Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

Settimo dialogo economico e commerciale ad alto livello UE-Cina

Bruxelles, 25 giugno 2018

Si è tenuto oggi a Pechino il settimo dialogo economico e commerciale ad alto livello tra UE e Cina.

Le discussioni hanno riguardato una serie di questioni strategiche nell'ambito del tema generale "Gestire la globalizzazione". Tra gli argomenti trattati, la governance economica globale, il sostegno al sistema commerciale multilaterale, questioni relative a commercio e investimenti (in particolare i negoziati per un accordo sugli investimenti e sulle indicazioni geografiche), l'economia digitale, la cooperazione su clima e ambiente e la connettività.

Il dialogo è avvenuto in un momento opportuno per preparare il prossimo vertice UE-Cina che si terrà nella capitale cinese. La riunione è stata copresieduta da Jyrki Katainen, Vicepresidente della Commissione, e da Liu He, Vice Primo Ministro del Consiglio di Stato responsabile per le relazioni con l'UE e gli Stati Uniti.

Jyrki Katainen, Vicepresidente della Commissione e Commissario responsabile per l'Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha dichiarato: "Sono certo che gli scambi che abbiamo avuto con il mio nuovo omologo, Liu He, sono stati utili per preparare il terreno per un vertice UE-Cina proficuo in campo economico e commerciale. Sono particolarmente soddisfatto dei progressi compiuti nei negoziati per gli investimenti e attendo con interesse lo scambio di offerte in occasione del vertice."

Le parti hanno concordato di scambiarsi offerte di accesso al mercato durante il prossimo vertice per dare impulso politico a un ambizioso accordo globale UE-Cina sugli investimenti, in termini sia di liberalizzazione sia di protezione.

L'UE e la Cina hanno congiuntamente espresso sostegno al sistema commerciale multilaterale disciplinato da regole con al centro l'Organizzazione mondiale del commercio (OMC). Hanno inoltre convenuto di istituire un gruppo di lavoro per collaborare concretamente a una riforma volta ad aiutare l'OMC ad affrontare nuove sfide e a sviluppare ulteriori regole in settori chiave importanti per la parità di condizioni a livello globale, come le sovvenzioni all'industria.

La Cina ha confermato il proprio impegno ad aderire all'accordo sugli appalti pubblici dell'OMC. L'UE ha cercato di ottenere la garanzia che la Cina negozierà l'adesione all'accordo sulla base di un'offerta ambiziosa e globale.

Il Vicepresidente Katainen ha ottenuto da Liu He l'impegno ad accelerare i lavori riguardanti un accordo sulle indicazioni geografiche al fine di garantire un annuncio in occasione del vertice.

Ha inoltre esortato la Cina a intervenire a proposito dell'eccesso di capacità in settori come quelli dell'acciaio e dell'alluminio e a evitare un eccesso di capacità in altri settori, compresi quelli ad alta tecnologia contemplati dalla strategia Made in China 2025.

Le discussioni in sede di dialogo ad alto livello hanno avvicinato le parti a una soluzione per ampliare l'accesso al mercato di alcuni prodotti a base di carne, come le carni bovine e il pollame. I copresidenti hanno convenuto di collaborare strettamente per far fronte ai rispettivi ostacoli all'accesso al mercato prioritari.

L'UE e la Cina hanno indicato di essere disposte a firmare, durante il prossimo vertice, un memorandum d'intesa sull'economia circolare e uno per un sistema di scambio di quote di emissione nonché un partenariato sugli oceani comprendente la pesca.

Infine, le parti hanno discusso della connettività – tenendo conto dei progressi compiuti in relazione alla piattaforma per la connettività tra l'UE e la Cina – e hanno avuto uno scambio di opinioni sull'economia digitale, compresi i modi per evitare di introdurre ostacoli all'accesso al mercato attraverso le rispettive regolamentazioni in materia di cibersicurezza.

Per ulteriori informazioni

Relazioni commerciali UE-Cina

IP/18/4281

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar