Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Comunicato stampa

Calcio d'inizio della presidenza lettone del Consiglio dell'UE: Commissione Juncker in trasferta a Riga

Bruxelles, 06 gennaio 2015

Il 7 e 8 gennaio il Collegio dei commissari si recherà a Riga per la tradizionale visita alla presidenza entrante del Consiglio dell'Unione europea. Da gennaio a giugno 2015 la presidenza di turno spetterà per la prima volta alla Lettonia. Il Collegio dei commissari e il Governo lettone discuteranno delle priorità del semestre di presidenza sia in una riunione plenaria sia in vari "dibattiti settoriali" (cfr. allegato). Oltre a riunirsi in bilaterale con i ministri lettoni, i vicepresidenti e i commissari dialogheranno con fondamentali portatori d'interesse e con deputati del Saeima, il Parlamento lettone. Il 9 gennaio il Presidente Jean-Claude Juncker e il Primo ministro lettone Laimdota Straujuma inaugureranno inoltre l'Anno europeo per lo sviluppo 2015, volto soprattutto a stabilire un nuovo corso verso l'eliminazione della povertà, la promozione dello sviluppo e la lotta ai cambiamenti climatici che permetta un mondo sostenibile nell'era post 2015.

Prima di partire per la Lettonia il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker ha dichiarato: "Il nuovo anno si apre con una nuova presidenza dell'UE pronta a concretare risultati che interessino i cittadini. La Lettonia esercita la presidenza dell'Unione per la prima volta e, da quel che ho potuto vedere finora, il lavoro di preparazione e il livello di ambizione sono degni di ammirazione. Attendo con interesse di discutere con i colleghi e amici di Riga su come tradurre rapidamente l'ambizione in azione: ci accomunano gli obiettivi prioritari di promuovere la competitività europea migliorando il contesto per gli investimenti e di realizzare un'Europa digitale senza confini e un'Unione europea dell'energia forte. Insieme, riusciremo a conseguirli."

"Avrò l'onore di accogliere in Lettonia il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker e tutti i commissari. Questa importante visita simbolica e nel contempo densa di contenuto segnerà l'inizio della presidenza lettone del Consiglio dell'UE. Un periodo di lavoro ambizioso e estremamente necessario per l'Europa attende entrambi, il Governo lettone così come la Commissione Juncker. Le priorità della nostra presidenza – Europa competitiva, Europa digitale e Europa impegnata – saranno il faro che orienterà i lavori nei prossimi sei mesi”, ha dichiarato il Primo ministro lettone Laimdota Straujuma.

 

Contesto

Il Collegio dei commissari si reca in visita nello Stato membro che esercita la presidenza del Consiglio dell'UE per discutere con il relativo Governo le priorità dell'Unione per il semestre di presidenza. Dal 1o gennaio la presidenza del Consiglio dell'UE spetterà alla Lettonia, cui succederanno Lussemburgo (luglio-dicembre 2015), Paesi Bassi (gennaio‑giugno 2016) e Slovacchia (luglio-dicembre 2016).

I 28 Stati membri dell'UE presiedono il Consiglio dell'UE a turno, ciascuno per un periodo di sei mesi. In tale periodo lo Stato che esercita la presidenza presiede riunioni a vari livelli, propone orientamenti ed elabora compromessi. Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.


Annex

 

The Programme

Thursday, 8 January

At 9:00 the programme will start with a dialogue between Latvia’s national Parliament, stakeholders and the Commission on various topics in parallel, followed by a meeting between the Government of Latvia and the College of Commissioners.

At 10:30 there will be a photo opportunity before the meeting between the Government and the Commission and a family photo will be taken before continuation of the meeting over lunch.

At 13:50, after the working lunch, there will be a bilateral meeting between the President of the Commission and the Prime Minister of Latvia.

At 14:00 a series of cluster meetings will take place between key Ministers and Commissioners:

Cluster meetingEU participationLatvian participation
Jobs and growth, including the Investment Package

First Vice-President Timmermans,

Vice-President Georgieva,

Vice-President Dombrovskis,

Commissioner Thyssen,

Commissioner Moscovici,

Commissioner Hogan,

Commissioner Hill,

Commissioner Bieńkowska,

Commissioner Jourová,

Commissioner Navracsics

Minister of Finance Reirs,

Minister of Transport Matīss,

Minister of Agriculture Dūklavs,

Minister of Justice Rasnačs,

Minister of Health Belēvičs,

Minister of Culture Melbārde

Energy Union and Digital Single Market

Vice-President Ansip,

Vice-President Šefčovič,

Commissioner Oettinger,

Commissioner Arias Cañete,

Commissioner Vella,

Commissioner Bulc,

Commissioner Crețu,

Commissioner Vestager

Minister of Economics Reizniece-Ozola,

Minister of Environment and Regional Cooperation Gerhards,

Minister of Welfare Augulis,

Minister of Education and Science Seile

Neighbourhood and beyond

High Representative Vice-President Mogherini,

Commissioner Hahn,

Commissioner Malmström,

Commissioner Mimica,

Commissioner Andriukaitis,

Commissioner Avramopoulos,

Commissioner Stylianides

Minister of Foreign Affairs Rinkēvičs,

Minister of Defence Vējonis,

Minister of Interior Kozlovskis


At 15:00 (14:00 Brussels time) a press conference with European Commission President Jean-Claude Juncker and Latvian Prime Minister Laimdota Straujuma will be held in the Ziedoņa hall of the Latvian National Library. This will be available on EBS and on the website of the Latvian Presidency of the Council of the EU.

After the press conference there will be bilateral meetings between Vice-Presidents, Commissioners and Ministers of the Latvian government.

At 18:00, there will be a number of speeches by the Latvian President Bērziņš, Prime Minister Straujuma, European Commission President Juncker and European Council President Tusk during the official Presidency opening event at the Latvian National Opera House.

Friday, 9 January

At 10:00 Riga time (9:00 Brussels time) President Juncker together with the High Representative Vice-President Mogherini and the Latvian Prime Minister Laimdota Straujuma will launch the European Year for Development 2015 in the National Library of Latvia. This will be available on EBS and on the website of the Latvian Presidency of the Council of the EU.

The launch event will be followed by several panel debates with the participation of European Commissioners and Latvian Ministers.

Information on the European Year for Development 2015 is available here.

Follow President @JunckerEU and the Latvian Presidency of the Council @eu2015lv on Twitter

Twitter hashtags: #teamjunckerEU #eu2015lv #eyd2015

 

Contacts:

Mina Andreeva (Deputy spokeswoman of the European Commission), +32 229 91382, Mina.Andreeva@ec.europa.eu

Jānis Bērziņš (Spokesperson for the Latvian Presidency of the Council of the European Union), +32 223 83 286, janis.berzins@mfa.gov.lv


IP/15/2943

Contatti per la stampa

Mina ANDREEVA (+32 2 299 13 82)

Informazioni al pubblico:

contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail

Side Bar