Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 23 ottobre 2013

Accordo sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca: investire in un futuro sostenibile

La Commissione europea ha accolto con soddisfazione il voto odierno del Parlamento europeo sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) relativo al periodo 2014-2020. Questo voto costituisce una tappa fondamentale per raggiungere un accordo politico entro la fine dell’anno, il che consentirebbe al Fondo di essere operativo a partire da gennaio 2014.

La Commissione si compiace che il Parlamento europeo abbia respinto un aiuto pubblico a favore della costruzione navale e che abbia fissato limiti precisi per gli importi di finanziamento pubblico che gli Stati membri possono destinare alle flotte.

La Commissaria europea per gli Affari marittimi e la pesca Maria Damanaki ha accolto con favore i risultati della votazione: "Sono soddisfatta dell'esito generale del voto. In particolare, mi compiaccio del rifiuto di utilizzare il denaro dei contribuenti europei per la costruzione di nuovi pescherecci e della decisione di limitare l’importo dei fondi che gli Stati membri possono destinare alle flotte da pesca. Ciò consentirà al FEAMP di concentrarsi sul finanziamento di progetti che promuovono un futuro sostenibile per il settore della pesca e le comunità costiere. Mi rallegro inoltre che il Parlamento abbia deciso che tutte le parti interessate debbano poter beneficiare di un sostegno che consenta loro di partecipare ai consigli consultivi."

Il FEAMP sosterrà l’attuazione della recente riforma della PCP, in particolare la ricostituzione degli stock ittici, la riduzione dell’impatto della pesca sull’ambiente marino e la progressiva eliminazione delle pratiche di rigetto in mare che comportano sprechi inutili. Esso intensificherà gli investimenti destinati alla pesca artigianale e all’acquacoltura in quanto fonti di crescita futura e favorirà una migliore raccolta dei dati per permettere di adottare decisioni fondate su elementi probanti. Il Fondo provvederà inoltre ad aumentare il sostegno dell'Unione a favore dei programmi di controllo delle attività di pesca per garantire l'applicazione e il rispetto della norme in materia di pesca sostenibile e responsabile.

Il FEAMP cofinanzierà i progetti parallelamente ai flussi di finanziamento nazionali e ogni Stato membro riceverà una quota del bilancio totale. Gli Stati membri redigeranno un programma operativo, specificando come intendono utilizzare i fondi loro assegnati e, una volta che questo sia stato approvato dalla Commissione, le autorità nazionali decideranno quali progetti desiderano sostenere.

Contatti

Oliver Drewes (+32 2 299 24 21)

Lone Mikkelsen (+32 2 296 05 67)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website