Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 5 giugno 2012

Come fare di più con meno? La Commissione raccoglie contributi di alto livello per una crescita basata su un uso efficiente delle risorse

Bruxelles, 5 giugno 2012 – Oggi il commissario per l’Ambiente Janez Potočnik ha inaugurato la piattaforma europea sull’efficienza nell’impiego delle risorse destinata a fornire indicazioni e consulenze di alto livello sulle misure politiche intese ad orientare l’economia europea verso un modello di crescita più sostenibile. L’efficienza nell’uso delle risorse è uno dei pilastri della strategia “Europa 2020” per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, e costituisce pertanto una priorità assoluta per la Commissione europea. Il compito principale della piattaforma è determinare come realizzare le tappe e la visione delineate nella Tabella di marcia verso un’Europa efficiente nell’impiego delle risorse della Commissione, compreso l’obiettivo ultimo di dissociare dalla crescita economica l’uso delle risorse e i suoi effetti.

Janez Potočnik, commissario per l’Ambiente, ha dichiarato: “Abbiamo bisogno di persone di grande levatura e di ampia esperienza per aiutarci ad affrontare la sfida della trasformazione delle nostre economie in un modello di crescita efficiente sotto il profilo delle risorse. Dobbiamo diventare più efficienti in tale uso, lo si voglia o no, e un’azione tempestiva in questo senso è la risposta migliore per la competitività dell’Europa e per il nostro ambiente. La prima riunione della piattaforma tenutasi oggi rafforza la mia fiducia nelle nostre capacità di raccogliere la sfida.”

La piattaforma è presieduta da John Bruton, ex primo ministro irlandese e rappresentante dell’UE negli Stati Uniti. I suoi 34 membri comprendono cinque commissari europei, quattro membri del Parlamento europeo, nove dirigenti aziendali di vari settori, quattro ministri dell’ambiente, nonché membri di organizzazioni e istituzioni internazionali, della società civile e del mondo accademico. Si intende combinare le esperienze e competenze dei membri allo scopo di fornire utili orientamenti per la Commissione europea, gli Stati membri e gli operatori del mercato.

Il presidente della piattaforma John Bruton, ha dichiarato: “Sono lieto di poter lavorare con un tale gruppo. Sono sicuro che saremo in grado di utilizzare l’esperienza e conoscenza dei membri per orientare le imprese e i responsabili politici sui modi migliori per ottenere l’efficienza nell’impiego delle risorse.”

I principi fondamentali che orientano il lavoro della piattaforma europea sull’efficienza nell’impiego delle risorse (European Resource Efficiency Platform – EREP) comprendono la riflessione sulle correlazioni tra i diversi problemi, la ricerca di impatto e valore aggiunto, e la produzione di risultati tangibili che promuovano sviluppi politici.

La EREP rientra a pieno titolo nella più ampia tendenza della Commissione volta a riunire le parti interessate e a promuovere il dialogo sulle sfide e le opportunità dell’efficienza nell’uso delle risorse. Chiunque sia interessato a contribuire al dibattito è invitato a partecipare attraverso una piattaforma online, anch’essa inaugurata oggi, che ospiterà, nei prossimi mesi, una serie di scambi e consulenze.

Prossime tappe

I gruppi di lavoro dovrebbero elaborare una prima serie di raccomandazioni in circa 12 mesi, e una seconda entro la fine del mandato (metà del 2014).

Contesto

L’iniziativa prioritaria della strategia Europa 2020 sull’efficienza sotto il profilo delle risorse sottolineava la necessità di una tabella di marcia per definire gli obiettivi a medio e a lungo termine in termini di efficienza delle risorse e dei mezzi per attuarli. La risultante Tabella di marcia verso un’Europa efficiente nell’impiego delle risorse ha lo scopo di trasformare l’economia europea in un’economia sostenibile entro il 2050 e illustra il modo in cui possiamo ottenere una crescita basata su un uso efficiente delle risorse, indispensabile per garantire il nostro futuro benessere e la nostra prosperità. La tabella di marcia raccomanda un approccio integrato che richiede modifiche strutturali in molte aree e settori strategici a livello europeo e degli Stati membri, concentrandosi sulle risorse sottoposte a maggior pressione. Essa raccomanda una serie di strumenti, inclusi strumenti legislativi e basati sul mercato, un nuovo orientamento degli strumenti di finanziamento e la promozione di una produzione e di un consumo sostenibili.

Per ulteriori informazioni

Per maggiori informazioni sull’efficienza nell’impiego delle risorse cfr.:

http://ec.europa.eu/environment/resource_efficiency/index_en.htm

MEMO/11/614

Contatti:

Joe Hennon (+32 2 295 35 93)

Monica Westeren (+32 2 299 18 30)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website