Navigation path

Left navigation

Additional tools

Azione per il clima: la Commissione dà il via a dibattiti pubblici nell'Europa meridionale e orientale

European Commission - IP/13/418   14/05/2013

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

Commissione europea

Comunicato Stampa

Bruxelles, 14 maggio 2013

Azione per il clima: la Commissione dà il via a dibattiti pubblici nell'Europa meridionale e orientale

Connie Hedeggard, Commissaria europea per l'Azione per il clima, sta lanciando una serie di eventi pubblici per coinvolgere i cittadini europei nel dibattito sui cambiamenti climatici e incoraggiarli a adottare abitudini diverse per contrastarli.

Nel corso dei prossimi due mesi, la Commissaria Hedegaard organizzerà una serie di dibattiti con cittadini, imprese e autorità in cinque paesi dell'Europa meridionale e orientale su come accelerare l'azione contro i cambiamenti climatici.

I paesi coinvolti nell'iniziativa sono Portogallo e Italia nell'Europa meridionale e Polonia, Bulgaria e Lituania nell'Europa orientale. Le due caratteristiche che accomunano questi paesi sono il crescente interesse dei loro cittadini nei confronti dei cambiamenti climatici e il potenziale di riduzione delle emissioni grazie ad un impegno individuale più elevato rispetto ad altri paesi europei. I sondaggi di opinione di Eurobarometro1 hanno evidenziato che la Polonia, la Bulgaria, la Lituania e l'Italia hanno un notevole potenziale per rafforzare le azioni personali contro i cambiamenti climatici.

"Con le nostre scelte individuali possiamo tutti apportare un contributo significativo alla lotta contro i cambiamenti climatici. Voglio sentire cosa ne pensano i cittadini e discutere su quello che possiamo fare come individui per partecipare a questa lotta. Ad esempio, potremmo facilmente comprare prodotti locali o a consumo energetico ridotto, spostarci in bicicletta o evitare gli sprechi di energia. Cosa ci frena dall'adottare queste abitudini che sono palesemente positive? Aspetto con ansia il vostro contributo nel corso di queste discussioni", ha dichiarato Connie Hedegaard.

I dialoghi rientrano nella campagna di sensibilizzazione paneuropea organizzata dalla Commissione Un mondo come piace a te. Con il clima che vuoi. Questa campagna si basa sull'enorme potenziale non sfruttato di riduzione delle emissioni di CO2 grazie al cambiamento delle nostre abitudini. Secondo alcune ricerche realizzate per la Commissione, l'UE potrebbe ridurre le proprie emissioni dell'8-9% entro il 2020 – equivalente alla metà delle emissioni della Polonia nel 2010 – se i cittadini europei adottassero una dieta sana e modificassero le loro abitudini in settori quali i trasporti e il riscaldamento.

Discussioni sui media sociali e contatti diretti

I dialoghi si baseranno sul modello dei dibattiti "Un mondo come piace a te – Opinioni a confronto" che hanno dato il via alla campagna a Londra e a Madrid. Alle conferenze di Londra e di Madrid – la prima in presenza del Ministro britannico Edward Davey e del vincitore del premio Oscar Colin Firth, la seconda in presenza del Ministro dell'agricoltura, dell'alimentazione e dell'ambiente Arias Cañete e dell'apprezzato attore Sergio Peris Mencheta – hanno partecipato centinaia di cittadini ed esponenti di spicco della società civile, del settore accademico e delle imprese per definire una visione comune e positiva di una società pulita, intelligente e competitiva a bassa intensità di carbonio.

I cinque eventi nazionali che si svolgeranno a breve riguarderanno tematiche diverse, ma tutti comporteranno dibattiti con il pubblico, i politici e il settore privato, affiancati da momenti ricreativi come una sfilata di moda con abiti sostenibili, un giro in bicicletta, mostre fotografiche che testimoniano del successo di alcune iniziative a basse emissioni di carbonio e spettacoli d'intrattenimento. Molti degli oltre 160 sostenitori della campagna saranno protagonisti attivi delle manifestazioni.

Prima di ogni singolo evento, il pubblico avrà la possibilità di contribuire al dibattito e di discutere online con la Commissaria tramite chat su Twitter o Facebook.

Date:

• 17 maggio, Varsavia (Polonia): Un mondo come piace a te – Opinioni a confronto: Avviare l'economia polacca su un percorso a basse emissioni.

• 22 maggio, Vilnius (Lituania): Un mondo come piace a te – Opinioni a confronto: Ridurre i rifiuti. Ridurre le emissioni. Ridurre i costi.

• 28 maggio, Sofia (Bulgaria): Un mondo come piace a te – Opinioni a confronto: Costruire una società a basse emissioni di carbonio in Bulgaria.

• 6 giugno, Lisbona (Portogallo): Un mondo come piace a te – Opinioni a confronto: Verso un futuro più attento ai cambiamenti climatici.

• 7 giugno, Milano (Italia): Un mondo come piace a te – Opinioni a confronto: Come rendere più sostenibili i nostri consumi?

Maggiori dettagli sui programmi e sugli eventi saranno presto disponibili al seguente indirizzo: http://world-you-like.europa.eu/en/events/

Informazioni sulla campagna:

Dal suo varo, nell'ottobre 2012, la campagna Un mondo come piace a te. Con il clima che vuoi. ha attirato più di 22 000 follower sui media sociali e oltre 160 partner ufficiali tra cui autorità pubbliche, organizzazioni non governative, rappresentanti del mondo universitario e imprese. L'intenzione è far conoscere le soluzioni esistenti, efficaci rispetto ai costi, per raggiungere l'obiettivo dell'UE di una riduzione dell'80-95% delle emissioni di gas a effetto serra entro il 2050, nonché incoraggiare la ricerca di nuove soluzioni.

Per maggiori informazioni consultare il sito web della campagna e i media sociali:

http://world-you-like.europa.eu/en/

https://www.facebook.com/EUClimateAction

https://twitter.com/EUClimateAction (#worldulike)

Contatti:

Isaac Valero Ladron (+32 2 296 49 71)

Stephanie Rhomberg (+32 2 298 72 78)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website