Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Annunciati i finalisti del Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea (Premio Mies van der Rohe) 2013

Commission Européenne - IP/13/76   31/01/2013

Autres langues disponibles: FR EN DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles/ Barcellona, 31 gennaio 2013

Annunciati i finalisti del Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea (Premio Mies van der Rohe) 2013

La Commissione europea e la Fondazione Mies van der Rohe hanno annunciato i nomi dei cinque finalisti che concorreranno al Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea Mies van der Rohe 2013. In totale 335 opere nei 37 paesi europei che partecipano al programma Cultura dell'UE erano state designate per partecipare al concorso. Una giuria di esperti ha selezionato la rosa dei finalisti (per i particolari si veda oltre). Il vincitore assoluto del Premio come anche il vincitore del Premio "Menzione speciale" per il migliore architetto emergente saranno proclamati a maggio, mentre il 6 giugno si terrà una cerimonia di premiazione presso il padiglione Mies van der Rohe a Barcellona, Spagna.

"Desidero congratularmi con tutti gli architetti che sono stati selezionati e in particolare con i finalisti. Abbiamo un enorme bagaglio di talenti nell'architettura europea che è un esempio luminoso del dinamismo dei nostri settori culturali e creativi. Nel contempo ci rendiamo conto però che l'industria dell'architettura si trova ad affrontare importanti sfide a causa del rallentamento dell'economia. La Commissione europea e la Fondazione Mies van der Rohe sono impegnate a sostenere questo settore che dà un importante contributo all'economia e alla creazione di posti di lavoro oltre a produrre opere di grande bellezza e a contribuire alla coesione della nostra società. Continueremo a sostenere l'architettura, anche attraverso questo Premio, per il tramite del futuro programma Europa creativa" ha affermato Androulla Vassiliou, Commissario europeo responsabile per l'istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù.

I cinque finalisti sono:

Municipio, Gand, Belgio
Architetti: Robbrecht en Daem architecten; Marie-José Van Hee architecten

Superkilen (parco urbano interculturale), Copenaghen, Danimarca
BIG Bjarke Ingels Group; Topotek1; Superflex

Harpa – Sala concerti e centro conferenze di Reykjavik , Reykjavik, Islanda
Batteríid Architects; Henning Larsen Architects; Studio Olafur Eliasson

Casa per anziani, Alcácer do Sal, Portogallo
Aires Mateus Arquitectos

Metropol Parasol (spazio culturale e commerciale), Siviglia, Spagna
J. Mayer H.

Queste immagini possono essere usate liberamente in relazione al Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea – Premio Mies van der Rohe. Versioni ad alta risoluzione di queste immagini possono essere scaricate qui.

Municipio, Gand (foto: Petra Decouttere)

Superkilen, Copenaghen (foto: Superflex)

Harpa – Sala concerti e centro conferenze di Reykjavik (foto: Nic Lehoux)

Casa per anziani, Alcácer do Sal (foto: FG+SG)

Metropol Parasol, Siviglia (foto: David Franck)

Contesto

Il settore dell'architettura è al centro della vitale industria culturale e creativa europea. Esso dà lavoro direttamente a più di mezzo milione di persone mentre più di 12 milioni sono gli occupati nel settore della costruzione. Le industrie culturali e creative nel complesso sono all'origine del 4,5% del PIL dell'UE.

Il Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea - Mies van der Rohe consacra il contributo degli architetti europei all'affermazione di nuove idee e tecnologie nello sviluppo urbano. Inaugurato nel 1987 e cofinanziato dal programma Cultura dell'UE e dalla Fondazione Mies van der Rohe, il Premio di un valore di 60 000 EUR è il più prestigioso nell'ambito dell'architettura europea. Esso è assegnato ogni due anni ad un'opera completata nel biennio precedente. Quella di quest'anno è la 13a edizione.

Le opere candidate sono segnalate da esperti indipendenti di tutta Europa, dagli organismi membri del Consiglio degli architetti d'Europa, da associazioni nazionali di architetti e dal comitato consultivo del Premio.

I membri della giuria che hanno selezionato i finalisti per il 2013 sono: Wiel Arets, presidente della giuria/Wiel Arets Architects, Maastricht; Pedro Gadanho, curatore dell'architettura contemporanea, Museo d'arte moderna (MoMA), New York; Antón García-Abril, Ensamble Studio, Madrid; Louisa Hutton, Sauerbruch Hutton Architects, Berlino; Kent Martinussen, CEO, The Danish Architecture Center (DAC), Copenaghen; Frédéric Migaryou, direttore, Architecture & Design, Centre Pompidou, Parigi; Ewa Porębska, capo-redattrice, Architektura-murator, Varsavia e Giovanna Carnevali, segretaria della giuria/direttrice, Fundació Mies van der Rohe, Barcellona.

Il Premio è intitolato a Ludwig Mies van der Rohe che è considerato uno dei pionieri dell'architettura del 20° secolo. Tra le sue opere più famose vi sono il Padiglione tedesco all'esposizione di Barcellona del 1929, Villa Tugendhat a Brno, Repubblica ceca, il Seagram Building a New York e la Galleria nazionale a Berlino.

L'elenco completo delle 335 opere candidate può essere scaricato cliccando sui nomi dei rispettivi paesi:

Albania, Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Ex Repubblica iugoslava di Macedonia (FYROM), Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Montenegro, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Repubblica slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia, Paesi bassi, Turchia e Regno Unito.

Tra i vincitori precedenti si segnalano:

Neues Museum, Berlino, Germania, di David Chipperfiel/David Chipperfield Architects, in collaborazione con Julian Harrap

Teatro dell'opera, Oslo, Norvegia, di SNØHETTA / Kjetil Trædal Thorsen, Tarald Lundevall, Craig Dykers

Ambasciata dei Paesi bassi a Berlino, Germania, di OMA / Rem Koolhaas, Ellen van Loon

Centro Kursaal, San Sebastián, Spagna di Rafael Moneo

Parcheggio e stazione terminale nord, Strasburgo, Francia, di Zaha Hadid/ Zaha Hadid Architects

Kunsthaus Bregenz, Austria, di Peter Zumthor

Biblioteca nazionale di Francia, Parigi, Francia, di Dominique Perrault

Aeroporto di Stansted, Londra, Regno Unito, di Norman Foster / Norman Foster + Partners

Banco Borges e Irmão, Vila do Conde, Portogallo, di Álvaro Siza Vieira

Per saperne di più

http://ec.europa.eu/culture

http://www.miesarch.com

Media sociali:

https://twitter.com/EUMiesAward

http://www.facebook.com/#!/pages/EU-Prize-for-Contemporary-Architecture-Mies-van-der-Rohe-Award/294138800697929

Persone da contattare:

Dennis Abbott (+32 2 295 92 58); Twitter: @DennisAbbott

Dina Avraam (+32 2 295 96 67)

Fundació Mies Van der Rohe:

Mercedes Soler, Gemma Pasqual/ICE all'indirizzo press@miesbcn.com ; +34 93 215 10 11


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site