Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

Brexit: la Commissione europea accoglie con favore la decisione dei 27 Stati membri dell'UE di trasferire le agenzie con sede nel Regno Unito

Bruxelles, 20 novembre 2017

La Commissione europea accoglie con favore l'accordo odierno raggiunto in occasione del Consiglio Affari generali (Articolo 50) di trasferire l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) e l'Autorità bancaria europea (ABE) rispettivamente ad Amsterdam e a Parigi. Entrambe le agenzie hanno attualmente sede a Londra.

Il trasferimento di queste due agenzie è una conseguenza diretta nonché il primo risultato tangibile della decisione del Regno Unito di lasciare l'Unione europea, come notificato al Consiglio europeo il 29 marzo 2017. L'EMA e l'ABE sono due agenzie di regolazione fondamentali per il mercato unico dell'UE e svolgono un ruolo chiave rispettivamente per l'autorizzazione dei medicinali e la regolamentazione bancaria. Esse devono continuare a funzionare correttamente e senza interruzioni anche dopo marzo 2019.

L'odierna procedura di voto era basata sui criteri fissati dal presidente Jean-Claude Juncker e dal presidente Donald Tusk e approvati dai capi di Stato o di governo dei 27 Stati membri dell'UE in occasione del Consiglio europeo (Articolo 50) il 22 giugno 2017. Il 30 settembre la Commissione europea ha presentato una valutazione oggettiva delle offerte pervenute dagli Stati membri.

Prossime tappe: la Commissione predisporrà ora le necessarie attività giuridiche con la presentazione di proposte legislative intese a modificare i regolamenti istitutivi di entrambe le agenzie. Tali proposte saranno strettamente limitate alla questione del trasferimento. La Commissione e il Consiglio hanno convenuto di conferire priorità al trattamento di queste proposte legislative, al fine di garantire che le agenzie restino operative durante tutto il processo. La Commissione seguirà da vicino il processo di trasferimento e se del caso assisterà le agenzie, nell'ambito delle sue competenze, in merito a questioni connesse al bilancio dell'UE, alle norme in materia di appalti pubblici e a questioni di organico, fra le altre.

Contesto

Spettava ai governi dei 27 Stati membri dell'UE adottare la decisione di trasferire l'EMA e l'EBA Questa questione, che non rientra nei negoziati sulla Brexit, doveva essere discussa esclusivamente dai 27 Stati membri.

Per ulteriori informazioni

Decisione relativa alla procedura per il trasferimento delle agenzie dell'UE ubicate attualmente nel Regno Unito (comprendente i criteri)

IP/17/4777

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar