Navigation path

Left navigation

Additional tools

La Vicepresidente della Commissione europea Viviane Reding incontra i cittadini a Heidelberg: "All'Europa occorre più democrazia"

European Commission - IP/13/696   16/07/2013

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO HR

Commissione europea

Comunicato Stampa

Bruxelles, 16 luglio 2013

La Vicepresidente della Commissione europea Viviane Reding incontra i cittadini a Heidelberg: "All'Europa occorre più democrazia"

"L'Europa è democratica, ma in futuro dovrà diventarlo ancora di più per gestire nuove competenze."

È ciò che auspica la Vicepresidente della Commissione europea Viviane Reding prima dell'incontro con i cittadini che presiederà oggi, 16 luglio, insieme al Presidente della regione Baden-Württemberg Winfried Kretschmann. Il dibattito fa parte del dialogo con i cittadini sul futuro dell'Europa promosso dalla Commissione. Dopo 24 dialoghi in 14 Stati membri dell'Unione europea, martedì circa 400 persone giungeranno a Heidelberg per condividere opinioni, pareri, visioni e interrogativi circa il futuro dell'Europa, le conseguenze della crisi economica e i propri diritti di cittadini dell'UE.

"Ritengo che questo evento nel Baden-Württemberg rafforzerà la partecipazione attiva dei cittadini, che sarà necessaria anche nelle questioni europee. Intendo discutere con coloro che parteciperanno all'incontro di Heidelberg il modo migliore per realizzare questo obiettivo ", ha dichiarato la Vicepresidente della Commissione europea responsabile della giustizia, dei diritti fondamentali e della cittadinanza. "L'Assemblea di Heidelberg del 1848 è stata una tappa importante nel percorso che ha portato all'Assemblea costituente nella Paulskirche di Francoforte e quindi nello sviluppo democratico tedesco. L'Europa necessita oggi di un analogo rinnovamento democratico".

Il dialogo con i cittadini si svolgerà oggi, 16 luglio, dalle 19.00 alle 21.00 presso Halle02 a Heidelberg. Sarà trasmesso su internet in diretta Webstream e moderato dal giornalista della SWR Mathias Zurawski. Tutti i cittadini europei potranno partecipare al dibattito su Twitter al seguente indirizzo hashtag #EUdeb8. In vista della manifestazione, i cittadini interessati possono partecipare e raccogliere informazioni attraverso Twitter @EU_Muenchen e Facebook.

Contesto

Dialoghi con i cittadini: di cosa si tratta?

A gennaio la Commissione europea ha inaugurato l’Anno europeo dei cittadini (IP/13/2), un evento dedicato ai diritti dei cittadini. Per tutto l’anno i membri della Commissione, del Parlamento europeo e le principali personalità politiche degli Stati membri incontreranno i cittadini discutendo delle loro aspettative circa il futuro dell'Europa in una serie di dialoghi con i cittadini nei 28 Stati membri dell'Unione.

Il dialogo con i cittadini di Heidelberg è il terzo che si svolge in Germania, dopo quelli di Berlino (10.11.2012) e di Düsseldorf (8.5.2013). Altri dialoghi con i cittadini si svolgeranno, tra l'altro, a Cadice, Graz, Dublino, Torino, Coimbra, Salonicco, Bruxelles, Esch-sur-Alzette, Varsavia e Creta. Inoltre, nelle quattro settimane che hanno preceduto il dialogo con i cittadini di Heidelberg, si sono svolti altri incontri a Tübingen, Karlsruhe, Mannheim, Erbach e Darmstadt, per coinvolgere il maggior numero possibile di cittadini dell'Unione nel dibattito circa il futuro dell'Europa. È possibile seguire i dibattiti al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/european-debate/index_de.htm.

Tutti i dialoghi con i cittadini si sono concentrati sulle aspettative circa il futuro dell'Unione europea e sull'eventuale necessità di un'azione più decisa per far valere nel quotidiano i diritti dei cittadini, ad esempio quelli relativi alla libera circolazione all'interno dell'UE. I risultati dovranno essere tenuti in considerazione nelle proposte elaborate dalla Commissione UE 2014 per l'ulteriore sviluppo dell'Unione.

Perché la Commissione ha lanciato questa iniziativa proprio ora?

L'Europa si trova ad una svolta. Il futuro dell’Unione è un argomento ampiamente dibattuto: si parla spesso di unione politica, di federazione di Stati-nazione e di Stati Uniti d'Europa. I prossimi mesi e anni saranno decisivi per definire il volto futuro dell’Unione, Ma ciò che conta è che, di pari passo con l’integrazione europea, l’Unione acquisisca maggiore legittimità democratica.

Inoltre, spesso i cittadini non ritengono di essere sufficiente informati in merito ai propri diritti di cittadini dell'UE. Secondo l'ultima indagine Eurobarometro il 74% dei cittadini si sente europeo (in Germania il 63%), mentre il 42% (in Germania il 54%) non è a conoscenza dei diritti che questo comporta.

I dialoghi rappresentano una buona opportunità per informare i cittadini dell'UE in merito ai propri diritti e al contempo raccogliere i loro pareri circa gli ulteriori sviluppi dell'Unione, in vista delle elezioni del Parlamento europeo del 2014.

In che modo i cittadini possono partecipare al processo decisionale dell'UE?

Possono farlo ogni cinque anni in occasione delle elezioni del Parlamento europeo; le prossime si svolgeranno nel maggio 2014.

Il Parlamento europeo, in seguito alla designazione del Consiglio europeo, elegge il Presidente della Commissione europea. La Commissione nel suo complesso è nominata dal Consiglio europeo con l'approvazione del Parlamento europeo. Inoltre, la Commissione ha proposto ai partiti politici di indicare un candidato alla presidenza della Commissione prima delle prossime elezioni europee (IP/13/215).

Ogni cittadino dell'Unione ha diritto, di presentare una petizione al Parlamento europeo in merito ai temi che rientrano nell'ambito di competenza dell'UE e che destano preoccupazioni a livello personale.

Con l'iniziativa dei cittadini europei almeno un milione di cittadine e cittadini di almeno sette Stati membri può invitare la Commissione europea a proporre un atto legislativo.

La Commissione organizza regolarmente audizioni su temi specifici a cui tutti i cittadini possono partecipare.

Per ulteriori informazioni

Dibattiti circa il futuro dell'Europa (Dialoghi con i cittadini dell'UE)

http://ec.europa.eu/debate-future-europe/citizens-dialogues/index_en.htm

2013, Anno europeo dei cittadini: http://europa.eu/citizens-2013/it/home

Iniziativa dei cittadini europei:

http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/welcome?lg=it

Portale che raccoglie i materiali della Commissione europea relativi ai diritti dei cittadini dell'Unione.

http://europa.eu/citizens-2013/it/about/your-eu-rights

Risultati della consultazione online sui diritti dei cittadini dell'Unione:

http://ec.europa.eu/justice/citizen/files/eu-citizen-brochure_it.pdf

Homepage di Viviane Reding, Vicepresidente della Commissione europea:

http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/reding/index_en.htm

Per seguire la Vicepresidente su Twitter: @VivianeRedingEU

Per partecipare al dibattito su Twitter: #EUdeb8

Contatti:

Mina Andreeva (+32 2 29-91382)

Natasha Bertaud (+32 2 29-67456)

ALLEGATO

1. I giovani tedeschi votano alle elezioni europee perché hanno a cuore la democrazia

Fonte: Eurobarometro Flash 375: Indagine telefonica realizzata nell'aprile 2013; età intervistati compresa tra 15 e 30

2. I tedeschi si sentono europei ma non conoscono esattamente i propri diritti a riguardo

Fonte: Eurobarometro Standard 78

3. I tedeschi auspicano che l'Europa trovi soluzioni per combattere la crisi economica e per rafforzare la collaborazione tra gli Stati membri

Fonte: Eurobarometro Standard 78


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website