Navigation path

Left navigation

Additional tools

L’Unione europea offre sostegno all’Ucraina

European Commission - IP/14/219   05/03/2014

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO HR

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 5 marzo 2014

L’Unione europea offre sostegno all’Ucraina

La Commissione europea ha approvato oggi un pacchetto di misure concrete per sostenere l’Ucraina dal punto di vista economico e finanziario. Tali misure devono essere considerate come il contributo della Commissione allo sforzo compiuto a livello europeo e internazionale per sostenere le riforme politiche ed economiche dell’Ucraina e saranno presentate ai capi di Stato e di governo dell’Unione europea in vista della loro riunione straordinaria di giovedì 6 marzo.

“Per l’Unione europea la priorità più urgente è contribuire ad una soluzione pacifica della crisi attuale, nel pieno rispetto del diritto internazionale”, ha dichiarato il presidente Barroso. “Parallelamente, la comunità internazionale dovrebbe mobilitarsi per aiutare l’Ucraina a stabilizzare la sua situazione economica e finanziaria. La Commissione europea propone oggi un pacchetto destinato a aiutare un governo fattivo, inclusivo e orientato alle riforme a ricostruire un futuro stabile e prospero per l’Ucraina. Quanto da noi proposto potrebbe portare un sostegno complessivo di almeno 11 miliardi di euro nei prossimi due anni, provenienti dal bilancio UE e dalle istituzioni finanziarie internazionali con sede nell’Unione europea.”

Il pacchetto di sostegno all’Ucraina delinea le principali misure concrete a breve-medio termine proposte dalla Commissione per contribuire a stabilizzare la situazione economica e finanziaria del paese, agevolare la transizione e favorire le riforme politiche ed economiche.

Questo impegno è una risposta volta sia a stabilizzare il paese che a sostenerne il programma di riforma e a coinvolgere maggiormente le autorità ucraine. Alcune di queste misure possono essere attuate rapidamente, mentre altre richiederanno ulteriore pianificazione e preparazione. Per molte di esse occorre il sostegno urgente e attivo del Consiglio e del Parlamento europeo.

L’obiettivo di questa strategia è aiutare l’Ucraina a realizzare le aspirazioni espresse chiaramente nelle ultime settimane dai cittadini e dalla società civile in occasione degli eventi senza precedenti verificatisi a Kiev e in tutto il paese.

Elementi principali del pacchetto concordato oggi:

• 3 miliardi di EUR dal bilancio dell’UE nei prossimi anni, 1,6 miliardi di EUR di prestiti concessi nell’ambito dell’assistenza macrofinanziaria (AMF) e un pacchetto di assistenza composto da 1,4 miliardi di EUR di sovvenzioni;

• fino a 8 miliardi di EUR erogati dalla Banca europea per gli investimenti e dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo;

• possibilità di mobilitare 3,5 miliardi di EUR attraverso il Fondo di investimento per la politica di vicinato;

• creazione di una piattaforma di coordinamento dei donatori;

• applicazione provvisoria della zona di libero scambio globale e approfondito una volta firmato l’accordo di associazione, se del caso attraverso l’anticipazione autonoma delle misure commerciali;

• organizzazione di un forum/di una task force ad alto livello sugli investimenti;

• modernizzazione del sistema ucraino di transito del gas e lavoro sui flussi inversi, specialmente attraverso la Slovacchia;

• accelerazione del piano d’azione per la liberalizzazione dei visti nel quadro stabilito; offerta di un partenariato per la mobilità;

• assistenza tecnica in una serie di settori come la riforma costituzionale e giudiziaria o la preparazione delle elezioni.

Importi indicativi:

Fonte

Importi indicativi
(in milioni di EUR)

I. COMMISSIONE EUROPEA (2014-2020)

I.1 Assistenza allo sviluppo complessivo (sovvenzioni)

1 565

Dotazione bilaterale, di cui:

- Programma d’azione annuale (PAA) per il 2014

140-200

- PAA (media) - per il periodo 2015-2020

780

- Programma globale (“more for more”) per il
periodo 2015-2020

240-300

Fondo d’investimento per la politica di vicinato

200-250

Strumento inteso a contribuire alla stabilità e alla pace (IcSP)

20

PESC

15

Assistenza macrofinanziaria (prestiti)

1 610

I.2 ISTITUZIONI FINANZIARIE EUROPEE

BEI

Fino a 3 000

BERS

5 000

TOTALE GENERALE

11 175

Per maggiori informazioni, vedi:

MEMO/14/159: European Commission’s support to Ukraine

Contatti:

Pia Ahrenkilde Hansen (+32 2 295 30 70)

Alejandro Ulzurrun (+32 2 295 48 67)

Mark Gray (+32 2 298 86 44)

Natasja Bohez Rubiano (+32 2 296 64 70)

Per il pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 6 7 8 9 10 11 o per e­mail


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website