Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea – Comunicato stampa

Prodotti alimentari: la Commissione adotta un elenco di riferimento relativo alle indicazioni sulla salute autorizzate

Bruxelles, 16 maggio 2012 –Le indicazioni sulla salute riportate sulle etichette dei prodotti alimentari e sulla pubblicità, ad esempio la correlazione tra il calcio e la salute ossea o tra la vitamina C e il sistema immunitario, sono diventati strumenti essenziali di marketing per attirare l'attenzione dei consumatori. I consumatori dell'UE si attendono pertanto di ricevere informazioni accurate sui prodotti che acquistano, in particolare sulle indicazioni sulla salute riportate sui prodotti.

In data odierna la Commissione ha approvato un elenco di 222 indicazioni sulla salute. L'elenco, che si basa su validi pareri scientifici, sarà usato in tutta l'UE e contribuirà a far sparire dal mercato entro la fine dell'anno le indicazioni fuorvianti.

John Dalli, Commissario responsabile per la Salute e i consumatori, ha affermato: "La decisione odierna è il risultato di anni di lavoro e segna una pietra miliare nella regolamentazione delle indicazioni sulla salute riportate sugli alimenti. L'elenco delle indicazioni sulla salute valido per l'intero territorio dell'UE sarà disponibile on-line e consentirà ai consumatori di tutti i paesi dell'UE di fare una scelta informata. Le indicazioni non basate su prove scientifiche dovranno essere eliminate dal mercato dopo un breve periodo di transizione." L'elenco fornisce inoltre una chiarezza giuridica ai fabbricanti di alimenti quanto alle indicazioni sulla salute che possono o non possono impartire. L'onere amministrativa sarà anch'esso ridotto poiché tutte le autorità competenti d'ora in poi potranno basarsi su un elenco unico di indicazioni sulla salute autorizzate con le indicazioni delle rispettive condizioni d'uso per verificare se un'indicazione sia fuorviante o meno.

Il Commissario Dalli ha aggiunto: "Rimane ancora del lavoro a fare e la Commissione – attingendo alle necessarie basi scientifiche – procederà ora a concludere i suoi lavori concentrandosi sulle indicazioni che sono ancora in corso di esame."

Le indicazioni per le quali il processo di autorizzazione è completato verranno elencate nel registro delle indicazioni nutrizionali e sulla salute dell'Unione europea di cui al regolamento (CE) n. 1924/2006 relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari. Questo registro dell'Unione è una base dati interattiva ospitata sul sito web della Commissione.

I produttori di prodotti alimentari disporranno di un periodo di 6 mesi per adattare le loro pratiche alle nuove disposizioni. A decorrere dall'inizio di dicembre 2012 saranno proibite tutte le indicazioni non autorizzate che non si trovino ancora in sospeso o in corso di esame.

Contesto

Questo regolamento della Commissione attua il regolamento (CE) n. 1924/2006 relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari, in particolare l'articolo 13, paragrafo 3. Gli Stati membri hanno trasmesso nel 2008 elenchi contenenti circa 44 000 indicazioni sulla salute. Tali elenchi sono stati consolidati dalla Commissione in un elenco di circa 4 600 voci. Entro il 2010 queste indicazioni sono state sottoposte all'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) che ha proceduto a una valutazione scientifica per accertare se tali indicazioni potessero essere sostanziate. L'EFSA ha completato nel giugno 2011 il corpus principale di indagini relativo a tutte le indicazioni sulla salute tranne quelle relative a proprietà botaniche. Gli Stati membri, nella riunione del 5 dicembre 2011 del Comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali, si sono accordati per autorizzare le indicazioni elencate nell'allegato al regolamento della Commissione. Sia il Parlamento europeo che il Consiglio hanno esaminato tale elenco nel corso del periodo di scrutinio che si è concluso il 27 aprile 2012 senza che siano state formulate obiezioni.

L'elenco adottato oggi dalla Commissione europea contiene 222 indicazioni che rappresentano circa 500 voci dell'elenco consolidato. Più di 1600 di queste voci non sono state autorizzate. Per il resto, il processo di autorizzazione è in corso di completamento. Spetta alle autorità degli Stati membri far rispettare le norme in tema di indicazioni sulla salute.

Per ulteriori informazioni sulle Indicazioni sulla salute:

http://ec.europa.eu/food/food/labellingnutrition/claims/index_en.htm

Per ulteriori informazioni sul registro:

http://ec.europa.eu/nuhclaims/

Si veda anche:

MEMO/12/346

IP/11/1460

MEMO/11/868

Persone da contattare:

Frédéric Vincent (+32 2 298 71 66)

Aikaterini Apostola (+32 2 298 76 24)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website