Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE ES NL PT EL CS PL SL RO TR

Commissione europea – Comunicato stampa

Gemellaggi elettronici per l'apprendimento transfrontaliero: si annunciano i progetti delle scuole per quest'anno

Bruxelles/Berlino, 29 marzo 2012. Il programma della Commissione europea di gemellaggi elettronici celebra ora il proprio ottavo anniversario e coinvolge più di 150 000 insegnanti in 31 paesi che usano le tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) per organizzare progetti educativi transfrontalieri. 500 insegnanti si riuniscono a Berlino il 29 - 31 marzo per condividere idee in merito alle future iniziative di gemellaggi elettronici (eTwinning) e celebrare i migliori progetti eTwinning dell'anno, cui partecipano scuole d'Italia, Regno Unito, Polonia, Francia, Turchia, Spagna, Paesi bassi, Repubblica ceca, Grecia, Romania, Portogallo e Slovenia.

Androulla Vassiliou, Commissario europeo responsabile per l'istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù, ha affermato: "eTwinning è molto di più di uno strumento online per promuovere le TIC nelle scuole. Esso ha creato una comunità di base ed è diventato il catalizzatore degli scambi per molte scuole. Ciò è dovuto all'entusiasmo di migliaia di insegnanti e allievi. La Commissione ha proposto di espandere eTwinning nel contesto del nuovo programma "Erasmus per tutti" a partire dal 2014 in modo da trasformarlo in una piattaforma per tutte le scuole che conducono iniziative di cooperazione transfrontaliera con il sostegno dell'UE."

I premi eTwinning

I sei progetti vincenti sono stati selezionati tra più di 300 candidature e sono suddivisi in tre fasce d'età: 4-11, 12-15 e 16-19 anni. Ciascun progetto costituisce un esempio di pratica innovativa in cui almeno due scuole di diversi paesi hanno compiuto opera di apprendimento reciproco in modo nuovo e creativo.

Ad esempio, “Reporting without borders” (Giornalismo senza frontiere) ha riunito studenti del Lycée Marguerite Yourcenar (Francia), del Grupul Scolar "Dr Mihai Ciuca" (Romania) e del Zespół Szkół nr 1 di Pszczyna (Polonia). eTwinning ha consentito loro di valorizzare i talenti e le capacità rispettivi al fine di scrivere assieme una rivista elettronica.

I premi eTwinning hanno categorie separate per lo studio del francese e dello spagnolo nonché un premio speciale "Marie Skłodowska-Curie" per i progetti nel campo delle scienze. Quest'ultimo premio è sponsorizzato dai servizi di sostegno nazionali eTwinning francese e polacco.

Cos'è eTwinning?

eTwinning usa un supporto, strumenti e servizi basati sulle TIC per aiutare le scuole a costituire partenariati in determinati ambiti tematici.

Il programma rientra nel Programma Comenius dell'UE e riceve annualmente circa 10 milioni di EUR di finanziamento. Esso non finanzia singoli progetti, ma offre strumenti e sostegno agli insegnanti e agli allievi come ad esempio il portale eTwinning e seminari destinati agli insegnanti.

I servizi di sostegno nazionali, vale a dire le organizzazioni e istituzioni che rappresentano e promuovono eTwinning in tutti i paese dell'UE nonché in Croazia, Islanda, Norvegia e Turchia, forniscono formazione e sostegno per via telefonica e online, organizzano riunioni e concorsi nazionali e gestiscono campagne di relazioni pubbliche.

Per saperne di più:

Vincitori del premio eTwinning 2012

Portale eTwinning 

Sito web della Conferenza eTwinning

Commissione europea: Programma Comenius

Commissione europea: Erasmus per tutti (2014-2020)

Sito web di Androulla Vassiliou

Twitter@VassiliouEU

Persone da contattare:

Dennis Abbott (+32 2 295 92 58)

Dina Avraam (+32 2 295 96 67)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website