Navigation path

Left navigation

Additional tools

Parità di trattamento in materia di occupazione: la Commissione europea deferisce l'Italia alla Corte di giustizia dell'UE

European Commission - IP/11/408   06/04/2011

Other available languages: EN FR DE

IP/10/408

Bruxelles, 6 aprile 2011

Parità di trattamento in materia di occupazione: la Commissione europea deferisce l'Italia alla Corte di giustizia dell'UE

La Commissione ha deferito l'Italia alla Corte di giustizia dell'UE per lo scorretto recepimento della direttiva 2000/78/CE che, in materia di occupazione, proibisce ogni discriminazione fondata sulla religione o le convinzioni personali, gli handicap, l'età o le tendenze sessuali.

La direttiva 2000/78/CE stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione, di condizioni di lavoro e di formazione professionale (direttiva sulla parità di trattamento in materia di occupazione). La direttiva, che mira a combattere le discriminazioni dirette e indirette e le molestie in ambito lavorativo o di formazione fondate sulla religione o le convinzioni personali, gli handicap, l'età o le tendenze sessuali, prevede specificamente l'obbligo di adottare soluzioni ragionevoli per i disabili.

La Commissione ha avviato un procedimento di infrazione nei confronti dell'Italia (IP/09/1620) per non aver trasposto integralmente la direttiva dell'UE.

L'Italia è deferita alla Corte di giustizia dell'UE per lo scorretto recepimento della direttiva. L'articolo 5 della direttiva dispone che il datore di lavoro preveda soluzioni ragionevoli per i disabili affinché questi possano avere accesso al lavoro e usufruire di progressioni di carriera.

La Commissione ha deferito l'Italia alla Corte di giustizia sottolineando che l'Italia non ha integralmente trasposto tale disposizione, poiché l'ordinamento italiano non contiene una norma generale che imponga al datore di lavoro di prevedere soluzioni ragionevoli per i portatori di qualunque tipo di disabilità e per tutti gli aspetti dell'occupazione.

Per ulteriori informazioni

MEMO/11/220

Sala stampa online Giustizia e affari interni:

http://ec.europa.eu/justice_home/news/intro/news_intro_en.htm

Homepage di Viviane Reding, vicepresidente della Commissione europea e commissaria europea responsabile per la Giustizia

http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/reding/index_en.htm

Normativa dell'Unione in materia di lotta contro le discriminazioni

http://ec.europa.eu/social/home.jsp?langId=it


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website