Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea – Comunicato stampa

OPEN DAYS 2011 – Settimana europea delle regioni e delle città (10-13 ottobre): dibattito sul futuro della politica di coesione dell'UE

Bruxelles, 7 ottobre 2011 – La nona edizione della Settimana europea delle regioni e delle città (Open Days 2011) avrà inizio il 10 ottobre a Bruxelles alla presenza del Presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso, del Presidente del Comitato delle regioni Mercedes Bresso e del Commissario europeo per la Politica regionale Johannes Hahn. L'evento, organizzato congiuntamente dalla Commissione e dal Comitato delle regioni, riunisce oltre 6000 partner locali e regionali provenienti da oltre 200 regioni dell'Unione europea e da 8 paesi terzi. Questo evento rappresenta la prima opportunità per discutere le proposte della Commissione in merito a un nuovo approccio alla politica di coesione dell'UE (IP/11/1159).

Johannes Hahn, commissario per la Politica regionale, ha dichiarato: "Gli OPEN DAYS 2011 offrono ai nostri partner regionali un'importante occasione per partecipare al dibattito sul futuro della politica di coesione, la quale procede attualmente a pieno regime. La Commissione ha recentemente proposto un'ampia revisione di questa politica, gettando le basi per un migliore impatto degli investimenti dell'UE. Contiamo ora su un sostegno attivo delle città e delle regioni, affinché avanzino proposte volte a tradurre concretamente gli obiettivi dell'UE per la crescita e l'occupazione in investimenti e progetti mirati."

Mercedes Bresso, Presidente del Comitato delle regioni, ha aggiunto: "Gli Open Days di quest'anno rappresentano la prima occasione per discutere il pacchetto legislativo sulle politiche regionali future e arrivano con un tempismo perfetto. In questi tempi di crisi dobbiamo fare in modo che ogni euro speso a livello europeo produca effetti concreti sul territorio e rafforzi il senso di solidarietà dei cittadini. Analizzeremo attentamente le proposte della Commissione a riguardo e analizzeremo se è possibile migliorarle ulteriormente nell'interesse delle regioni e delle città europee."

Contesto

All'insegna dello slogan "Investire nel futuro dell'Europa: regioni e città generatrici di una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva" si terranno più di 100 seminari incentrati su tre aree tematiche:

  • Europa 2020: nel corso dei seminari verrà presentato e discusso il contributo della politica di coesione, delle regioni e delle città a una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

  • Risultati migliori: saranno organizzati dibattiti su come migliorare i risultati della politica di coesione, ad esempio attraverso il quadro strategico comune riguardante tutti i fondi europei che avranno un impatto territoriale nel periodo 2014-2020.

  • Questioni geografiche: il dibattito verterà su strategie territoriali integrate per regioni, città, aree transfrontaliere e macroregionali. L'Università degli OPEN DAYS ospiterà inoltre una selezione di rinomati esperti in urbanistica e studi regionali provenienti da diversi paesi europei, i quali terranno una serie di dieci conferenze e seminari congiunti. Altri seminari, che vedranno la partecipazione dei paesi del partenariato orientale, nonché di Cina, America latina, Ucraina e Australia, promuoveranno gli scambi globali in materia di politica regionale.

Luogo d'incontro

I partenariati tra settore pubblico e privato avranno un ruolo centrale nel "Meeting Place" di quest'anno, che si svolgerà presso la sede del Comitato delle regioni. Nel corso di seminari e momenti d'incontro che coinvolgeranno esperti provenienti da enti locali e regionali, istituzioni finanziarie e imprese private, verranno illustrati 65 studi di casi riguardanti il Partenariato Pubblico-Privato (PPP) realizzati in 19 paesi e in diversi settori (informatica, trasporti, energia, sviluppo urbano, telecomunicazioni, ecc.).

L'Europa nelle singole regioni/città

Parallelamente ai seminari che si terranno a Bruxelles, sono previsti 253 eventi locali dal titolo "L'Europa nella mia regione / città" che si svolgeranno tra settembre e novembre in tutti gli Stati membri dell'UE, nonché in Bosnia Erzegovina, Croazia, Islanda, Montenegro, Norvegia, Serbia, Svizzera e Turchia.

Per ulteriori informazioni:

www.opendays.europa.eu

IP/11/1159

COR/11/45

È possibile seguire gli Open Days anche su Twitter @EU_Regional on Twitter (#euopendays) oppure registrandosi su RegioNetwork 2020

Tutte le foto dell'evento saranno disponibili su Flickr

Altri eventi in primo piano

Programma per i media

Mappa delle regioni partecipanti

ALLEGATO

Principali appuntamenti della settimana degli OPEN DAYS:

  • Apertura dei lavori, 10 ottobre, 15:00-18:00, emiciclo del Parlamento europeo: si attendono fino a 1100 rappresentanti locali e regionali. Agli interventi di apertura di Danuta Hübner, Presidente della commissione REGI del Parlamento europeo, Johannes Hahn e Mercedes Bresso seguiranno i discorsi programmatici di Jerzy Buzek, Presidente del Parlamento europeo, José Manuel Barroso, Presidente della Commissione europea, ed Elżbieta Bieńkowska, Ministro per lo sviluppo regionale della Polonia. La seconda parte inizierà con una presentazione di Johannes Hahn riguardante i regolamenti proposti a favore della politica di coesione dell'UE nel periodo 2014-2020, a cui farà seguito un dibattito incentrato sui tre temi chiave degli OPEN DAYS.

  • Riunione delle commissioni REGI e COTER, 11 ottobre, 9:00-10:45, Comitato delle regioni: riunione pubblica delle due commissioni del Parlamento europeo e del Comitato delle regioni che si occupano di politica di coesione, all'interno della quale verranno discusse le proposte di legge e ci si concentrerà sulla dimensione territoriale della politica di coesione dopo il 2013.

  • Sessione plenaria straordinaria, 13 ottobre, 9:30-11:15, edificio Charlemagne: questa sessione verterà sul ruolo dei fondi nell'ambito del nuovo "quadro strategico comune", con l'obiettivo di stabilire un legame tra gli investimenti relativi alle politiche di coesione, dello sviluppo rurale e della pesca e la strategia Europa 2020. Parteciperanno i Commissari Johannes Hahn, László Andor e Maria Damanaki.

Contatti:

Ton Van Lierop (+32 2 296 65 65)

Marie-Pierre Jouglain (+32 2 298 44 49)


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website