Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 26 ottobre 2012

Via libera per la prima iniziativa dei cittadini europei ospitata sui server della Commissione

A seguito della certificazione del sistema di raccolta per via elettronica da parte delle autorità lussemburghesi, Fraternité 2020 è la prima iniziativa dei cittadini europei che raccoglie le dichiarazioni di sostegno sui server della Commissione europea. Fraternité 2020 intende "rafforzare i programmi di scambio dell'UE - come Erasmus o il Servizio Volontario Europeo - al fine di contribuire ad un’Europa unita basata sulla solidarietà tra i cittadini" ed è stata la prima iniziativa dei cittadini europei registrata dalla Commissione.

Nel luglio scorso, la Commissione si è offerta di ospitare le iniziative dei cittadini europei sui suoi server, come risposta radicale ai problemi segnalati da alcuni organizzatori per trovare soluzioni di hosting adeguate e organizzare i propri sistemi di raccolta per via elettronica. La Commissione si è inoltre impegnata ad aiutare gli organizzatori interessati a utilizzare questo servizio ad ottenere la certificazione del loro sistema di raccolta per via elettronica, in modo che possano iniziare la raccolta delle dichiarazioni di sostegno al più presto.

Da allora, la Commissione ha lavorato in stretta collaborazione con gli organizzatori e con il "Ministère de la Fonction publique et de la réforme administrative - Centre des Technologies de l'information de l'Etat (CTIE) " del Lussemburgo. Il CTIE è l’autorità di certificazione incaricata in Lussemburgo, dove sono situati i server della Commissione.

Tale stretta collaborazione ha prodotto risultati concreti. L’iniziativa "Fraternité 2020" ha firmato un contratto di hosting con la Commissione e ha ottenuto la certificazione del sistema di raccolta per via elettronica da parte del CTIE, l'ultima tappa prima che il sito web per la raccolta per via elettronica delle dichiarazioni di sostegno per l'iniziativa possa andare online sui server della Commissione. Il sito web è attivo da oggi.

Il Vicepresidente Šefčovič ha dichiarato: "Questo risultato testimonia il fatto che la Commissione è assolutamente determinata a fare di questo nuovo strumento di democrazia partecipativa un successo. Quando ho detto che gli organizzatori delle prime iniziative non avrebbero incontrato difficoltà insormontabili per avviare le loro iniziative ne ero davvero convinto. Desidero ringraziare le autorità lussemburghesi, e in particolare il ministro Octavie Modert, per la loro eccellente collaborazione, che ha consentito alla Commissione di tenere fede al suo impegno."

Luca Copetti, un rappresentante del comitato dei cittadini per Fraternité 2020, ha dichiarato: “Siamo emozionati di potere iniziare la raccolta delle dichiarazioni di sostegno per la nostra iniziativa. Da tempo eravamo desiderosi di promuovere la nostra visione di un’Europa unita basata sulla solidarietà tra i cittadini grazie a questo nuovo strumento di democrazia transnazionale. Abbiamo iniziato a prepararci più di due anni fa ed eravamo in prima fila quando il regolamento è entrato in vigore. Come prima iniziativa registrata dalla Commissione, abbiamo incontrato alcune difficoltà che non potevano essere previste. Siamo grati alla Commissione per averci aiutato a superarle e adesso possiamo concentrarci sull’avvio di un vero e proprio dibattito europeo sulle nostre proposte, che speriamo ottengano il livello di sostegno necessario.

Il ministro lussemburghese Octavie Modert ha dichiarato: “È un onore certificare il primo sistema di raccolta per via elettronica di un’iniziativa dei cittadini europei a Lussemburgo, contribuendo così ad offrire ai cittadini europei un potente strumento di partecipazione democratica a livello dell’UE. Sono particolarmente lieta perché questa certificazione è un vero esempio dello spirito europeo, come dimostra la collaborazione fra la Commissione europea e i servizi del CTIE di cui sono responsabile. Il Lussemburgo è orgoglioso di ospitare i server per i sistemi di raccolta per via elettronica ed è disposto a fornire i propri servizi per una collaborazione continuativa con la Commissione per garantire il buon funzionamento di questo strumento partecipativo e offrire una soluzione durevole per gli organizzatori delle iniziative dei cittadini.”

Anche i co-relatori del Parlamento europeo sul tema delle iniziative dei cittadini europei hanno accolto favorevolmente la notizia. L'eurodeputato Alain Lamassoure ha affermato: “Sono lieto di constatare che, grazie all’impegno della Commissione, ci sono tutti i presupposti tecnici affinché i cittadini possano partecipare all’elaborazione del diritto dell’UE”.

L’eurodeputata Zita Gurmai ha aggiunto: “Mi rallegro del fatto che la prima iniziativa dei cittadini ad essere registrata sia pronta a raccogliere le firme online. Ritengo che le discussioni che avranno luogo nell’ambito di questa iniziativa dei cittadini europei rafforzeranno notevolmente il dibattito europeo. Questa collaborazione tra soggetti portatori di interessi ha dimostrato che se c'è la volontà è possibile superare le difficoltà tecniche; sono fiduciosa che questo spirito continuerà ad ispirare il lavoro di ogni giorno per fare di questo strumento di democrazia partecipativa un bene prezioso per i cittadini europei”.

Fraternité 2020 è la prima iniziativa dei cittadini europei ospitata sui server della Commissione, ma non è la prima ad aver cominciato a raccogliere le dichiarazioni di sostegno per via elettronica: la prima è “Right 2 water", che utilizza una soluzione di hosting privato. Entrambe le iniziative utilizzano il software gratuito e open source messo a disposizione dalla Commissione per la raccolta per via elettronica.

Inoltre, la Commissione ha già registrato altre dieci iniziative, quattro delle quali hanno già firmato un contratto di hosting con la Commissione per i loro sistemi di raccolta per via elettronica e dovrebbero essere in grado di iniziare la raccolta delle dichiarazioni di sostegno in tempi molto brevi.

Elenco delle iniziative aperte alla firma:

http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/initiatives/ongoing

Fraternité 2020:

http://www.fraternite2020.eu/

Right2Water:

http://www.right2water.eu

Domande e risposte sull’iniziativa dei cittadini europei:

http://europa.eu/rapid/press-release_MEMO-12-235_it.htm

Contatti:

Marilyn Carruthers (+32 2 299 94 51)

Antonio Gravili (+32 2 295 43 17)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website