Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 30 gennaio 2013

Varata a Dublino una nuova classifica internazionale delle università

Una nuova classifica delle università, organizzata con finanziamenti dell'Unione europea, è inaugurata oggi (30 gennaio) a Dublino nel contesto della presidenza irlandese dell'UE. La nuova graduatoria 'multi-dimensionale' segna uno stacco rispetto agli approcci tradizionali adottati per classificare la performance delle università, approcci spesso imperniati in modo sproporzionato sull'eccellenza della ricerca. La nuova graduatoria, invece, classificherà le università in base a una gamma più ampia di fattori in cinque ambiti separati: reputazione nella ricerca, qualità dell'insegnamento e dell'apprendimento, orientamento internazionale, successo nel trasferimento delle conoscenze (come, ad esempio, partenariati con le imprese e le start-up), e contributo alla crescita regionale. Circa 500 università europee e di tutto il mondo dovrebbero farsi avanti per partecipare alla classifica ed i primi risultati verranno pubblicati all'inizio del 2014.

Prima dell' inaugurazione, Androulla Vassiliou, commissario europeo responsabile per l'Istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù, ha affermato: "Le università sono una delle invenzioni dell'Europa di maggiore successo, ma non possiamo permetterci di riposare sugli allori. Dobbiamo pensare e agire in modo più strategico per realizzare appieno le potenzialità delle nostre università. A tal fine, abbiamo bisogno di esser meglio informati su ciò che esse offrono e sulla loro performance. Le classifiche attuali tendono a dare rilievo soprattutto ai risultati della ricerca, ma il nuovo U-Multirank fornirà agli studenti e alle istituzioni un quadro chiaro delle loro prestazioni in tutta una serie di ambiti importanti. Ciò consentirà agli studenti di scegliere l'università o l'istituzione di istruzione superiore più adatta ai loro bisogni. Ciò contribuirà anche alla modernizzazione e alla qualità dell'istruzione superiore, consentendo alle università di identificare i loro punti di forza o i loro punti deboli e di apprendere dallo scambio di esperienze; la nuova classifica fornirà inoltre ai policy maker un quadro più completo dei loro sistemi di istruzione superiore, consentendo di rafforzare i risultati globali del loro paese."

La conferenza che segna l'avvio della classifica sarà inaugurata dal ministro irlandese dell'Istruzione e delle Competenze, Ruairi Quinn. Il ministro ha affermato: "Via via che l'istruzione superiore diventa sempre più essenziale per il quadro sociale, culturale ed economico dell'Europa, si fa sempre più sentire l'esigenza di qualità e diversità nell'ambito dei nostri sistemi di istruzione superiore. La presidenza irlandese è fortemente impegnata a coadiuvare lo svolgimento della prossima fase di U-Multirank. Sollecito le istituzioni di istruzione superiore a cogliere questa opportunità per partecipare alla realizzazione un sistema di classificazione che evidenzi i molti aspetti positivi delle attività di istruzione superiore in tutta Europa a vantaggio degli studenti, dei direttori delle istituzioni, dei policy maker e di altri stakeholder.”

Oltre a fornire una classifica autorevole delle istituzioni, U-Multirank valuterà anche le università in quattro ambiti disciplinari specifici: studi di amministrazione aziendale, ingegneria meccanica, ingegneria elettrica e fisica. Nei prossimi anni saranno aggiunti gradualmente nuovi ambiti.

Contesto

La classifica sarà compilata da un consorzio indipendente guidato dal Centre for Higher Education (CHE) in Germania e dal Center for Higher Education Policy Studies (CHEPS) nei Paesi Bassi. Tra i partner vi sono il Centre for Science and Technology Studies dell'università di Leiden (CWTS), gli operatori dell'informazione Elsevier, la Bertelsmann Foundation e la società di software Folge 3. Il consorzio coopererà anche con i partner nazionali che si occupano di classifiche e con le organizzazioni interessate che rappresentano gli studenti, le università e le imprese per assicurare la completezza e l'accuratezza della graduatoria.

La nuova classifica sarà imparziale e si baserà su criteri e dati misurabili. Il suo approccio multi-dimensionale la rende utile per tutte le università o istituzioni di istruzione superiore che cerchino un feedback sulle proprie prestazioni. Anche gli utenti privati potranno ottenere una classifica 'personalizzata' che rispecchi le loro esigenze particolari; ciò consentirà loro di ottenere informazioni sulle istituzioni o le discipline che più li interessano e di soppesare i criteri in base alle loro preferenze.

U-Multirank è il culmine di un'iniziativa che ha preso il via in una conferenza organizzata nell'ambito della presidenza francese 2008 dell'Unione europea che aveva auspicato una nuova classifica delle università basata su una metodologia che rispecchiasse tutta una gamma di dimensioni d'eccellenza in un contesto internazionale.

La Commissione europea ha successivamente fatto realizzare uno studio di fattibilità a un consorzio di organizzazioni dell'istruzione superiore e della ricerca denominato CHERPA i cui lavori si sono conclusi nel 2011. Lo studio, che ha esaminato 150 istituzioni di istruzione superiore europee e di tutto il mondo, ha confermato che sia il concetto che l'attuazione di una classifica multi-dimensionale erano una prospettiva realistica. Sono stati sviluppati strumenti di indagine on line per raccogliere i dati necessari. Il consorzio opererà anche a contatto con gli enti nazionali di classificazione per evitare di porre più di una volta alle università le stesse domande.

U-Multirank riceverà un finanziamento di 2 milioni di euro dal programma di apprendimento permanente nel periodo 2013-14, con la possibilità di un ulteriore biennio di finanziamenti di capitali d'avviamento nel 2015-2016. L'obiettivo è di disporre di un'organizzazione indipendente che gestisca successivamente la classifica.

Per ulteriori informazioni

Commissione europea: Istruzione e formazione

Sito web di Androulla Vassiliou

Seguite Androulla Vassiliou su Twitter @VassiliouEU

Persone da contattare:

Dennis Abbott (+32 2 295 92 58); Twitter: @DennisAbbott

Dina Avraam (+32 2 295 96 67)


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site