Navigation path

Left navigation

Additional tools

eTwinning: i migliori progetti scolastici internazionali dell'anno

European Commission - IP/13/225   14/03/2013

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

Commissione europea

Comunicato stampa

Lisbona/Bruxelles, 14 marzo 2013

eTwinning: i migliori progetti scolastici internazionali dell'anno

Oggi a Lisbona avrà luogo la cerimonia di consegna dei premi eTwinning 2013 per i migliori progetti di gemellaggio scolastico dell'anno. Il primo premio sarà assegnato quest'anno al progetto "Rainbow Village" (villaggio arcobaleno), che ha coinvolto ragazze e ragazzi di età compresa fra i 12 e i 15 anni in Francia, Grecia, Romania, Regno Unito, Turchia, Italia, Slovacchia e Polonia. Gli studenti hanno creato un mondo virtuale post apocalittico e hanno studiato questioni come la sopravvivenza, la conservazione e la cittadinanza. La rete eTwinning è una classe virtuale nell'ambito della quale studenti e insegnanti di 100.000 scuole situate in 33 paesi europei partecipano a progetti interattivi via Internet. Saranno in totale nove i premi che verranno assegnati in occasione della cerimonia che si terrà oggi pomeriggio (cfr. qui di seguito).

Androulla Vassiliou, Commissario per l'Istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù, ha dichiarato: "Le più vive congratulazioni a tutte le scuole vincitrici: siete le prime della classe! È significativo che nel 2013, anno europeo dei cittadini, il premio assoluto sia assegnato ad un progetto incentrato sulla cittadinanza. Siamo fieri del successo dell'iniziativa eTwinning. Oltre a offrire ai giovani un senso di orgoglio locale ed europeo, essa consente loro di ampliare gli orizzonti e di imparare a divenire cittadini attivi d'Europa.”

I vincitori, scelti fra 300 progetti candidati, sono ripartiti in tre classi di età (4-11, 12-15, 16-19); inoltre sono previsti altri sei riconoscimenti per le seguenti categorie speciali: apprendimento linguistico in spagnolo, francese, tedesco e inglese, premio Marie Skłodowska Curie per la matematica e le scienze e premio Mevlana per la comprensione interculturale.

Il progetto vincitore per la fascia di età 4-11 è 'Friends Fur-ever', dedicato al ruolo del cane come miglior amico dell'uomo, al quale hanno lavorato scuole in Romania, Polonia e Portogallo. I vincitori della categoria 16-19 hanno invece realizzato un progetto basato sulle avventure di una pulce viaggiatrice, nell'ambito del quale gli studenti hanno avuto la possibilità di improvvisarsi sceneggiatori, cartonisti e traduttori. Le scuole coinvolte si trovano in Francia, Spagna, Italia, Turchia, Bulgaria, Portogallo e Repubblica ceca.

Il premio per la lingua spagnola sarà assegnato a scuole di Italia, Spagna, Portogallo e Danimarca, mentre il premio per la lingua francese andrà a scuole italiane e polacche. Istituti scolastici situati in Francia, Polonia e Grecia si aggiudicheranno invece il premio per la lingua tedesca, mentre il premio per la lingua inglese andrà a studenti di Grecia, Lettonia, Francia, Austria e Portogallo.

A ricevere il premio Marie Skłodowska Curie sarà un progetto denominato 'Fly Me to The Moon', che coniuga osservazioni e misurazioni scientifiche con ricerche nel campo delle tradizioni e delle credenze locali. Le scuole vincitrici sono ubicate in Slovenia, Francia, Grecia, Spagna, Portogallo, Polonia e Turchia.

I vincitori del premio Mevlana, infine, hanno portato avanti un progetto intitolato "'Intercultural dialogue through fairy tales, drama and art'" ("Dialogo interculturale attraverso fiabe, teatro e arte"), che ha coinvolto studenti e docenti di 29 paesi, i quali hanno collaborato per conoscere meglio le varie culture dei paesi delle scuole gemellate.

Contesto

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Lisbona nell'ambito di una conferenza alla quale parteciperanno 500 insegnanti provenienti da 33 paesi europei. I docenti si scambieranno idee e nuovi metodi di insegnamento, basati ad esempio sulla valorizzazione delle TIC (tecnologie dell'informazione e della comunicazione).

L'iniziativa eTwinning, che fa parte del programma Comenius e riceve ogni anno un finanziamento di circa 10 milioni di euro, non finanzia singoli progetti, ma offre agli insegnanti e agli studenti strumenti e ausili quali il portale eTwinning e i seminari per gli insegnanti.

Servizi nazionali di sostegno in tutti i paesi dell'UE, nonché in Croazia, Islanda, Norvegia, Turchia, Svizzera ed ex Repubblica jugoslava di Macedonia, promuovono l'iniziativa eTwinning e si occupano della formazione e del sostegno online e per telefono.

Un recente studio ha evidenziato che eTwinning costituisce per le scuole un modo semplice ed economico di impegnarsi nella cooperazione internazionale e che gli insegnanti che partecipano a eTwinning hanno migliorato le loro competenze e il loro rapporto con gli allievi e hanno ampliato le loro reti di contatti professionali. Gli studenti si sono sentiti più motivati e sono stati più capaci di lavorare in gruppo.

Nel quadro del nuovo programma Erasmus per tutti, che partirà nel 2014, la Commissione ha proposto di sviluppare eTwinning come piattaforma per tutte le scuole che desiderano collaborare a livello internazionale con il sostegno dell'Unione europea.

L'iniziativa eTwinning contribuisce alla realizzazione degli obiettivi dell'UE di migliorare le competenze digitali e l'apprendimento collaborativo tra pari. Entro la fine dell'anno la Commissione pubblicherà una strategia sull'apertura dell'istruzione finalizzata al miglioramento dell'istruzione e allo sviluppo delle competenze mediante nuove tecnologie e risorse educative aperte.

All'inizio di questo mese la Commissione ha lanciato "eTwinning Plus", che estende la rete scolastica ad Armenia, Azerbaigian, Georgia, Moldova e Ucraina. La Commissione prevede anche di introdurre gradualmente il sistema nei paesi limitrofi meridionali, a partire dalla Tunisia (IP/13/183).

Per maggiori informazioni

Sito web conferenza eTwinning

Commissione europea: Programma Comenius

Commissione europea: Erasmus per tutti (2014-2020)

Sito web di Androulla Vassiliou

Segui Androulla Vassiliou su Twitter @VassiliouEU

Contatti:

Dennis Abbott (+32 2 295 92 58); Twitter: @DennisAbbott

Dina Avraam (+32 2 295 96 67)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website