Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

La Commissione europea e le parti sociali: uniti per un nuovo avvio

Bruxelles, 04 marzo 2015

Domani la Commissione europea organizzerà a Bruxelles una conferenza ad alto livello che riunirà i vertici delle organizzazioni europee nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori, deputati del Parlamento europeo e rappresentanti della Presidenza lettone dell'UE.

La conferenza, intitolata "Un nuovo inizio per il dialogo sociale", rappresenta un importante passo avanti sulla via del rafforzamento e dell'approfondimento del dialogo con un'ampia gamma di parti sociali al fine di meglio affrontare le sfide socioeconomiche che si manifestano in Europa, come indicato negli orientamenti politici e nel programma di lavoro della Commissione europea.

Valdis Dombrovskis, Vicepresidente e Commissario responsabile per l'Euro e il dialogo sociale, ha affermato: "Questa conferenza ad alto livello è la prima di diverse misure con le quali la Commissione intende riaffermare il proprio impegno a collaborare con i datori di lavoro e i lavoratori nell'elaborazione delle politiche europee che interessano noi tutti. Questo è un aspetto che acquista crescente importanza, non da ultimo alla luce del mandato della Commissione in materia di governance economica dell'UE e della sfida consistente nel consolidare la ripresa dell'economia europea in modo sostenibile ed equo."

Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l'Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha commentato: "Le attuali sfide socioeconomiche richiedono un valido dialogo sociale sia a livello unionale che nazionale. Dove il dialogo sociale è forte le economie sono più competitive e resilienti sul piano sociale. Il coinvolgimento delle parti sociali nella concezione e nell'attuazione delle politiche è essenziale per rafforzare la competitività e l'equità ed è un prerequisito per il funzionamento dell'economia sociale di mercato europea".

La conferenza, che riunirà più di 400 partecipanti, individuerà in che modo il dialogo sociale possa recare un contributo in sei ambiti specifici: "il semestre europeo", "le relazioni industriali e il capacity building a livello nazionale", "la strategia macroeconomica dell'UE", "il dialogo sociale e una migliore regolamentazione", "il mercato unico digitale" e "competenze e fabbisogno di istruzione e di formazione in un contesto lavorativo che cambia".

Nella sua allocuzione conclusiva, il presidente Juncker illustrerà la sua visione del ruolo importante che compete al dialogo sociale per affrontare le sfide che l'Europa si trova innanzi.


Contesto

Un efficace dialogo sociale è la pietra angolare del modello sociale europeo. È un requisito essenziale per il funzionamento dell'economia sociale di mercato europea e per promuovere sia la competitività che l'equità.

Sono state poste in atto strutture tripartite e bipartite ben articolate che hanno prodotto risultati tangibili, tra cui una serie di accordi attuati attraverso strumenti legislativi dell'UE. Negli ultimi anni, però, l'aggravarsi del contesto socioeconomico ha reso più difficile il dialogo sociale. La Commissione è impegnata ad operare a più stretto contatto con le parti sociali per migliorare la qualità e l'efficacia del dialogo sociale a tutti i livelli e per sviluppare assieme soluzioni alle principali sfide che l'Europa si trova ad affrontare.

Il presidente Juncker si è impegnato innanzi al Parlamento europeo a ridare impulso al dialogo sociale. Gli orientamenti politici e il programma di lavoro della Commissione, come del resto anche la sua organizzazione interna, rispecchiano questo impegno.


Per ulteriori informazioni

Il dialogo sociale dell'UE: Domande e risposte

Opuscolo su un nuovo inizio del dialogo sociale

Per maggiori particolari sulla conferenza:

http://ec.europa.eu/social/socialdialogue2015

Hashtag per twitter: #EUSocDia

Rapporto su Le relazioni industriali in Europa nel 2014

Per maggiori informazioni sul dialogo sociale:

http://ec.europa.eu/socialdialogue

Seguite Valdis Dombrovskis su twitter

Seguite Marianne Thyssen su twitter

Abbonatevi al bollettino gratuito on line sull'occupazione, gli affari sociali e l'inclusione della Commissione europea

IP/15/4542

Contatti per la stampa

Informazioni al pubblico:


Side Bar