Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Il Parlamento europeo approva il finanziamento dei programmi europei di navigazione satellitare fino al 2020

Commission Européenne - IP/13/1129   20/11/2013

Autres langues disponibles: FR EN DE ES

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 20 Novembre 2013

Il Parlamento europeo approva il finanziamento dei programmi europei di navigazione satellitare fino al 2020

La Commissione europea ha accolto con soddisfazione l'approvazione, da parte del Parlamento europeo, del finanziamento e della governance dei due programmi europei di navigazione satellitare, Galileo e EGNOS, per il periodo 2014-2020. Il bilancio complessivo di 7 miliardi di EUR destinato a questi programmi verrà utilizzato per il completamento delle infrastrutture di navigazione satellitare, le operazioni, le necessarie attività di aggiornamento e sostituzione, lo sviluppo di elementi essenziali, quali i chipset o i ricevitori compatibili con Galileo, e soprattutto la prestazione di servizi. La Commissione continuerà ad avere la responsabilità dello svolgimento dei programmi e della loro supervisione generale. L'Agenzia del GNSS europeo assumerà gradualmente la responsabilità della gestione operativa dei programmi, mentre l'Agenzia spaziale europea continuerà a essere responsabile del dispiegamento di Galileo, come pure della progettazione e dello sviluppo dei sistemi di nuova generazione.

Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea e Commissario per l'Industria e l'imprenditoria, ha dichiarato: "Galileo e EGNOS sono un investimento nel nostro futuro. Questi sistemi determineranno opportunità e benefici molto significativi per l'economia e i cittadini europei. Secondo le stime, Galileo e EGNOS produrranno un impatto economico complessivo di circa 90 miliardi di EUR nell'arco dei prossimi 20 anni. Il lancio di ogni nuovo satellite significa non solo nuove opportunità commerciali che si aprono, ma anche la possibilità per i normali utenti di usufruire di servizi di navigazione satellitare sempre più precisi."

Risoluzione legislativa del Parlamento europeo

MEMO/13/718: Galileo: il GPS europeo apre nuove opportunità commerciali e facilita la vita ai cittadini

La navigazione satellitare e l'UE

Costi e benefici del GPS europeo

Da oggi al 2020 l'UE destinerà 7 miliardi di EUR al settore della navigazione satellitare, ma si tratta di un investimento che produrrà notevoli frutti. Ricerche indipendenti dimostrano che il contributo di Galileo all'economia dell'UE sarà di circa 90 miliardi di EUR nei suoi primi 20 anni di funzionamento.

Attualmente i segnali di posizionamento e misurazione del tempo forniti dai sistemi di navigazione satellitare sono utilizzati in molti settori chiave dell'economia: basti pensare, solo per fare qualche esempio, alla sincronizzazione nelle reti elettriche, al commercio elettronico e alle reti di telefonia mobile, alla gestione efficace del traffico stradale, marittimo e aereo, ai sistemi di navigazione satellitare per le auto, ai servizi di salvataggio.

Analogamente a Internet, un sistema globale di navigazione satellitare non è tanto un servizio a sé stante quanto un "abilitatore di servizi", perché agisce da catalizzatore per le attività economiche creando valore aggiunto e posti di lavoro in un'ampia gamma di settori, quali l'industria spaziale e quelle dei ricevitori e delle applicazioni. Il sistema produrrà inoltre vantaggi socioeconomici per la società nel suo insieme, ad esempio attraverso una maggiore efficacia dei sistemi di trasporto, delle operazioni di salvataggio, ecc.

Galileo e EGNOS

EGNOS, il sistema satellitare europeo di incremento della precisione, è pienamente operativo dal 2011. Serve a migliorare l'accuratezza dei dati di posizionamento offerti dal GPS statunitense e fornisce informazioni in merito alla propria affidabilità, rendendo il sistema idoneo per applicazioni safety­-critical. Grazie a EGNOS, già disponibile in oltre 80 aeroporti dell'UE, si registrano, ad esempio, enormi progressi nel campo dell'aviazione: atterraggi più precisi, riduzione dei ritardi e delle deviazioni di rotta e rotte più efficienti.

Galileo, sistema autonomo di navigazione satellitare sotto controllo civile, integralmente di proprietà europea, fornirà i primi servizi dalla fine del 2014.

Quando (prima del 2020) diverrà pienamente operativo, Galileo offrirà tutti i seguenti servizi:

  • un "servizio aperto" (open service): servizio di posizionamento, navigazione e misurazione del tempo accessibile liberamente, che utilizza il segnale Galileo a doppia frequenza nello spazio. Il servizio aperto supporterà anche i sistemi di monitoraggio dell'integrità dei dati di posizionamento di cui si avvalgono gli utilizzatori di applicazioni safety-of-life, in cui la sicurezza è fondamentale;

  • un servizio pubblico regolamentato: servizio criptato sicuro, che presenta un maggior numero di funzioni avanzate, progettato per assicurare maggiore robustezza e disponibilità e che si rivolge prevalentemente al settore pubblico;

  • un servizio commerciale: servizi di autenticazione e di alta precisione per applicazioni commerciali;

  • un servizio di ricerca e salvataggio: servizio che aiuterà a localizzare persone, navi e aerei in difficoltà.

Prossime tappe

Il Consiglio dell'UE dovrebbe approvare il regolamento in una riunione ministeriale a dicembre 2013. A quel punto il regolamento entrerà in vigore il 1° gennaio 2014.

Contesto: governance di Galileo e EGNOS

La responsabilità del completamento e del funzionamento dei programmi di navigazione satellitare dell'UE sarà scissa: la Commissione europea continuerà ad avere la responsabilità dello svolgimento dei programmi e della loro supervisione generale. L'Agenzia del GNSS europeo (GSA), con sede a Praga, si prenderà gradualmente carico della gestione operativa di EGNOS e Galileo. Il dispiegamento di Galileo, la progettazione e lo sviluppo dei sistemi di nuova generazione e lo sviluppo tecnico delle infrastrutture saranno affidati all'Agenzia spaziale europea.

Contatti:

Carlo Corazza (+32 2 295 17 52) @ECspokesCorazza

Sara Tironi (+32 2 299 04 03)


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site