Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE ES

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 22 ottobre 2012

Enterprise Europe Network arriva in India e in Canada e si espande in Cina

La rete Enterprise Europe Network apre l'accesso per le piccole e medie imprese (PMI) a importanti mercati internazionali con l'imminente inaugurazione di nuove filiali in India e in Canada e con una presenza rafforzata in Cina. È questo il tenore dell'annuncio fatto oggi in occasione della conferenza annuale della rete svoltasi a Cipro. L'India è l'ultimo paese che aderirà alla rete con tre nuovi centri che diverranno operativi a New Delhi. Fra breve verrà aperto un ufficio anche in Canada, mentre quattro nuove filiali a Shanghai e Nanjing hanno portato la presenza complessiva della rete in Cina a un totale di 27 unità.

La rete di sostegno alle imprese e all'innovazione finanziata dall'UE, basata presso quasi 600 organizzazioni locali in 52 paesi, semplifica la vita per le imprese che iniziano a commerciare all'estero, cercano partner commerciali o tecnologici e desiderano accedere a un finanziamento UE. La presenza della rete in Europa, nel Medio Oriente, In Asia e nelle Americhe assicura alle PMI una testa di ponte nei mercati sviluppati e in quelli emergenti.

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea e commissario per l'Industria e l'Imprenditoria, ha affermato: "Le piccole e medie imprese (PMI) dell'Europa devono poter accedere all'economia globale per poter prosperare. La rete Enterprise Europe Network ha una tradizione consolidata a sostegno delle piccole imprese in altri continenti, laddove le PMI dell'UE hanno l'opportunità di beneficiare dei nuovi mercati d'esportazione, di partnership straniere e di cluster transfrontalieri. Queste nuove filiali della rete in Asia e in Canada creeranno ancor più opportunità per le imprese."

Enterprise Europe Network

Enterprise Europe Network- Partner delle PMI

Istituita nel 2008, la Enterprise Europe Network ha intrattenuto ogni anno contatti con più di due milioni di PMI. Per i servizi di partnership, in media, l'impatto sul fatturato è stato di 220 000 euro per impresa. L'impatto totale in tema di aumento delle vendite è stimato a 450 milioni di euro. I servizi di partnership della rete generano circa 1000 nuovi posti di lavoro all'anno.

I risultati preliminari di una indagine recente condotta su un campione di imprese clienti della rete ne evidenziano il contributo per la crescita e l'occupazione:

  • circa il 44 % dei rispondenti ha segnalato un impatto positivo per il loro fatturato;

  • un q uarto dei rispondenti che ha trovato nuovi partner commerciali grazie alla rete ha affermato che collaborare con la rete è servito a creare o mantenere posti di lavoro;

  • quasi tre quarti dei rispondenti di imprese commerciali hanno affermato che la rete li aveva aiutati ad accedere a nuovi mercati;

  • circa il 60 % dei rispondenti di società tecnologiche sviluppano nuovi prodotti, servizi o processi grazie alla rete.

Le PMI premiate trasformano la loro attività e salvano vite

Nell'ambito della conferenza annuale è stato attribuito a quattro PMI il premio "Network Stars". Questi riconoscimenti rilasciati dalla Commissione europea premiano le imprese che hanno usato la rete per trovare opportunità all'estero, sviluppare le loro attività o accedere a finanziamenti UE per realizzare idee intelligenti, sostenibili e innovative. I vincitori di quest'anno sono:

Giving old tyres a new life (Ridare vita ai vecchi pneumatici): La rete ha aiutato la PMI polacca specializzata nei pneumatici, Orzeł SA, a concludere un accordo con un'impresa austriaca, la WIL AG, per installare una linea di riciclaggio nel suo sito in Polonia ed espandere le proprie attività commerciali all'estero. Guardate un video in merito a questo progetto

Linking up to save lives (Unirsi per salvare vite): Dopo essere entrate in relazione grazie alla rete, la società svedese Biovica International e la PMI del Regno Unito Sentinel Oncology portano avanti una promettente nuova ricerca per trovare una terapia contro la leucemia, con un sostegno unionale di 500,000 euro proveniente dal programma Eurostars dell'UE.

Persone da contattare:

Carlo Corazza (+32 2 295 17 52)

Sara Tironi (+32 2 299 04 03)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website