Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

La Biennale di Venezia ospita l'esposizione d'architettura "Made in Europe"

Commission Européenne - IP/14/634   05/06/2014

Autres langues disponibles: FR EN DE ES EL

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 5 giugno 2014

La Biennale di Venezia ospita l'esposizione d'architettura "Made in Europe"

Per la prima volta alla Biennale di Venezia sarà presente una mostra dei finalisti degli ultimi 25 anni del Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea/Premio Mies van der Rohe. La mostra intitolata "Made in Europe" che presenta 150 modelli dei progetti vincitori e un contenuto audiovisivo sarà inaugurata il 6 giugno con un seminario in presenza di architetti di fama mondiale quali Dominique Perrault, Vittorio Gregotti, Iñaki Ábalos e Kjetil Trædal Thorsen. La mostra, che ha sede a Palazzo Michiel, rimarrà aperta fino al 4 agosto.

Androulla Vassiliou, Commissario europeo responsabile per la Cultura, ha affermato: "Siamo onorati che il Premio dell'UE faccia parte delle manifestazioni della Biennale, uno degli eventi artistici più prestigiosi al mondo. La Commissione europea sostiene il Premio e l'attività del nostro partner, la Fondazione Mies van der Rohe, al fine di ribadire l'importanza dell'architettura contemporanea per l'economia europea e incoraggiare gli investimenti pubblici e privati in questo settore."

La mostra, che abbraccia i 2 500 progetti che hanno ricevuto la nomination al Premio sin dal suo avvio nel 1987, è organizzata lungo linee tematiche (alloggi collettivi, istituti d'istruzione, centri culturali, ecc.) e un percorso cronologico attraverso la storia europea che mette in luce i legami tra l'architettura e gli sviluppi politici, scientifici e culturali. La mostra è stata organizzata dagli studenti della Scuola di architettura di Barcellona (Escola Tècnica Superior d’Arquitectura de Barcelona - Universitat Politècnica de Catalunya).

La mostra aprirà le porte il 6 giugno alle ore 18.00 e sarà preceduta da una conferenza stampa alle ore 12:30 tenuta da Giovanna Carnevali, direttrice della Fondazione Mies van der Rohe, Celia Marín, curatrice della Mostra, Jaume Ciurana, vicesindaco responsabile della cultura del Comune di Barcellona e Michel Magnier, direttore della Commissione europea per il settore Cultura e creatività. Il seminario, che riunirà i curatori dei padiglioni internazionali della Biennale, architetti di punta e vincitori delle precedenti edizioni del Premio, si svolgerà alle ore 15.30.

A metà luglio, sempre alla Biennale, si terrà un secondo simposio che riunirà i vincitori precedenti del Premio per la categoria "Architetto emergente" e altri giovani architetti di talento che discuteranno l'attuale scena architettonica europea.

Il Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea/Premio Mies van der Rohe consacra l'eccellenza, la creatività e l'innovazione dell'architettura europea. Esso ribadisce anche il contributo degli architetti europei al dibattito tecnologico, societale e culturale sullo sviluppo urbano contemporaneo. Cofinanziato dal programma "Europa creativa" dell'Unione europea e dalla Fondazione Mies van der Rohe il Premio, di un ammontare di 60 000 EUR, è il più prestigioso nel campo dell'architettura europea. In seguito a un invito aperto a presentare proposte la Fondazione continuerà a organizzare il Premio nei prossimi quattro anni.

Contesto

Il settore dell'architettura è al centro della vitale industria culturale e creativa europea. Esso dà lavoro direttamente ad oltre mezzo milione di persone mentre più di 12 milioni sono gli occupati nel settore della costruzione. Le industrie culturali e creative sono all'origine del 4,5% del PIL dell'UE.

Il Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea/Premio Mies van der Rohe consacra il contributo degli architetti europei all'affermazione di nuove idee e tecnologie nello sviluppo urbano contemporaneo. Esso è assegnato ogni due anni ad un'opera completata nel biennio precedente.

Le opere candidate sono segnalate da esperti indipendenti di tutta Europa nonché dagli organismi membri del Consiglio degli architetti d'Europa, da associazioni nazionali di architetti e dal Comitato consultivo del Premio.

Il Premio è intitolato a Ludwig Mies van der Rohe che è considerato uno dei pionieri dell'architettura del ventesimo secolo. Tra le sue opere più famose vi sono il Padiglione tedesco all'Esposizione di Barcellona nel 1929, la Villa Tugendhat a Brno, Repubblica ceca, il Seagram Building a New York e la Galleria nazionale a Berlino.

Tra i vincitori delle precedenti edizioni del Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea/Premio Mies van der Rohe vi sono:

Harpa, sala da concerti e centro di conferenze di Reykjavik, Islanda, di Henning Larsen Architects, Batteríið Architects and Studio Olafur Eliasson

Neues Museum, Berlino, Germania, di David Chipperfiel/David Chipperfield Architects, in collaborazione con Julian Harrap

Opera e balletto nazionale norvegese, Oslo, Norvegia, di SNØHETTA / Kjetil Trædal Thorsen, Tarald Lundevall, Craig Dykers

Ambasciata dei Paesi Bassi a Berlino, Germania, di OMA / Rem Koolhaas, Ellen van Loon

Centro Kursaal, San Sebastián, Spagna, di Rafael Moneo

Parcheggio e terminale Hoenheim North, Strasburgo, Francia, di Zaha Hadid/ Zaha Hadid Architects

Kunsthaus di Bregenz, Austria, di Peter Zumthor

Bibliothèque nationale de France, Parigi, Francia, di Dominique Perrault

Stansted Airport, Londra, Regno Unito, di Norman Foster / Norman Foster + Partners

Banca Borges e Irmão, Vila do Conde, Portogallo, di Álvaro Siza Vieira.

La Biennale di Venezia

La Biennale di Venezia è da più di un secolo una delle istituzioni culturali più prestigiose al mondo. Da quando è stata fondata si è trovata all'avanguardia della ricerca e della promozione delle nuove tendenze artistiche. La sezione architetturale della Biennale viene organizzata con cadenza biennale.

Per saperne di più

Commissione europea: Europa creativa

Sito web di Androulla Vassiliou

Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea/Premio Mies van der Rohe

http://www.labiennale.org/en/architecture/exhibition/collateral-events/Biennale di Venezia

Seguite Androulla Vassiliou su Twitter @VassiliouEU

Seguite il Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea/Premio Mies van der Rohe su Twitter @EUMiesAward

Seguite Europa creativa su Facebook

Seguite il Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea/Premio Mies van der Rohe su Facebook

Persone da contattare

Dennis Abbott (+32 2 295 92 58); Twitter: @DennisAbbott

Dina Avraam (+32 2 295 96 67)

Mercedes Soler, Gemma Pasqual/ICE (+34 93 419 32 88)

Miriam Giordano/Labóh – specificamente per il design (+34 606 602 230,+39 339 1617953

Per il pubblico: Europe Direct per telefono 00 800 6 7 8 9 10 11 o tramite e­mail


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site