Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE ES HU BG RO HR

Commissione europea - Comunicato stampa

Nuova iniziativa di scambio di competenze per una migliore gestione degli investimenti della politica regionale

Bruxelles, 24 marzo 2015

La Commissione lancia in data odierna una nuova piattaforma destinata ai funzionari pubblici per lo scambio di competenze e di migliori prassi in tutta Europa, allo scopo di migliorare ulteriormente le modalità di spesa e di gestione degli investimenti dell’UE. Con il suo contributo al rafforzamento della capacità amministrativa degli Stati membri, TAIEX REGIO PEER 2 PEER, o PEER 2 PEER, si inserisce in una più ampia iniziativa intesa a sfruttare appieno le potenzialità della politica regionale in termini di creazione di posti e di crescita sostenibile, in linea con gli obiettivi stabiliti dalla strategia Europa 2020 e con il nuovo piano UE di investimenti da 315 miliardi di EUR.

In tutta l’UE sono 24 000 i funzionari di amministrazioni nazionali e locali che partecipano alla gestione del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e del Fondo di coesione. Obiettivo di PEER 2 PEER è trarre vantaggio dal loro know-how e produrre risultati migliori grazie alla condivisione delle loro competenze e buone prassi attraverso una nuova piattaforma online in cui le amministrazioni possono ricevere e offrire assistenza.

Corina Crețu, Commissaria per la Politica regionale, ha dichiarato: "Le persone che vivono nelle regioni europee non avvertiranno i benefici dei progetti sostenuti dalla politica regionale se le amministrazioni locali e nazionali che gestiscono tali fondi non sono solide ed efficienti. Quando ho assunto le mie funzioni mi sono posta come obiettivo prioritario quello di aiutare tali amministrazioni a rendere tangibili i benefici derivanti dagli investimenti delle nostre politiche grazie a una gestione di alta qualità in tutte le fasi. L'iniziativa PEER 2 PEER costituisce una tappa importante: è flessibile, di facile impiego e risponde alle esigenze specifiche delle nostre regioni."

PEER 2 PEER sarà presentata ufficialmente alle parti interessate e ai rappresentanti degli Stati membri e delle regioni nel corso di un evento che si terrà oggi a Bruxelles. L'iniziativa viene attuata a titolo di progetto pilota e la sua incidenza sarà valutata nel 2016.

Contesto

PEER 2 PEER risponde direttamente a richieste specifiche avanzate dalle amministrazioni pubbliche di tutta Europa su come affrontare la gestione di progetti e gli investimenti in settori che variano dalle TIC all'efficienza energetica. Essa fornirà assistenza attraverso missioni di esperti di breve durata, visite di studio e workshop.

Il sistema è stato sviluppato sulla base dello strumento di assistenza tecnica e scambio di informazioni (TAIEX), la cui validità è stata già dimostrata in seno alla direzione generale della Politica di vicinato e dei negoziati di allargamento della Commissione nei paesi candidati all’UE che si sono avvalsi dei finanziamenti di preadesione.

Le principali caratteristiche del sistema PEER 2 PEER sono:

  • economicità: vengono organizzati scambi di esperti di breve durata, mantenendo gli oneri amministrativi al minimo;
  • flessibilità: l'iniziativa prevede diverse tipologie di scambi - missioni di esperti, visite di studio e workshop - per rispondere alle esigenze individuate dalle autorità di gestione dei programmi di investimento negli Stati membri;
  • tempestività: gli scambi possono essere attivati rapidamente una volta individuate le esigenze;
  • focalizzazione: gli scambi si concentrano su temi concreti e specifici;
  • qualità: sono disponibili diversi meccanismi integrati di controllo della qualità e di valutazione degli esperti e degli scambi.

Uno studio commissionato dalla direzione generale Politica regionale e urbana ha confermato che gli enti che gestiscono il Fondo europeo di sviluppo regionale e il Fondo di coesione avvertono la forte esigenza di uno strumento di scambio tra pari. Dallo studio è emerso che il 90% degli intervistati erano interessati ad attività di apprendimento tra pari, mentre il 50% ha indicato esigenze concrete in materia di sviluppo di capacità.

Per ulteriori informazioni

Migliorare gli investimenti e la gestione dei fondi per la politica di coesione: Memo e sito web.

@CorinaCretuEU

#RegioP2P

IP/15/4655

Contatti per la stampa

Informazioni al pubblico:


Side Bar