Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

Bilancio dell'UE: nuovo programma per il mercato unico volto a proteggere i cittadini europei e a rafforzarne il ruolo

Bruxelles, 7 giugno 2018

Per il prossimo bilancio a lungo termine dell'UE 2021-2027, la Commissione propone un nuovo programma specifico, con una dotazione di 4 miliardi di €, destinato a proteggere i consumatori, oltre che a rafforzarne il ruolo, e a consentire a molte piccole e medie imprese (PMI) di trarre pieno vantaggio da un mercato unico ben funzionante.

Il nuovo programma rafforzerà la governance del mercato interno dell'UE. Sosterrà la competitività delle imprese, in particolare delle PMI, promuoverà la salute umana, animale e delle piante e il benessere degli animali, e definirà il quadro per il finanziamento delle statistiche europee.

Elżbieta Bieńkowska, Commissaria per il Mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le PMI, ha dichiarato: "Il mercato unico è il cuore pulsante dell'UE. Nei suoi 25 anni di esistenza ha apportato enormi benefici ai cittadini e alle imprese dell'UE. Se vogliamo che il mercato unico risponda allo scopo che si è prefissato, dobbiamo prendercene cura. Oggi proponiamo un nuovo programma nell'intento di accrescere ulteriormente gli effetti positivi per i cittadini europei."

Vĕra Jourová, Commissaria per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere, ha aggiunto: "Dobbiamo garantire che i consumatori siano in grado di avvalersi dei loro diritti. Ciò significa fornire loro consigli pratici su questioni riguardanti i consumatori e ritirare i prodotti pericolosi dal mercato. Questo è quanto si propone il nuovo programma per il mercato unico. Per la prima volta saranno finanziate anche le procedure di ricorso collettivo, come annunciato nel "new deal" per i consumatori."

Vytenis Andriukaitis, Commissario per la Salute e la sicurezza alimentare, ha aggiunto: "Sono lieto che il pilastro della sicurezza alimentare sia uno dei principali beneficiari del nuovo programma per il mercato unico: è il riconoscimento dell'importanza di garantire il buon funzionamento del mercato interno dei prodotti alimentari, prevenendo e, ove necessario, lottando contro le malattie degli animali e delle piante che possono avere pesanti ripercussioni sulla salute pubblica e sull'economia dell'UE. Questo ci consente di rafforzare ancor più il nostro impegno in materia di benessere degli animali, sprechi alimentari e lotta contro le sofisticazioni."

Il nuovo programma per il mercato unico fornirà sostegno nei seguenti settori:

  • Protezione dei consumatori e rafforzamento del loro ruolo - Il nuovo programma assicurerà il rispetto dei diritti dei consumatori, garantirà un elevato livello di protezione dei consumatori e la sicurezza dei prodotti e assisterà i consumatori in caso di problemi, ad esempio quando fanno acquisti online. Agevolerà inoltre l'accesso dei consumatori ai mezzi di ricorso, come proposto nel "new deal" per i consumatori.

  • Competitività delle imprese, in particolare delle PMI - Sulla scia del successo dell'attuale programma per la competitività delle imprese e le piccole e le medie imprese (COSME), la Commissione propone di rafforzare il sostegno alle piccole imprese affinché possano crescere ed espandersi a livello transfrontaliero.

  • Standard elevati in materia di salute umana, animale e delle piante - I cittadini dell'UE continueranno ad avere accesso a prodotti alimentari sicuri e di elevata qualità nel mercato unico europeo integrato. Nel quadro del nuovo programma, saranno assegnati fondi a sostegno della sicurezza della produzione di alimenti, della prevenzione e della debellazione delle malattie animali, della lotta contro gli organismi nocivi per le piante e del miglioramento del benessere degli animali nell'UE. Il programma promuoverà inoltre l'accesso al mercato dei produttori di alimenti dell'UE, favorirà le esportazioni verso paesi terzi e sosterrà in modo significativo l'industria agroalimentare come uno dei settori portanti dell'economia dell'UE.

  • Applicazione efficace della legislazione e norme di elevata qualità - Il programma rafforzerà la collaborazione tra gli Stati membri e la Commissione al fine di garantire la corretta applicazione e il rispetto della legislazione dell'UE. Esso sosterrà inoltre le organizzazioni europee di normazione nello sviluppo di norme aggiornate e adeguate alle esigenze future.

  • Concorrenza leale nell'era digitale - Il programma aiuterà la Commissione a rafforzare ulteriormente i suoi strumenti informatici e le competenze di cui si serve per assicurare efficacemente il rispetto delle norme sulla concorrenza nell'economia digitale (per rispondere agli sviluppi del mercato come l'uso dei big data e di algoritmi), nonché per accrescere la collaborazione tra la Commissione e le autorità e gli organi giurisdizionali degli Stati membri.

  • Statistiche europee di alta qualità - Il programma metterà a disposizione degli istituti nazionali di statistica fondi per la produzione e la diffusione delle statistiche europee che sono indispensabili per il processo decisionale in tutti gli ambiti della politica.

Prossime tappe

Un accordo in tempi brevi sul bilancio complessivo a lungo termine dell'UE e sulle relative proposte settoriali è fondamentale per garantire che i fondi dell'UE comincino a produrre risultati quanto prima possibile. Ritardi simili a quelli verificatisi all'inizio dell'attuale periodo di bilancio 2014-2020 ridurrebbero l'assistenza finanziaria e il sostegno tecnico alle PMI, ostacolerebbero le iniziative volte a garantire la sicurezza alimentare o dei prodotti e impedirebbero lo sviluppo di nuove norme.

Un accordo nel 2019 sul prossimo bilancio a lungo termine consentirebbe una transizione senza soluzione di continuità tra l'attuale bilancio a lungo termine (2014-2020) e quello successivo e garantirebbe la prevedibilità e la continuità delle attività a beneficio di tutti.

Contesto

Per il programma per il mercato unico, la Commissione propone una dotazione finanziaria di 4 miliardi di €. In aggiunta, una dotazione di 2 miliardi di € assegnati a titolo del Fondo InvestEU, in particolare attraverso la sezione riservata alle piccole e medie imprese, contribuirà in misura significativa al raggiungimento degli obiettivi del programma.

Il mercato unico consente agli europei di viaggiare liberamente, di studiare, lavorare, vivere e anche innamorarsi al di là delle frontiere nazionali. I cittadini europei possono acquistare quello che vogliono dove vogliono, beneficiando di una scelta più ampia e di prezzi più bassi. Le imprese europee, grandi e piccole, possono ampliare la loro clientela e scambiare più facilmente prodotti e servizi in tutta l'UE. In altri termini, il mercato unico rappresenta per l'Europa la migliore risorsa per generare crescita e promuovere la competitività delle imprese europee nei mercati globalizzati.

Il nuovo programma per il mercato unico fa seguito alle proposte avanzate il 2 maggio 2018 dalla Commissione per il prossimo bilancio a lungo termine. Si tratta di un programma moderno, semplice e flessibile che riunisce in un unico strumento coerente una vasta gamma di attività che in precedenza erano finanziate separatamente. Ciò consentirà di ridurre le sovrapposizioni e di accrescere la collaborazione e garantirà in definitiva la continuità nell'efficiente realizzazione del mercato unico sul terreno, assicurando nel contempo un migliore rapporto qualità-prezzo per i cittadini europei.

Per ulteriori informazioni

Testi giuridici e schede informative:

  • Proposta di regolamento

  • Sintesi

  • Valutazione d'impatto

  • Allegato

  • Scheda informativa - Il mercato unico dopo il 2020 

Scheda informativa con esempi di successi — 25 anni di mercato unico

Dichiarazione congiunta in occasione del 25º anniversario del mercato unico europeo

Ulteriori informazioni sul bilancio dell'UE per il futuro sono disponibili cliccando qui

 

 

 

IP/18/4049

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar