Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Agenda digitale: la Commissione avvia una consultazione sulla grandissima diffusione delle luci LED in Europa

Commission Européenne - IP/11/1554   15/12/2011

Autres langues disponibles: FR EN DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

Commissione europea – Comunicato stampa

Agenda digitale: la Commissione avvia una consultazione sulla grandissima diffusione delle luci LED in Europa

Bruxelles, 15 dicembre 2011 – La Commissione europea ha adottato oggi un Libro verde e ha lanciato una consultazione pubblica sul futuro dell'illuminazione LED, una delle tecnologie più versatili e più efficienti dal punto di vista energetico, considerato che consente risparmi energetici ed economici fino al 70% rispetto ad altre soluzioni. Una più rapida diffusione del LED assicurerà il successo del settore europeo dell'illuminazione e contribuirà a ridurre il relativo consumo energetico del 20% entro il 2020. Sul mercato l'illuminazione LED incontra tuttavia diverse difficoltà: prezzi più elevati perché si tratta di una tecnologia più sofisticata rispetto alle alternative, scarsa familiarità tra i potenziali utenti e mancanza di standard comuni. Per questo motivo sarà aperta fino al 29 febbraio 2012 una consultazione per raccogliere le impressioni dei cittadini sulle idee della Commissione.

La vicepresidente della Commissione europea Neelie Kroes ha dichiarato: "L'importanza di diffondere le luci LED è più che evidente: permettono di risparmiare denaro e di migliorare lo stato di salute del pianeta. I cittadini europei sono invitati a farci pervenire le loro idee su come accelerarne la diffusione e ottenere i risultati maggiori in termini di posti di lavoro e risparmi che l'Europa potrà conseguire grazie ad una maggiore diffusione di questa tecnologia."

Alcune tra le domande centrali della consultazione sono:

  • Quali azioni contribuirebbero a superare gli ostacoli esistenti e ad accelerare la diffusione del LED in Europa?

  • In che modo possiamo assicurare prodotti LED sicuri e di qualità sul mercato europeo, che siano all'altezza delle aspettative dei consumatori?

  • In che modo possiamo rafforzare la cooperazione del settore dell'illuminazione con architetti, lighting designer, installatori di impianti elettrici e addetti delle costruzioni e dell'edilizia?

  • Cosa può fare l'UE per sostenere lo spirito imprenditoriale e la competitività nel settore dell'illuminazione?

La promozione dell'illuminazione LED a risparmio energetico è un obiettivo prioritario dell'Agenda digitale europea (cfr. IP/10/581, MEMO/10/199 e MEMO/10/200).

Contesto

Con il graduale ritiro dalla vendita delle lampadine tradizionali nell'UE (che dovrebbe essere completo a settembre 2012), nei prossimi anni circa 8 miliardi di lampadine a incandescenza nelle case, negli uffici e nelle strade d'Europa dovranno essere sostituite con forme di illuminazione più efficienti dal punto di vista energetico. Tra queste figurano le tecnologie LED e OLED (LED organico), note anche come Solid State Lighting (SSL).

Le soluzioni SSL offrono sia illuminazione di alta qualità che rendimento visivo, oltre a soluzioni estetiche sempre più raffinate.

Queste tecnologie possono guidare l'innovazione nel settore dell'illuminazione e delle costruzioni e offrono enormi opportunità per le nostre imprese (molte delle quali sono PMI) contribuendo alla creazione di posti di lavoro e alla crescita dell'Europa.

Link utili:

Libro verde e consultazione pubblica

Sito internet dell'Agenda digitale

Sito internet di Neelie Kroes

Per seguire Neelie Kroes su Twitter

Contatti:

Ryan Heath (+32 2 296 17 16); Twitter: @ECspokesRyan

Linda Cain (+32 2 299 90 19)


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site