Navigation path

Left navigation

Additional tools

IP/12/1329

European Commission - IP/12/1329   07/12/2012

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 7 dicembre 2012

La Commissione avvia il Panorama UE delle competenze per risolvere il divario tra offerta e domanda di abilità

La Commissione europea ha inaugurato ufficialmente oggi il Panorama UE delle competenze, un sito web che presenta informazioni quantitative e qualitative sui bisogni di abilità nel breve e medio termine, sull'offerta di abilità e sulle disparità in tema di offerta e domanda di abilità. Il Panorama, che attinge a dati e previsioni compilate a livello dell'UE e degli Stati membri, evidenzierà i settori occupazionali in più rapida crescita nonché le occupazioni che risentono maggiormente di 'strozzature' e presentano quindi un numero elevato di posti di lavoro che non si riesce a occupare. Attualmente, ci sono circa 2 milioni di posti di lavoro vacanti nell'UE nonostante i livelli elevati di disoccupazione. Il sito web contiene informazioni dettagliate per settore, professione e paese.

Androulla Vassiliou, commissario europeo responsabile per l'istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù, ha affermato: "Abilità e qualifiche più elevate sono essenziali per dare impulso alla produttività e alla competitività dell'Europa. Il Panorama UE delle competenze fornirà un punto di accesso unico alle fonti di informazione europee e nazionali più aggiornate. Esso ci aiuterà anche a migliorare la reattività dei sistemi di istruzione e di formazione alle mutevoli tendenze sul piano delle qualifiche e ad assicurare che le persone siano pronte per rispondere alle esigenze dei settori lavorativi in cui la domanda di lavoro sembra destinata a crescere.”

Laszlo Andor, commissario europeo responsabile per l'occupazione, gli affari sociali e l'inclusione, ha commentato: "Il Panorama UE delle competenze è il primo strumento europeo che fornisce accesso, con un solo click, a informazioni pertinenti sulle tendenze della domanda di abilità in tutti i paesi dell'UE. Questo strumento di informazione on line presenta una messe di dati sui divari tra domanda e offerta di abilità e contribuirà a indirizzare le persone in cerca di lavoro sulle occupazioni più richieste in tutta Europa".

Il Panorama delle competenze indica che le occupazioni che presentano oggi nell'UE il maggior numero di posti di lavoro che non si riesce a occupare sono quelle nel campo della finanza e delle vendite. Altre carenze segnalate di frequente riguardano i biologi, i farmacisti, i medici e le professioni correlate, gli infermieri, gli informatici e gli ingegneri. Il sito web indica che il maggiore divario tra le abilità disponibili e le esigenze del mercato del lavoro è riscontrabile in Lituania, Bulgaria, Belgio, Ungheria e Irlanda, mentre in Portogallo, in Danimarca e nei Paesi Bassi la situazione risulta molto migliore.

Il Panorama UE delle competenze sarà aggiornato regolarmente con gli ultimi dati.

Contesto

Il fatto di meglio far combaciare l'offerta di lavoro e la domanda di lavoro è una delle strategie chiave ribadite nel pacchetto Occupazione della Commissione dell'aprile 2012 (IP/12/380, MEMO/12/252). Lo si può fare, tra l'altro, grazie a una migliore previsione dei fabbisogni di abilità, in modo da consentire alle autorità e agli stakeholder di adattare i curriculi dell'istruzione e della formazione e ai giovani di fare scelte più informate in tema di istruzione e di carriera.

Il Panorama rientra nelle sequele della strategia della Commissione pubblicata di recente 'Ripensare l'istruzione' che incoraggia gli Stati membri a adottare azioni immediate per assicurare che i giovani sviluppino le abilità e le competenze necessarie per il mercato del lavoro e per raggiungere i loro obiettivi in tema di crescita e di occupazione (IP/12/1233).

Le informazioni disponibili sulle abilità tendono a essere sparpagliate tra i diversi paesi ed è difficile reperirle e raffrontarle. Nella sua iniziativa faro intitolata Un'agenda per nuove competenze e per l'occupazione (MEMO/10/602) la Commissione ha pertanto deciso di sviluppare il Panorama UE delle competenze quale strumento per migliorare il monitoraggio dei fabbisogni di abilità e per ridurre le disparità.

La Relazione sulle offerte di posti di lavoro e le assunzioni in Europa, anch'essa pubblicata oggi, è una delle principali fonti di informazione per il Panorama UE delle competenze. Questa relazione biennale, pubblicata ora per la prima volta, illustra i recenti sviluppi in termini di accordi contrattuali, domanda settoriale e occupazionale e requisiti in tema di abilità.

Il Panorama comprende inoltre:

  • Analisi analitiche sulle tendenze occupazionali nonché su settori specifici o sulle abilità trasversali. Esse esaminano le tendenze nelle occupazioni a maggior crescita, come anche nelle occupazioni maggiormente richieste. Esse presentano inoltre previsioni a livello settoriale e in tema di bisogni specifici di abilità e di disparità tra domanda e offerta.

  • Un inventario delle fonti di informazione esistenti a livello nazionale, europeo e internazionale. Ciò consente agli utilizzatori di avere un accesso agevole a informazioni che in precedenza erano sparpagliate.

La prima versione del Panorama è essenzialmente destinata ai decisori politici, ai ricercatori, ai servizi di intermediazione e agli operatori professionali. Essa consente un'analisi approfondita e lo sviluppo di strategie su base esperienziale in tema di pianificazione dell'istruzione e della formazione nonché lo sviluppo di misure mirate per affrontare le disparità tra l'offerta e la domanda sul mercato del lavoro. Il Panorama verrà ulteriormente sviluppato per rispondere alle esigenze delle persone in cerca di lavoro, dei lavoratori e degli studenti per consentire loro di fare scelte di carriera maggiormente informate.

Il Panorama delle abilità dell'UE è supportato dalla Rete degli osservatori nazionali sui fabbisogni di abilità e le disparità tra domanda e offerta, dal Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (Cedefop) e dalle Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (Eurofound).

Il Panorama integra altri strumenti UE, come ad esempio l'Osservatorio europeo dei posti vacanti, le indagini relative ai datori di lavoro e gli European Sector Skills Councils (consigli europei delle abilità settoriali). Esso integra strumenti pratici di informazione come il CV Europass che è usato da più di 10 milioni di cittadini europei. Il Panorama delle competenze sarà sviluppato ulteriormente e aggiornato con il sostegno degli Stati membri e delle diverse organizzazioni partner.

Erasmus per tutti, il neoproposto programma della Commissione per un valore di 19 miliardi di euro in tema di istruzione, formazione, gioventù e sport, intende raddoppiare il numero di persone che ricevono borse per studi, formazioni e attività di volontariato all'estero finalizzate all'ampliamento delle abilità, portando a 5 milioni di persone il numero dei beneficiari nel periodo 2014-2020. Più di due terzi del bilancio del programma saranno destinati a questo tipo di mobilità apprenditiva individuale, mentre il resto sarà consacrato a progetti imperniati sulla cooperazione per l'innovazione, la riforma delle politiche e la condivisione di buone pratiche.

Per ulteriori informazioni

Panorama UE delle competenze

Relazione europea sui posti di lavoro vacanti e le assunzioni

Commissione europea:Istruzione e formazione

Sito web di Androulla Vassiliou

Seguite Androulla Vassiliou su Twitter @VassiliouEU

Sito web di László Andor

Seguito László Andor su Twitter: http://twitter.com/#!/LaszloAndorEU

Abbonatevi alla newsletter gratuita via mail della Commissione europea su occupazione, affari sociali e inclusione: http://ec.europa.eu/social/e-newsletter

Persone da contattare:

Dennis Abbott (+32 2 295 92 58); Twitter: @DennisAbbott

Dina Avraam (+32 2 295 96 67)

Jonathan Todd (+32 2 299 41 07)

Nadège Defrère (+32 2 296 45 44)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website