Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE ES PT EL

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 12 novembre 2012

ICCAT 2012: l'UE preme per la tutela del tonno rosso, del marlin e degli squali mentre prosegue la lotta contro la pesca illegale

Dal 12 al 19 novembre 2012 si terrà ad Agadir (Marocco) la riunione annuale della Commissione internazionale per la conservazione dei tonnidi dell'Atlantico (ICCAT), nell'ambito della quale la Commissione europea, che rappresenta l'UE, si augura di poter mettere a frutto il buon esito dei negoziati dello scorso anno, da cui erano scaturite decisioni sulle misure di gestione pluriennali per il pesce spada del Mediterraneo e i tonnidi tropicali, nonché misure di protezione per lo squalo seta e gli uccelli marini sulla base delle migliori conoscenze scientifiche disponibili.

La priorità di quest'anno sarà il tonno rosso, il cui piano pluriennale di ricostituzione deve essere oggetto di riesame. La valutazione dello stock di tonno rosso ha mostrato segni iniziali di ripresa ma le informazioni relative a questa tendenza sono attualmente limitate. Sarà quindi importante mantenere immutate le misure di gestione per questa specie pregiata al fine di garantire la ricostituzione degli stock e un rendimento sostenibile per i pescatori negli anni a venire. Ciò non dovrebbe tuttavia impedire all'ICCAT di rafforzare gli aspetti del piano di ricostituzione legati alla gestione e al controllo come l'introduzione, ove necessario, di un sistema di documentazione elettronica delle catture di tonno rosso.

Nella riunione di quest'anno l'UE continuerà inoltre a proporre misure per la protezione degli squali, in particolare lo smeriglio e lo squalo mako, e a sostenere misure generali di conservazione per il marlin azzurro e il marlin bianco.

Un'altra priorità consisterà nel rafforzare ulteriormente il sistema di controllo e di gestione dell'ICCAT. L'UE auspica l'adozione delle sue proposte relative a un regime di ispezione in porto e alla tracciabilità di altre specie gestite dall'ICCAT. Queste misure consentirebbero un migliore rispetto delle norme adottate nel quadro della lotta contro la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata (INN). L'UE intende inoltre garantire un adeguato rispetto delle norme continuando a difendere attivamente il processo di valutazione della conformità.

Per l'UE resta infine di primaria importanza il ricorso ai dati scientifici e l'ICCAT deve agire sulla base delle migliori raccomandazioni scientifiche adottate lo scorso anno.

Contesto

L'ICCAT è la Commissione internazionale per la conservazione dei tonnidi dell'Atlantico. Suo obiettivo è di mantenere a livelli sostenibili le popolazioni di tonni e tonnidi dell'Oceano Atlantico e del Mediterraneo. L'Unione europea è membro a pieno titolo dell'ICCAT e svolge un ruolo determinante nel conseguimento di questo obiettivo.

Per ulteriori informazioni

http://www.iccat.es/en/

Contatti:

Oliver Drewes (+32.2.2992421)

Lone Mikkelsen (+32.2.2960567)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website