Navigation path

Left navigation

Additional tools

L'Unione europea al vertice del G8 che si terrà a Camp David (Stati Uniti) il 18 e 19 maggio 2012: "Agire insieme"

European Commission - IP/12/480   16/05/2012

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

Commissione europea – Comunicato stampa

L'Unione europea al vertice del G8 che si terrà a Camp David (Stati Uniti) il 18 e 19 maggio 2012: "Agire insieme"

Bruxelles, 16 maggio 2012 – Il vertice del G8 di quest'anno sul tema "Agire insieme", presieduto dal Presidente americano Obama a Camp David, si svolgerà quasi contemporaneamente al vertice NATO di Chicago del 20 e 21 maggio, un mese prima del vertice del G20 di Città del Messico. L'Unione europea è membro a pieno titolo del G8, dove è rappresentata dal Presidente della Commissione Barroso e dal Presidente del Consiglio europeo Van Rompuy.

A Camp David l'Unione europea intende contribuire attivamente alla ricerca di soluzioni comuni alle sfide mondiali più impellenti, tra cui l'economia mondiale e la sicurezza alimentare, l'energia e il clima, gli sviluppi regionali e politici e le questioni relative alla sicurezza.

Il Presidente José Manuel Barroso ha dichiarato: "Sono impaziente di partecipare alla prossima riunione del G8 di Camp David. Il messaggio dell'UE al G8 sarà chiaro: l'Europa è fermamente decisa a mantenere la rotta nell'attuare la sua strategia globale di uscita dalla crisi e ripristino della crescita. La nostra risposta si basa principalmente su due elementi: finanze pubbliche sane e misure a favore della crescita, perché questo è l'unico modo di creare nuovamente fiducia. Parleremo anche di clima e energia, di sicurezza alimentare e di questioni internazionali fondamentali quali l'Afghanistan e la primavera araba. L'UE agisce con determinazione per favorire lo sviluppo sostenibile, migliorare la resilienza dell'agricoltura e ridurre la povertà, promuovere i valori democratici e lo Stato di diritto e rafforzare la stabilità internazionale. L'Unione è pronta ad affrontare le sfide mondiali in modo responsabile e solidale, nel G8 e in altre sedi."

Come ha dichiarato il Presidente Van Rompuy, "questo vertice del G8 coincide con una fase di profondi cambiamenti economici e politici in tutto il mondo. Il notevole lavoro preparatorio svolto dalla presidenza statunitense ci permetterà di concentrarci sulle questioni mondiali più pressanti. L'economia, l'energia, la sicurezza alimentare, la politica estera e le questioni legate alla sicurezza saranno al centro delle nostre discussioni a Camp David. L'UE è pienamente impegnata nel processo del G8 ed è pronta a dare il suo contributo su tutte le questioni all'ordine del giorno, specialmente per sostenere una crescita e un'occupazione forti nelle nostre economie".

Il Presidente della Commissione Barroso e il Presidente del Consiglio europeo Van Rompuy spiegheranno in che modo l'Unione sta rispondendo alla crisi economica, cominciando dall'economia mondiale.

Il Presidente Barroso e il Presidente Van Rompuy sottolineeranno l'importanza del commercio quale fonte essenziale di crescita, esortando a potenziare il sistema multilaterale e a lottare costantemente contro le misure protezionistiche e a tutelare gli investimenti.

L'UE è da tempo all'avanguardia nell'azione sul clima a livello mondiale e continuerà ad esserlo. I due Presidenti insisteranno sulla necessità di un'azione urgente e incisiva in ambito ONU per ridurre le emissioni di CO2 e le altre emissioni di gas serra onde progredire verso il conseguimento degli obiettivi concordati a livello internazionale e nell'attuazione della piattaforma di Durban.

Relativamente alla sicurezza alimentare, l'Unione auspica che il vertice consolidi i progressi già compiuti, in particolare l'iniziativa sulla sicurezza alimentare dell'Aquila del 2010, a cui l'UE ha dato il contributo più consistente, con un impegno di quasi 4 miliardi di USD su un totale di 22. L'impegno è stato rispettato e superato in soli 2 anni. Lo strumento alimentare annunciato dall'UE in occasione del vertice del G8 tenutosi in Giappone nel 2008 ha inoltre contributo a sostentare più di 50 milioni di persone in 50 paesi di tutto il mondo attraverso più di 200 progetti. Senza dimenticare tutti quelli che hanno ancora bisogno del nostro sostegno immediato, la comunità internazionale deve creare sistemi agricoli resilienti nell'ambito della nostra risposta a lungo termine al problema della fame nel mondo, anche attraverso investimenti più consistenti, ma responsabili, del settore privato nell'agricoltura.

Il Presidente Barroso e il Presidente Van Rompuy sosterranno attivamente la centralità conferita dal G8 agli sviluppi regionali e politici e alle questioni relative alla sicurezza, specie per quanto riguarda la transizione economica in Afghanistan dopo il 2014 e il partenariato di Deauville varato al vertice del G8 del 2011.

Per ulteriori informazioni:

Sito Internet del Presidente Barroso per il G8:

http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/president/g20/index_en.htm

Sito Internet del Presidente Van Rompuy per il G8:

http://www.european-council.europa.eu/the-president/summits-with-third-countries?lang=en&summit=201205180

Sito Internet del dipartimento di Stato americano per il G8:

http://www.state.gov/e/eb/ecosum/2012g8/index.htm

Twitter: http://www.twitter.com/euHvr and http://www.twitter.com/EC_live

Materiale video:

http://tvnewsroom.consilium.europa.eu/ e

http://ec.europa.eu/avservices/ebs/schedule.cfm

Contatti:

Pia Ahrenkilde Hansen (+32 2 295 30 70)

Jens Mester (+32 2 296 39 73)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website