Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

Istruzione e formazione professionale in primo piano in Europa: al via la seconda Settimana europea della formazione professionale

Bruxelles, 20 novembre 2017

Sulla scia del successo dell'iniziativa dell'anno scorso, dal 20 al 24 novembre 2017 la Commissione europea organizza la seconda Settimana europea della formazione professionale.

L'obiettivo è stimolare a scoprire, usare e migliorare il proprio talento e le proprie capacità grazie all'istruzione e formazione professionale (IFP). Incoraggiare le persone a considerare l'IFP una scelta d'elezione nel loro percorso professionale è una delle dieci iniziative chiave proposte dalla Commissione nell'ambito della nuova agenda per le competenze per l'Europa, attuata dal giugno 2016.

Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l'Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato: "In un mondo del lavoro agile, optare per l'istruzione e formazione professionale è una scelta intelligente. La percezione dell'IFP come 'parente povero' dell'istruzione universitaria è errata. Questi due tipi di istruzione vanno considerati alla pari! La seconda Settimana europea della formazione professionale metterà in primo una vasta gamma di opportunità ed esperienze in tutta Europa per dimostrare che l'IFP e gli apprendistati sono un'eccellente prima scelta."

Durante la Settimana europea della formazione professionale la Commissione presenta iniziative di qualità intese a dotare le persone delle competenze necessarie per un mercato del lavoro in rapida evoluzione. Sono in corso più di 1 000 eventi in tutta Europa – nei 28 Stati membri nonché in Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Islanda e nei paesi candidati all'adesione all'UE - che dimostreranno che l'IFP svolge un ruolo cruciale non solo nel sostenere le competenze, l'occupazione, l'innovazione e la competitività, ma anche in termini di realizzazione personale. Il pilastro europeo dei diritti sociali, proclamato solo pochi giorni fa dal Parlamento europeo, dal Consiglio e dalla Commissione in occasione del vertice sociale di Göteborg , riconosce l'importanza di acquisire le giuste competenze, ponendo l'istruzione, la formazione e l'apprendimento permanente in cima ai venti principi previsti dal pilastro.

Tra gli eventi organizzati figurano una conferenza sul tema "Promuovere l'agenda delle competenze professionali - Insieme", un vertice europeo che coinvolgerà le imprese e il settore dell'istruzione e la 4° riunione della rete europea degli apprendisti, una rete di apprendisti e giovani rappresentanti provenienti da tutta Europa che contribuisce al dibattito in questo ambito a livello europeo. In occasione dell'evento di chiusura del 24 novembre si terrà una cerimonia di assegnazione dei premi nel campo dell'IFP per il 2017, che metteranno in risalto l'eccellenza e la qualità in varie categorie. L'elenco degli eventi per paese è reperibile qui.

Contesto generale

Scegliere l'istruzione e formazione professionale può portare a carriere ambite e stimolanti e apre le porte a possibilità di miglioramento delle competenze e di riconversione professionale di livello elevato.

La Commissione ha quindi invitato tutte le parti interessate a partecipare alla seconda Settimana europea della formazione professionale: discenti di ogni età, genitori, imprese, organizzazioni imprenditoriali, parti sociali, erogatori d'istruzione e formazione, organizzazioni per l'apprendimento degli adulti, ricercatori, consulenti di orientamento, autorità pubbliche e la società nel suo insieme. La Commissione ha incoraggiato tali parti interessate in tutta Europa a organizzare in questo periodo eventi come le giornate "porte aperte", attività che promuovano programmi di IFP d'eccellenza o altre attività di sensibilizzazione. Ecco alcuni esempi di eventi che si terranno nel corso dell'anno:

  • l'organizzazione belga "Master Talent Foundation" organizza tirocini per i talenti culinari in Belgio e all'estero ai quali intervengono chef, cioccolatieri, panettieri, pasticcieri e macellai del segmento superiore della gastronomia in Belgio e in tutto il mondo. I fondatori del progetto sono Jan Buytaert, chef del canale Njam TV e presidente della giuria del gruppo di chef "Flanders Kitchen Rebels", e Krispijn Yperman, membro della "Flanders Food Faculty" ed esperto in materia di apprendimento basato sul lavoro, i quali il 20 novembre 2017 presenteranno il progetto e inviteranno partner e tirocinanti a parlare della loro esperienza;
  • la fiera Orientamenti tenutasi a Genova, in Italia, è un'importante manifestazione rivolta all'orientamento professionale, all'istruzione e alla formazione e al mercato del lavoro, con dibattiti sulle tendenze future nel settore. Dal 14 al 16 novembre la fiera ha visto la partecipazione di 60 000 persone, tra cui responsabili politici nazionali, regionali e locali, esperti, erogatori di IFP, imprese e sindacati, associazioni di docenti e studenti nonché rappresentanti della società civile;
  • il 23 e il 24 novembre 2017 il centro di formazione tecnica professionale di Budapest ospiterà il 5° concorso nazionale di formazione professionale, incentrato sulla base di conoscenze essenziali in campo informatico. Il concorso permetterà a studenti di informatica delle scuole superiori di scoprire le loro potenzialità misurandosi gli uni con gli altri ed esaminando le loro esperienze con gli insegnanti. Lo scorso anno i partecipanti sono stati 400;
  • la scuola edile di Tallinn, un centro di formazione professionale nei settori dell'edilizia, della carpenteria e dell'elettricità, quest'anno celebra il 70º anniversario. Oltre a organizzare giornate "porte aperte" attraverso vari seminari, gli studenti stanno preparando cento sedie per bambini da donare all'organizzazione SOS Villaggi dei bambini nei mesi di novembre e dicembre 2017;
  • in occasione della fiera dei tirocini a Ludwigshafen am Rhein (Germania) l'11 novembre circa 30 studenti che seguono una formazione duale (apprendisti) presenteranno le loro esperienze di tirocinio all'estero a studenti più giovani, che possono partecipare l'anno prossimo, nonché agli insegnanti e ai formatori di imprese locali/regionali. Gli studenti prepareranno stand espositivi con poster e presentazioni e racconteranno direttamente, in inglese, le loro esperienze ai visitatori della fiera. Tutte queste azioni mirano a promuovere tra gli studenti l'IFP e la mobilità nell'ambito dell'istruzione.
  • I datori di lavoro di tutta Europa stanno aprendo le porte delle proprie aziende per mostrare le possibilità e i vantaggi legati alla formazione sul posto di lavoro. Ad esempio, Nestlé sta organizzando eventi in 16 Stati membri dell'UE. In Slovacchia lo stabilimento Nestlé a Prievidza organizza una giornata "porte aperte" destinata agli studenti nella fascia di età 14-15 anni, che dovranno presto decidere della loro istruzione e formazione futura. Saranno organizzati eventi di orientamento professionale destinati ai giovani per presentare loro i programmi IFP e discutere quali siano le aspettative dei datori di lavoro di oggi nei confronti dei diplomati. Questi eventi vedranno il coinvolgimento dei tirocinanti di Nestlé, che illustreranno ai visitatori e ai giovani esperienze concrete.

La settimana è stata organizzata con la partecipazione attiva e il sostegno del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (CEDEFOP) e della Fondazione europea per la formazione.

Per maggiori informazioni

MEMO: domande e risposte sulla Seconda settimana europea della formazione professionale

Notizia sul sito web della DG EMPL

Marianne Thyssen su Facebook e Twitter, #EUVocationalSkills

IP/17/4683

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar