Navigation path

Left navigation

Additional tools

Premi per la promozione d'impresa: short list delle migliori politiche per l'imprenditorialità

European Commission - IP/12/1064   04/10/2012

Other available languages: EN FR DE DA NL SV PT EL ET LT SK TR

Commissione europea

Comunicato stampa

Bruxelles, 4 ottobre 2012

Premi per la promozione d'impresa: short list delle migliori politiche per l'imprenditorialità

I candidati ai premi europei per la promozione d'impresa (EEPA) contribuiscono alla creazione e alla crescita delle imprese, di tipo tecnologico o tradizionale, di dimensioni locali o internazionali. I premi EEPA sono un riconoscimento all'innovazione e premiano il successo di enti pubblici e di partenariati pubblico-privato nel campo della promozione d'impresa e dell'imprenditorialità a livello nazionale, regionale e locale. Quest'anno i progetti erano destinati a sostenere gli imprenditori, in una fascia di età compresa tra 10 e oltre 50 anni, che in Europa costituiscono e potenziano le piccole e medie imprese (PMI), fondamentali per la nostra economia. I vincitori per ciascuna delle cinque categorie saranno annunciati in occasione della prima assemblea delle PMI che si svolgerà il 15 novembre 2012 a Cipro. A un progetto verrà inoltre assegnato il prestigioso gran premio della giuria.

Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile per l'Industria e l'imprenditoria, ha affermato: "La creatività di questi progetti costituisce una dimostrazione puntuale dell'importanza di valorizzare lo spirito imprenditoriale per stimolare le imprese europee. Da questi progetti sulle migliori pratiche emerge non solo che le piccole imprese sono fondamentali per determinare il futuro successo economico, ma anche che il settore è sempre più accessibile e inclusivo. Dobbiamo moltiplicare questi esempi concreti di storie di successo e rendere l'Europa più attenta e favorevole alle imprese, soprattutto nell'attuale congiuntura economica."

Per ulteriori informazioni circa l'elenco dei progetti inseriti nella short list, consultare MEMO/12/739.

Informazioni complete sui premi, sulla giuria e sui collaboratori

Video su Barcelona Activa, vincitore del gran premio nella scorsa edizione

Lo Small Business Act

Quest'anno oltre 402 progetti hanno partecipato ai concorsi nazionali, nella speranza di accedere ai premi europei. Gli organizzatori hanno ricevuto candidature da un numero record (30) di paesi europei: tutti e 27 gli Stati membri dell'UE, più Croazia, Serbia e Turchia. Una giuria di alto livello, di cui fanno parte rappresentanti delle imprese, delle amministrazioni pubbliche e del mondo accademico, ha esaminato le candidature dei 57 vincitori nazionali e stilato una short list di 14 candidati per le cinque categorie del concorso.

Categoria 1: promozione dello spirito imprenditoriale

  • Belgio: sostegno nelle Fiandre alle imprese nella fase di pre-start-up per la creazione di oltre 200 nuove imprese.

  • Cipro: promozione dell'imprenditorialità femminile, con un aumento dal 10% a quasi il 30% in 10 anni, garantendo una facilità di accesso ai finanziamenti tramite una banca cooperativa costituita da imprenditrici.

  • Paesi Bassi: "far crescere" lo spirito imprenditoriale nei bambini tra i 10 e i 12 anni.

  • Regno Unito: promozione dell’aspirazione imprenditoriale tra i gruppi difficili da raggiungere; creazione di 890 posti di lavoro attraverso l'impegno di base.

Categoria 2: investimento nelle competenze

  • Francia: "PROGRESS" per l'economia sociale e solidale, con la conseguente creazione di 880 posti di lavoro.

  • Svezia: promozione di un cluster che si occupa di visualizzazione digitale e dell'imprenditorialità in una cittadina militare rurale.

Categoria 3: sviluppo dell'ambiente imprenditoriale

  • Danimarca: assistenza alle imprese in crisi rispondendo alle esigenze aziendali degli imprenditori.

  • Estonia: e-annual reporting (relazioni annuali di bilancio per via telematica), con il conseguente risparmio di oltre 4,5 milioni di EUR.

  • Italia: una risposta alle difficoltà che vivono le PMI nelle aree urbane, attraverso l’accesso a consulenza o finanziamenti per oltre 200 imprese.

Categoria 4: sostegno all'internazionalizzazione delle imprese

  • Portogallo: collaborazione alla messa a punto di un marchio e all'internazionalizzazione dei vini del Douro.

  • Slovacchia: sostegno all'attività transfrontaliera delle imprenditrici, mettendo a loro disposizione risorse e offrendo lo scambio delle migliori pratiche.

Categoria 5: imprenditorialità responsabile e inclusiva

  • Turchia: sostegno alle persone con disabilità sul luogo di lavoro, attraverso una formazione sul lavoro e un programma di mentoring.

  • Lussemburgo: riconoscimento dell'impegno verso un'attività di impresa socialmente responsabile.

  • Lituania: sviluppo di un approccio unificato alla RSI attraverso l'offerta di formazione e sostegno a più di 500 PMI.

Contesto

Dal 2006 i premi "Impresa europea" rappresentano un riconoscimento dell'eccellenza nella promozione dell'imprenditorialità e delle piccole imprese a livello nazionale, regionale e locale. Il loro obiettivo è individuare e riconoscere azioni e iniziative di successo adottate per promuovere le imprese e lo spirito imprenditoriale; dare visibilità alle migliori politiche e pratiche imprenditoriali e condividerle; sensibilizzare maggiormente l'opinione pubblica sul ruolo degli imprenditori nella società; e infine incoraggiare e ispirare potenziali imprenditori.

Contatti:

Carlo Corazza (+32 2 295 17 52)

Sara Tironi (+32 2 299 04 03)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website