Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

Servizi di pagamento: pagamenti elettronici più economici, più sicuri e innovativi per i consumatori

Bruxelles, 12 gennaio 2018

I consumatori europei potranno cogliere tutti i vantaggi dell'acquisto in rete di prodotti e servizi grazie a nuove regole che renderanno il pagamento elettronico più economico, più facile e più sicuro.

La direttiva rivista sui servizi di pagamento (PSD2), applicabile dal 13 gennaio 2018, è intesa ad ammodernare i servizi di pagamento in Europa a beneficio dei consumatori e delle imprese, così da tenere il passo con questo mercato in rapida evoluzione.

Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l'Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato: "Segniamo oggi un altro passo avanti verso il mercato unico digitale nell'UE: queste norme promuoveranno lo sviluppo di pagamenti mobili e in rete innovativi, che andranno a favore dell'economia e della crescita. Con l'applicazione della PSD2 eliminiamo per i consumatori le maggiorazioni sui pagamenti con carta di debito o di credito, con un potenziale risparmio di oltre 550 milioni di euro l'anno per i consumatori dell'UE e con una loro migliore tutela quando effettuano pagamenti."

Le nuove norme:

  • vietano sia in negozio sia in rete le maggiorazioni, ossia l'applicazione di un sovrapprezzo sul pagamento con carta di credito o di debito;

  • aprono il mercato dei pagamenti dell'UE alle imprese che prestano servizi di pagamento, dando loro accesso alle informazioni sul conto di pagamento;

  • stabiliscono requisiti di sicurezza rigorosi per i pagamenti elettronici e per la protezione dei dati finanziari del consumatore;

  • rafforzano i diritti dei consumatori sotto vari aspetti, ad esempio attenuandone la responsabilità in caso di pagamento non autorizzato e introducendo un diritto incondizionato di rimborso (senza necessità di spiegazioni) per gli addebiti diretti in euro. 

Le norme si applicano dal 13 gennaio 2018 per il tramite delle disposizioni di attuazione che gli Stati membri hanno introdotto nel diritto nazionale in conformità della normativa dell'UE. La Commissione esorta a recepire con urgenza la direttiva gli Stati membri che non vi hanno ancora provveduto.

Contesto

Proposta dalla Commissione europea a luglio 2013 e adottata dai colegislatori nel 2015, la direttiva rivista sui servizi di pagamento (direttiva 2015/2366/UE - PSD2) è l'ultima in ordine di tempo di una serie di atti normativi adottati dall'UE per prevedere servizi di pagamento moderni, efficienti ed economici e per tutelare meglio i consumatori e le imprese europei.

La direttiva incorpora ed abroga la direttiva 2007/64/CE (prima direttiva sui servizi di pagamento - PSD1), che aveva costituito la base giuridica per la creazione a livello unionale di un mercato unico dei servizi di pagamento. La direttiva rivista adatta le regole ai servizi di pagamento emergenti ed innovativi, compresi quelli mobili e in rete, instaurando nel contempo un ambiente più sicuro per i consumatori.

Per ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni sulla PSD2

Domande frequenti sulla PSD2

Domande frequenti sulle norme tecniche di regolamentazione

IP/18/141

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar