Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Passo avanti nei finanziamenti alla ricerca: L’UE assegna 575 milioni di euro a ricercatori che si trovano a metà carriera

Commission Européenne - IP/14/16   14/01/2014

Autres langues disponibles: FR EN DE DA ES NL SV PT FI EL CS HU

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 14 gennaio 2014

Passo avanti nei finanziamenti alla ricerca: L’UE assegna 575 milioni di euro a ricercatori che si trovano a metà carriera

Oggi il Consiglio europeo della ricerca (CER) ha selezionato 312 scienziati di punta con il primo concorso per borse di studio di consolidamento (Consolidator Grant). Questo nuovo finanziamento consentirà ai ricercatori di consolidare le proprie squadre e di sviluppare ulteriormente le idee migliori. Tra i progetti selezionati: prevedere le eruzioni vulcaniche grazie ad un orologio geochimico, analizzare gli effetti della materia oscura e dell’energia oscura sulla teoria gravitazionale, verificare la responsabilità attiva e passiva e i rischi in situazioni in cui l’azione è delegata a sistemi intelligenti, esplorare il ruolo dei fattori genetici e ambientali nei circuiti cerebrali a livello embrionale. L’importo totale del finanziamento per questo ciclo è di 575 milioni di euro, con una media per borsa di studio pari a 1,84 milioni di euro fino ad un massimo di 2,75 milioni di euro (ulteriori informazioni qui).

Máire Geoghegan-Quinn, Commissaria europea per la ricerca, l’innovazione e la scienza, ha dichiarato: “Questi ricercatori percorrono strade innovative che faranno avanzare la conoscenza e apporteranno un contributo concreto nella società. Il CER offre loro assistenza in una fase cruciale, in cui è spesso difficile reperire finanziamenti: quando hanno bisogno di spingersi avanti nella carriera sviluppando la loro propria ricerca con la loro squadra.”

I concorsi del CER si rivolgono a ricercatori di punta di qualunque nazionalità, purché siano stabiliti o disposti a stabilirsi in Europa. Nel bando in questione, le borse sono assegnate a ricercatori di 33 diverse nazionalità, ospitati in istituti situati in 21 diversi paesi d’Europa, 9 dei quali ospitano cinque o più borsisti. In termini di istituti ospitanti, il Regno Unito (62), la Germania (43) e la Francia (42) sono i paesi ai primi posti. Vi sono anche ricercatori ospitati presso istituti nei Paesi Bassi, in Svizzera, Spagna, Italia, Israele, Belgio, Svezia, Austria, Danimarca, Finlandia, Portogallo, Grecia, Ungheria, Irlanda, Turchia, Cipro, Repubblica ceca e Norvegia. In termini di nazionalità dei ricercatori, tedeschi (48 borse di studio) e italiani (46) sono i più numerosi, seguiti da francesi (33), britannici (31) e olandesi (27). (vedi statistiche qui)

A questo primo concorso per borse di studio di consolidamento del CER sono state presentate oltre 3600 proposte. La quota di donne tra i candidati idonei in questo concorso (24%) è aumentata rispetto all’equivalente gruppo di ricercatrici a metà carriera nel concorso per borse di studio di avviamento del 2012 (22,5%). L’età media dei ricercatori selezionati è 39 anni.

Il 45% dei borsisti è stato selezionato nel settore “fisica e ingegneria”, il 37% in quello delle “scienze della vita” e il 19% in quello delle “scienze sociali e umane”. I borsisti sono stati scelti attraverso una valutazione tra pari effettuata da 25 commissioni composte da scienziati di chiara fama provenienti da tutto il mondo.

Contesto

A causa del crescente numero di domande, dal 2013 il sistema borse di studio del CER è stato diviso in due: le borse di avviamento, destinate a ricercatori con almeno 2 anni e fino a 7 anni di esperienza dopo il conseguimento del dottorato di ricerca (PhD), e le nuove borse di consolidamento, destinate a ricercatori con più di 7 e fino a 12 anni di esperienza dopo il PhD. Il precedente bando per borse di avviamento (2012) aveva due sottocategorie (“avviamento” e “consolidamento”), che corrispondevano all’attuale suddivisione. Quest’anno le domande per borse di consolidamento sono aumentate del 46% rispetto al corrispondente gruppo di richiedenti nel 2012.

La borsa di studio di consolidamento del CER si riassume nei seguenti termini:

Destinata ai migliori ricercatori di qualsiasi paese ed età, che hanno maturato più di 7 e fino a 12 anni di esperienza dopo il dottorato di ricerca (PhD) e vantano un percorso scientifico particolarmente promettente.

L’approccio di base è semplice: 1 ricercatore, 1 istituto ospitante, 1 progetto, 1 criterio di selezione: l’eccellenza.

L’istituto ospitante deve essere stabilito nello spazio europeo della ricerca (Stati membri UE + paesi associati al programma di ricerca dell’UE). Non sono previsti consorzi. Non sono necessari cofinanziamenti.

Finanziamento: fino a 2,75 milioni di euro per borsa di studio fino a 5 anni.

Bandi di gara: pubblicati annualmente. Vedi informazioni aggiornate sui futuri bandi previsti qui

Le borse concesse nell’ambito di quest’ultimo concorso permetteranno agli scienziati selezionati di formare la propria squadra di ricerca. Secondo le stime in queste squadre finanziate dal CER saranno coinvolti in totale 1100 studenti di post-dottorato e dottorato. I sistemi di borse di studio del CER sono destinati ai ricercatori migliori, di qualunque nazionalità, purché siano stabiliti o disposti a stabilirsi in Europa.

Istituito nel 2007 dall’UE, il Consiglio europeo della ricerca è la prima organizzazione paneuropea che finanzia l’eccellenza nella ricerca d’avanguardia. Dal 2007 al 2013, nell’ambito del settimo programma quadro di ricerca dell’UE, il bilancio del CER è stato di 7,5 miliardi di euro. Nell’ambito del nuovo programma quadro per la ricerca e l’innovazione (2014-2020), “Orizzonte 2020”, il CER dispone di una dotazione notevolmente incrementata di oltre 13 miliardi di euro.

Per ulteriori informazioni

Esempi di progetti finanziati in quest’ultimo concorso del CER per borse di studio di avviamento

Statistiche su quest’ultimo concorso del CER per borse di studio di avviamento

Elenco di tutti i ricercatori selezionati per paese di istituto ospitante

Sito web del CER: http://erc.europa.eu

Orizzonte 2020: http://ec.europa.eu/research/horizon2020/

Contatti:

Michael Jennings (+32 2 296 33 88) Twitter: @ECSpokesScience

Inmaculada Martinez Garcia (+32 2 298 73 03)


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site