Navigation path

Left navigation

Additional tools

Estensione all'Ucraina del sistema di atterraggio sicuro EGNOS

European Commission - IP/13/1171   27/11/2013

Other available languages: EN FR DE

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 27 novembre 2013

Estensione all'Ucraina del sistema di atterraggio sicuro EGNOS

L’Ucraina potrà beneficiare del sistema europeo EGNOS, che renderà più sicuro il trasporto aereo, aprirà nuove opportunità economiche e migliorerà il segnale GPS per gli utenti privati. In questo contesto, oggi a Bruxelles il Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani e il Vice primo ministro ucraino Oleksandr Vylkul hanno firmato una dichiarazione congiunta affermando l’intenzione di entrambi di includere il territorio ucraino nella copertura di EGNOS (il Sistema geostazionario europeo di copertura per la navigazione).

L'accordo di cooperazione fra l'UE e l'Ucraina nel campo dei sistemi globali di navigazione via satellite (GNSS), concluso nel novembre 2013, porterà benefici a entrambe le parti accrescendo la solidità delle performance del sistema EGNOS nella parte orientale della UE e consentendo la fornitura di servizi in Ucraina. L’utilizzo dei servizi di EGNOS in Ucraina contribuisce alla creazione di uno spazio unico europeo dei trasporti che interessa un miliardo di persone nell'UE e nei paesi vicini.

In qualità di membro di Eurocontrol, l'Ucraina è in fase di adozione della normativa sul cielo unico europeo. Il sistema EGNOS rappresenta un catalizzatore per il cielo unico europeo, e l'arrivo dell'Ucraina contribuirà alla deframmentazione dei servizi di navigazione aerea in tutto il continente.

Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile per l'Industria e l'imprenditoria, ha dichiarato: "Accolgo con piacere l'ingresso dell'Ucraina in questa iniziativa faro. La nostra cooperazione migliorerà i risultati dei servizi di navigazione aerea EGNOS/Galileo e in più offrirà una serie di opportunità commerciali per le PMI sia ucraine che dell'UE. I benefici di ciò che offriamo in questo settore strategico fondamentale saranno tuttavia pienamente fruibili solo con la firma dell’accordo di associazione, che comprende un'area globale e approfondita di libero scambio, poiché è proprio questo che rafforzerebbe ulteriormente la cooperazione industriale e offrirebbe all’industria spaziale ucraina pieno accesso ai mercati dell’UE."

Per saperne di più

Galileo e GPS uniscono le forze per aumentare la sicurezza in volo

Contesto

Il Sistema geostazionario europeo di copertura per la navigazione EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay Service) è un sistema di incremento basato su satellite (SBAS) che migliora l’accuratezza e dà integrità al segnale GPS nella maggior parte del territorio europeo. Si tratta della prima iniziativa europea e una tappa fondamentale verso Galileo, il futuro sistema globale di navigazione satellitare sviluppato dall'Europa.

EGNOS fornisce dati di posizionamento più precisi per migliorare i servizi esistenti e sviluppare un'ampia gamma di servizi nuovi per segmenti di mercato diversi quali l'aviazione, la cartografazione, l'agricoltura di precisione, nonché servizi su strada e basati sulla localizzazione (LBS).

EGNOS è costituito da transponder a bordo di tre satelliti geostazionari e da una rete di terra interconnessa formata da 40 stazioni di posizionamento e quattro centri di controllo che coprono la maggior parte del territorio dell'UE.

EGNOS offre tre servizi di navigazione e posizionamento ad alta prestazione:

Il servizio aperto di EGNOS aumenta la precisione dell'attuale GNSS e consente l'uso di applicazioni che richiedono maggiore precisione correggendo gli errori causati da perturbazioni atmosferiche. I cittadini possono beneficiare di una migliore navigazione GNSS individuale, purché utilizzino un ricevitore abilitato per EGNOS (com'è il caso di molti dei modelli più recenti). Questo servizio aperto è già ampiamente usato in agricoltura per applicazioni di alta precisione come l'irrorazione di concimi e la cartografazione di superfici per misurarle con esattezza.

Il servizio "sicurezza della vita" (Safety-of-Life) permette avvicinamenti di precisione e rende la navigazione aerea più sicura, riducendo inoltre i ritardi, i dirottamenti e le cancellazioni di voli. EGNOS permette inoltre di programmare le rotte più brevi e quindi ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2 nel settore del trasporto aereo. Attualmente EGNOS è disponibile in oltre 80 aeroporti (v. http://www.essp-sas.eu), e si prevede che presto lo sarà in altri aeroporti europei.

Il Servizio commerciale o EDAS rappresenta un servizio terrestre di dati commerciali che offre agli operatori professionali l’accesso da terra ai dati EGNOS.

Informazioni generali

EGNOS è proprietà della Commissione europea ed è stato lanciato nel 2009 come parte del sistema globale di navigazione satellitare Galileo; è stato progettato dall’Agenzia spaziale europea cin base a un contratto di delega sottoscritto con la Commissione.

Si tratta del primo sistema paneuropeo di navigazione via satellite. Dispositivi simili sono forniti in Nord America dal Wide Area Augmentation System (WAAS), in Giappone dal Multifunctional Satellite Augmentation System (MSAS e in India dal sistema GAGAN. Altri analoghi sistemi di incremento basati su satellite (SBAS) sono in corso di studio o di sviluppo in altre regioni del mondo.

Contatti:

Carlo Corazza (+32 2 295 17 52) @ECspokesCorazza

Sara Tironi (+32 2 299 04 03)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website