urbane a Riba-roja de Túria in Spagna, sistemi di fornitura di energia di nuova generazione basati su batterie di veicoli elettrici a Breda nei Paesi Bassi, parchi giochi scolastici resistenti alle ondate di calore a Parigi, alloggi sociali efficienti sotto il profilo energetico a Budapest e un orientamento professionale di tipo innovativo a Ventspils in Lettonia. Per conoscere tutti i progetti vincitori cliccare qui.

Il 4º invito è aperto da oggi a gennaio 2019. Le città vincitrici saranno annunciate nell'estate del 2019.

Contesto

Le Azioni urbane innovative mettono a disposizione delle città dell'UE le risorse per finanziare progetti innovativi, con una dotazione complessiva di 372 milioni di € a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale per il periodo 2014-2020. L'obiettivo è individuare, sperimentare e diffondere soluzioni concrete alle sfide urbane comuni.

Nel prossimo bilancio a lungo termine dell'UE le Azioni urbane innovative saranno integrate nell'iniziativa europea per i centri urbani, un nuovo strumento che riunisce tutti gli strumenti in un unico programma di cooperazione tra le città, incentrato sull'innovazione e sullo sviluppo delle capacità attinenti a tutte le priorità tematiche dell'agenda urbana per l'UE (tra le altre, integrazione dei migranti, edilizia abitativa, qualità dell'aria, povertà urbana e transizione energetica).

Il nuovo corpus unico di norme consentirà una più facile combinazione tra i fondi dell'UE, ad esempio tra il Fondo europeo di sviluppo regionale e il Fondo sicurezza interna, al fine di predisporre piani globali di sviluppo urbano comprendenti misure di sicurezza nei luoghi pubblici.

Per ulteriori informazioni

Sportello unico sulle politiche urbane

Marzo 2018 - Dichiarazione congiunta da parte della Commissione e del Comitato delle regioni in occasione della Conferenza dei sindaci dell'UE sulla sicurezza degli spazi pubblici

Ottobre 2017 - Unione della sicurezza: Nuove misure della Commissione per proteggere i cittadini dell'UE

@EUinmyRegion, @CorinaCretuEU, @UIA_Initiative

 

 

 

 

IP/18/6062

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar