Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 10 settembre 2012

800 milioni di euro di finanziamenti europei per i migliori ricercatori a inizio carriera

Il Consiglio europeo della ricerca (CER) ha annunciato oggi la selezione dei 536 ricercatori all’inizio della carriera che riceveranno un finanziamento complessivo di quasi 800 milioni di euro. Le sovvenzioni di avviamento del CER (fino a 2 milioni per progetto) consentiranno agli scienziati più promettenti di sviluppare idee ai confini della conoscenza e consentiranno loro inoltre di comporre la propria squadra di ricerca fra oltre 3 000 studenti di dottorato e post-dottorato, sostenendo così una nuova generazione di scienziati di punta in Europa. Per mezzo del finanziamento più importante mai erogato il CER sosterrà ricercatori di 41 nazionalità in 21 paesi europei. I progetti selezionati coprono un’ampia gamma di settori, dagli impatti sociali della cooperazione transmediterranea nel settore delle energie rinnovabili, passando per le protesi uditive a laser fino alla tecnologia ottica di rilevazione a distanza per le opere di ingegneria civile.

La Commissaria europea per la ricerca, l’innovazione e la scienza Máire Geoghegan-Quinn ha dichiarato: “In un’economia della conoscenza globale abbiamo bisogno di nuove idee per competere. Per questo motivo investire nella ricerca di punta di livello mondiale e nella prossima generazione di scienziati rappresenta una delle grandi priorità dell’Europa. Dopo solo cinque anni le sovvenzioni del CER godono di fama mondiale e ci aiutano a trattenere e attrarre i migliori”.

In occasione dell’ultimo bando sono pervenute 4 741 domande, con un aumento del 16% rispetto all’anno scorso, a dimostrazione della crescente popolarità e conoscenza delle sovvenzioni del CER. Il 44% delle proposte selezionate apparteneva al settore delle scienze fisiche e ingegneristiche, il 37% alle scienze della vita e il 19% alle scienze sociali e umane. L’età media dei ricercatori selezionati è di circa 37 anni. Il 24% dei ricercatori sono donne, il 21% in più rispetto all’anno scorso. I beneficiari sono stati selezionati sulla base di una valutazione inter pares effettuata da 25 commissioni composte da scienziati di fama mondiale, per i quali l’unico criterio è l’eccellenza.

Le sovvenzioni di avviamento del CER sono destinate a ricercatori di punta all’inizio della carriera, di qualunque nazionalità purché siano stabiliti o disposti a stabilirsi in Europa. Le sovvenzioni possono raggiungere i 2 milioni di euro ciascuna per un periodo massimo di 5 anni. Il Regno Unito, la Germania e la Francia sono i paesi con il maggior numero di richiedenti selezionati.

La dotazione per le sovvenzioni di avviamento è stata aumentata dai 670 milioni di euro del 2011 a quasi 800 milioni di euro, corrispondenti a un aumento del 19,4%. Il CER, che rappresenta la componente più nuova e pionieristica del 7° programma quadro per la ricerca e l’innovazione (7° PQ), dispone di una dotazione complessiva pari a 7,5 miliardi di euro per il periodo 2007-2013. La Commissione europea ha proposto un incremento significativo del bilancio del CER per giungere a oltre 13 miliardi di euro nel nuovo programma quadro “Orizzonte 2020” (2014-2020).

Contesto

Istituito nel 2007 dall’UE, il Consiglio europeo della ricerca rappresenta la prima organizzazione paneuropea destinata a finanziare la ricerca d’avanguardia e mira a promuovere l’eccellenza scientifica in Europa stimolando la concorrenza per i finanziamenti fra i migliori e più creativi ricercatori di tutte le età e nazionalità Il CER mira anche ad attrarre in Europa i migliori ricercatori del mondo. Il CER finanzia ricercatori giovani, all’inizio della loro carriera (sovvenzioni di avviamento), gli scienziati d’eccellenza già indipendenti (sovvenzioni di consolidamento) e i leader riconosciuti della ricerca (sovvenzioni avanzate). L’ingente finanziamento è assegnato sulla base di una valutazione inter pares e può raggiungere al massimo 2 milioni di euro per una sovvenzione di avviamento, 2,75 milioni di euro per una sovvenzione di consolidamento e 3,5 milioni di euro per una sovvenzione avanzata.

Il CER opera sulla base di un approccio “dal basso”, ossia su proposta dei ricercatori, per consentire loro di identificare nuove opportunità in qualsiasi campo della ricerca.

Il CER è guidato dal Consiglio scientifico del CER, composto da 22 scienziati e studiosi di punta, ed è presieduto dalla prof.ssa Helga Nowotny. L’Agenzia esecutiva del CER attua il programma specifico “Idee” ed è diretta da Pablo Amor.

Per ulteriori informazioni:

http://ec.europa.eu/research/horizon2020/index_en.cfm

http://erc.europa.eu/

Contatti:

Michael Jennings (+32 2 296 33 88)

Monika Wcislo (+32 2 295 56 04)


Side Bar