Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione Europea

Comunicato Stampa

Bruxelles, 17 maggio 2013

Una Giornata europea dei mari all'insegna del turismo marittimo sostenibile e della connettività

Lo sviluppo delle coste e il turismo marittimo sostenibile sono i temi su cui si incentra l'edizione di quest'anno della Giornata europea dei mari. Per due giorni a La Valletta (Malta) esperti di tutti i settori marittimi e di tutta Europa discuteranno su come promuovere l'industria turistica e sfruttarne le potenzialità non solo come settore di crescita sostenibile, ma anche come motore decisivo per l'economia in senso lato e fattore chiave di contributo al programma di crescita blu dell'Unione europea.

Ogni anno il 20 maggio si celebra l'"Europa marittima" nell'Unione europea per evidenziare l'importanza dei mari e degli oceani nella nostra vita quotidiana. La conferenza della Giornata europea dei mari è ormai diventata la sede in cui le parti interessate di tutti i settori marittimi si incontrano e discutono opportunità e sfide per le regioni e i settori marittimi di tutta Europa. Il tema della conferenza di quest'anno è "Sviluppo costiero e turismo marittimo sostenibile: un investimento per la crescita blu".

Il turismo è il più importante settore dell'industria marittima, con 2,35 milioni di addetti e un valore aggiunto di oltre 100 miliardi di euro all'anno per l'economia dell'UE. Di grande importanza è il fatto che il settore si è mostrato particolarmente resistente in questi ultimi anni difficili e continua ad offrire opportunità di lavoro in regioni costiere spesso isolate e che generalmente presentano scarse alternative in altri settori economici. Il carattere stagionale e la mancanza di concetti innovativi impediscono tuttavia a questo settore di realizzare pienamente il proprio potenziale in termini di crescita e occupazione.

La sesta edizione della Giornata europea dei mari aprirà la strada a forme di turismo innovative e sostenibili. Le discussioni saranno integrate in una comunicazione della Commissione europea sul turismo costiero e marittimo prevista per la seconda parte dell'anno. La conferenza sarà incentrata anche su questioni che interessano specificamente le isole, quali la connettività e la mobilità, mentre gruppi di lavoro distinti si occuperanno del futuro del settore croceristico, della gestione marina e costiera e dello sviluppo economico del bacino mediterraneo.

A dare l'avvio alle celebrazioni domenica 19 maggio sarà Edward Zammit-Lewis, il segretario parlamentare maltese per la concorrenza e la crescita economica, con diversi eventi pubblici che si svolgeranno a La Valletta e nei dintorni allo scopo di mostrare la diversità del mare: ricerca marittima, minacce all'ambiente marino, pesca, trasporto marittimo, porti, parchi nazionali marini, energia, ecc. La maggior parte degli eventi che si svolgeranno il 19 e 20 maggio è a ingresso gratuito.

Il 21 maggio la conferenza sarà aperta da oratori di rilievo, tra cui Maria Damanaki, commissaria europea per gli Affari marittimi e la pesca, Karmenu Vella, ministro maltese del Turismo, Chris Cardona, ministro maltese dell'Economia, degli investimenti e delle piccole imprese, e Catharina Elmsäter–Svärd, ministro svedese delle Infrastrutture. Le altre sessioni plenarie, che saranno presiedute da politici, esperti e amministratori delegati, verteranno sulle sfide e le opportunità attuali per l'economia marittima e la crescita blu. La giornata si concluderà con un concerto del tenore di fama internazionale Joseph Calleja.

La giornata del 22 maggio sarà riservata alle parti interessate: sono previsti 19 seminari diversi su altrettanti temi, in modo che i partecipanti alla conferenza possano scegliere. Si discuterà di un ampio ventaglio di iniziative politiche inerenti ai mari e agli oceani. Saranno installati anche degli stand in cui gli espositori presenteranno le possibilità offerte dai mari e dagli oceani. Altri eventi sono previsti in tutta Europa.

La Giornata europea dei mari rappresenta un'opportunità unica per riunire in un unico luogo l'intera comunità marittima, fare il punto sui progressi realizzati e concentrarsi sulle idee e le priorità per il futuro.

Contesto

La sesta edizione della conferenza della Giornata europea dei mari si svolgerà a La Valletta (Malta) il 21 e 22 maggio 2013. È organizzata dalla Commissione europea (Direzione generale per gli Affari marittimi e la pesca) in partenariato con il ministero maltese dell'Economia, degli investimenti e delle piccole imprese e con il ministero maltese del Turismo.

Maria Damanaki, Commissaria europea per gli Affari marittimi e la pesca, Karmenu Vella, ministro maltese del Turismo, e Chris Cardona, ministro maltese dell'Economia, degli investimenti e delle piccole imprese, si uniranno ad altri ministri e personalità europei in occasione della conferenza.

La Giornata europea dei mari è stata istituita da una dichiarazione tripartita dei presidenti della Commissione europea, del Parlamento europeo e del Consiglio dell'Unione europea il 20 maggio 2008. Si celebra ogni anno il 20 maggio e nei giorni immediatamente precedenti o seguenti allo scopo di aumentare la visibilità dell'Europa marittima. Le edizioni precedenti della Giornata europea dei mari si sono tenute, rispettivamente, a Bruxelles (2008), Roma (2009), Gijon (2010), Danzica (2011) e Göteborg (2012).

Per ulteriori informazioni

Per tutti i dettagli della conferenza e il programma completo consultare il sito:

http://ec.europa.eu/maritimeday

Contatti:

Oliver Drewes (+32 2 299 24 21)

Lone Mikkelsen (+32 2 296 05 67)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website