Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 11 luglio 2013

Due europei su cinque hanno la tessera europea di assicurazione malattia

Secondo gli ultimi dati, oltre 190 milioni di persone sono in possesso di una tessera europea di assicurazione malattia (TEAM), che consente loro di ottenere assistenza sanitaria d’emergenza e quindi di godersi vacanze spensierate quando viaggiano nell’Unione europea, in Svizzera, Liechtenstein, Norvegia e Islanda. Il numero di titolari di TEAM è costantemente aumentato e nel 2012 i cittadini in possesso della tessera erano 15 milioni in più rispetto all’anno precedente.

Il Commissario europeo per l'Occupazione, gli affari sociali e l'inclusione, László Andor, ha dichiarato: "La tessera europea di assicurazione malattia è un vero successo. Attualmente due europei su cinque ne possiedono una, che può far loro risparmiare tempo e denaro se si ammalano o si feriscono durante un viaggio all’estero. Nella maggior parte dei casi, la TEAM funziona senza problemi. Tuttavia, se uno Stato membro non rispetta i propri obblighi derivanti dal diritto dell’UE e rifiuta di riconoscere la tessera, la Commissione si attiva per difendere i diritti dei cittadini europei".

La TEAM conferisce al detentore il diritto di ricevere cure urgenti nel sistema sanitario nazionale del paese ospitante alle stesse condizioni e allo stesso prezzo dei cittadini di quel paese. E' rilasciata gratuitamente dal servizio sanitario nazionale nel paese d'origine e non può essere utilizzata per coprire cure programmate in un altro paese.

Gli ospedali che offrono servizi sanitari pubblici sono obbligati a riconoscere la TEAM. Nella grande maggioranza dei casi, i pazienti che la presentano ricevono la necessaria assistenza sanitaria e sono rimborsati senza problemi. Qualora la TEAM non sia accettata, i pazienti devono contattare l’autorità sanitaria competente del paese in cui stanno soggiornando. I numeri di contatto per le emergenze sono facilmente accessibili tramite l'applicazione TEAM per smartphone e tablet (si veda oltre). In caso di rifiuto reiterato, i pazienti devono richiedere l'assistenza delle autorità sanitarie del proprio paese d'origine. Se il problema persiste, devono contattare la Commissione europea. La Commissione può esaminare le denunce e sollevare la questione con le autorità del paese interessato, come ha fatto di recente con la Spagna (IP/13/474). Saranno avviati procedimenti di infrazione contro ogni Stato membro che non applica la normativa europea sull’uso della TEAM.

Scarica l’applicazione!

L'applicazione TEAM dà informazioni sulla tessera, sui numeri di emergenza, sulle cure coperte e sui costi, sulle modalità per richiedere un rimborso e sulle persone da contattare in caso di smarrimento della tessera. L'applicazione copre 27 paesi dell’UE, l'Islanda, il Liechtenstein, la Norvegia e la Svizzera. E' disponibile in 24 lingue e consente di passare da una lingua all'altra. Sarà presto adattata per tener conto della recente adesione della Croazia all’UE.

L’applicazione non sostituisce la tessera.

Per ulteriori informazioni

Tessera europea di assicurazione malattia

Sito web di László Andor

Segui László Andor su Twitter

Iscriviti per ricevere gratuitamente via e-mail la newsletter su occupazione, affari sociali e inclusione della Commissione europea.

Contatti:

Jonathan Todd (+32 2 299 41 07)

Cécile Dubois (+32 2 295 18 83)


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site