Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

Nuove sovvenzioni per colmare il divario in materia di eccellenza della ricerca in Europa

Bruxelles, 30 gennaio 2015

L’UE annuncia oggi nuove sovvenzioni che contribuiranno a colmare il divario tra gli Stati membri in materia di eccellenza della ricerca e a rafforzare la competitività e la crescita in Europa. Il nuovo strumento Teaming, attraverso il quale sono concesse le sovvenzioni, contribuirà a migliorare le prestazioni della ricerca e ad aumentare gli investimenti nei paesi in cui si registrano i livelli più bassi di eccellenza. 31 progetti presentati da questi paesi sono stati selezionati grazie ai finanziamenti di Orizzonte 2020, sulle base dei quali saranno approntati piani operativi per la realizzazione di nuovi centri di eccellenza attraverso la collaborazione con istituti di alto livello di tutta Europa.

Carlos Moedas, Commissario europeo per la Ricerca, la scienza e l’innovazione, ha dichiarato: “Per dirla con parole semplici, vogliamo che i fondi di Orizzonte 2020 vadano al maggior numero possibile di università e istituti di ricerca europei. Siamo determinati a fare in modo che nessuna regione europea resti in posizione arretrata nel campo della ricerca e dell’innovazione.Lo strumento Teaming contribuisce al conseguimento di questo obiettivo mediante la creazione di partenariati tra i leader del settore e i soggetti che vantano le maggiori potenzialità. Orizzonte 2020 premia l’eccellenza e, cosa ancora più importante, la ricerca dell’eccellenza.”

I primi progetti selezionati per il finanziamento nell’ambito di Teaming saranno gestiti da agenzie o istituti di ricerca, nonché da autorità nazionali o regionali. Nella prima fase dell’azione ciascun progetto riceverà fino a 500 000 euro l’anno (14,5 milioni di euro in totale), importo che sarà utilizzato per preparare i piani operativi per la realizzazione di nuovi centri di eccellenza o per l’ammodernamento di quelli esistenti.

Tra i progetti finanziati figurano partenariati tra istituti di tutta Europa. Ad esempio, un istituto sloveno propone di collaborare con il Karolinska Institute in Svezia per la realizzazione di un centro di eccellenza nel settore dell’innovazione in campo medico. Un’altra proposta selezionata riguarda la creazione di un centro di eccellenza nel settore delle biotecnologie sostenibili grazie a un partenariato tra un istituto bulgaro e la Max Planck Society in Germania.

Contesto

Lo strumento Teaming rappresenta una parte importante degli sforzi dell’UE orientati a sbloccare il potenziale dell’Europa nel settore della ricerca e dell’innovazione. Sono ammessi a beneficiare dei finanziamenti Teaming tutti gli Stati membri che hanno aderito all’UE dopo il 2004, il Portogallo, il Lussemburgo e otto paesi terzi associati al programma Orizzonte 2020. Grazie a Teaming questi paesi potranno avviare nuove collaborazioni, creare nuove reti scientifiche e cogliere nuove opportunità di mercato.

La selezione dei progetti è affidata a esperti indipendenti che ricorrono a procedure standard nell’ambito di Orizzonte 2020. L’azione consta di due fasi. Nella fase 1 i finanziamenti sono destinati allo sviluppo di un “piano di attività” per il futuro centro. Nella fase 2 fino a dieci progetti possono essere selezionati quali destinatari di ulteriori finanziamenti per la realizzazione del centro, a seguito di un processo di analisi comparativa. I fondi assegnati alle proposte selezionate nella prima fase (31 proposte selezionate su 169 proposte presentate) ammontano a 14,5 milioni di euro e attualmente è previsto lo stanziamento di circa 87 milioni di euro per la seconda fase. Grazie alla creazione di sinergie tra lo strumento Teaming e la politica di coesione, i progetti nella fase 2 potrebbero inoltre avvalersi dei fondi strutturali disponibili per realizzare centri di eccellenza e finanziare infrastrutture e apparecchiature di grandi dimensioni non coperte dalle sovvenzioni Teaming.

Nell’ambito di Orizzonte 2020, il programma per il finanziamento della ricerca dell’UE, sarà disponibile un importante pacchetto di misure, con finanziamenti fino a 800 milioni di euro, per promuovere una più ampia partecipazione degli Stati membri che registrano le prestazioni più basse nel settore della ricerca. Tra le azioni previste figurano Teaming, Twinning (reti istituzionali che prevedono il sostegno per scambi di personale, consulenza di esperti e assistenza) e riconoscimenti speciali come il nuovo strumento delle cattedre SER (IP/14/125).

Per ulteriori informazioni

Allegato: Elenco dei progetti selezionati nella fase 1 (in inglese)

Invito a presentare proposte “Teaming” sul portale dei partecipanti

Orizzonte 2020


IP/15/3885

Contatti per la stampa

Mirna BRATOZ (+32 2 298 72 78)
Lucia CAUDET (+32 2 295 61 82)

Informazioni al pubblico:

contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail

Side Bar