Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE

Commissione europea - Comunicato stampa

Concentrazioni: la Commissione autorizza, a determinate condizioni, l'acquisizione del controllo esclusivo di Wind Tre da parte di Hutchison

Bruxelles, 31 agosto 2018

La Commissione europea ha approvato, a norma del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione del controllo esclusivo di Wind Tre, attualmente controllata da Hutchison e VEON, da parte di Hutchison. Hutchison continuerà ad essere soggetta alle condizioni previste dalla decisione del 2016 con la quale la Commissione ha autorizzato la creazione di Wind Tre.

Margrethe Vestager, Commissaria responsabile per la Concorrenza, ha dichiarato: “La decisione odierna conferma che le misure correttive strutturali accettate dalla Commissione per autorizzare la creazione di Wind Tre nel 2016 sono risultate efficaci. Hanno non solo tutelato ma anche incentivato la concorrenza sul mercato italiano delle telecomunicazioni mobili. Affinché i consumatori italiani possano continuare a fruire di servizi mobili di elevata qualità a prezzi equi, è importante garantire che tali misure siano pienamente attuate.”

 

Decisione della Commissione del 2016 che autorizza la creazione di Wind Tre

Wind Tre è nata nel 2016 dalla combinazione delle attività di Wind, controllata di VimpelCom (ora VEON), con quelle di H3G, controllata di Hutchison, che rappresentavano rispettivamente il terzo e il quarto operatore sul mercato italiano delle comunicazioni mobili al dettaglio.

Nell'indagine approfondita che ha svolto riguardo all'accordo del 2016, la Commissione ha valutato in che misura la creazione di Wind Tre avrebbe limitato la concorrenza sul mercato italiano delle comunicazioni mobili al dettaglio, ostacolando la competitività degli operatori virtuali di rete mobile (ossia gli operatori che prestano servizi attraverso infrastrutture di rete di altri).

La Commissione ha autorizzato l'operazione del 2016 in quanto le misure correttive strutturali offerte da Hutchison e VimpelCom fugavano tutte le sue preoccupazioni. In particolare, veniva consentito all'operatore di telecomunicazioni francese Iliad di accedere al mercato italiano come nuovo operatore di rete mobile. L'attuazione di tali misure correttive è ancora in corso.

 

Riserve della Commissione sotto il profilo della concorrenza e misure correttive proposte

Nel luglio 2018 Hutchison ha concluso un accordo per l'acquisizione del controllo esclusivo di Wind Tre. La Commissione ha esaminato il nuovo accordo ed è giunta alla conclusione che, eccetto la creazione di Wind Tre e l'ingresso di Iliad sul mercato, non si riscontra alcun cambiamento significativo nel panorama concorrenziale italiano della telefonia mobile rispetto alla propria analisi del 2016. La Commissione ha stabilito che la nuova operazione non modifica la situazione concorrenziale derivante dalla prima operazione e non ha individuato altri problemi di concorrenza.

Tuttavia, le condizioni del 2016 sono ancora in via di attuazione e la Commissione ha sottolineato che, qualora venissero meno, la nuova operazione solleverebbe le stesse riserve indicate nella decisione di autorizzazione del 2016.

Per ovviare a tale situazione, Hutchison ha offerto di assumersi la piena responsabilità di rispettare gli impegni proposti congiuntamente con VimpelCom (ora VEON) nel 2016. Questi prevedevano, in particolare, il completamento della cessione dello spettro e dei siti e l'attuazione dell'accordo nazionale sul roaming fino alla piena operatività della rete di Iliad. VEON, non esercitando più alcun controllo su Wind Tre, sarà in futuro esonerata da tutti gli obblighi.

Le misure correttive proposte sono in linea con la prassi assunta dalla Commissione in casi precedenti e sembrano costituire la soluzione più adeguata alla luce dei risultati dell'indagine della Commissione. La Commissione ha concluso che l'operazione proposta, come modificata dagli impegni, non desta più preoccupazioni sotto il profilo della concorrenza. La decisione è subordinata al pieno rispetto degli impegni.

 

Imprese e prodotti

Hutchison è una conglomerata multinazionale con sede a Hong Kong che opera in cinque settori principali: porti e servizi connessi, commercio al dettaglio, infrastrutture, energia e telecomunicazioni. La divisione telecomunicazioni comprende interessi in operazioni mobili e fisse in Austria, Danimarca, Irlanda, Italia, Svezia e Regno Unito.

Wind Tre è un operatore di servizi di telecomunicazioni fisse e mobili in Italia.

 

Procedure e norme di controllo in materia di concentrazioni

La Commissione ha il compito di valutare le concentrazioni e le acquisizioni che interessano imprese il cui fatturato supera determinate soglie (cfr. articolo 1 del regolamento sulle concentrazioni) e di impedire le concentrazioni che potrebbero seriamente ostacolare la concorrenza effettiva nel SEE o in una sua parte sostanziale.

La maggior parte delle concentrazioni notificate non pone problemi sotto il profilo della concorrenza e viene autorizzata dopo i controlli di routine. Dalla notifica dell'operazione, la Commissione dispone generalmente di 25 giorni lavorativi per decidere se approvarla (fase I) oppure avviare un'indagine approfondita (fase II).

Maggiori informazioni saranno disponibili sul sito web Concorrenza della Commissione, nel registro pubblico dei casi, con il numero M.9041.

IP/18/5383

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar