Navigation path

Left navigation

Additional tools

Ambiente: a Bruxelles si apre la più grande conferenza annua europea sulla biodiversità

European Commission - IP/10/648   01/06/2010

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

IP/10/648

Bruxelles, 1° giugno 2010

Ambiente: a Bruxelles si apre la più grande conferenza annua europea sulla biodiversità

Oggi si apre a Bruxelles la più grande conferenza annua europea sulla biodiversità. Nell’anno internazionale della biodiversità, quest’anno la conferenza sarà dedicata all’immensa varietà di specie e di ecosistemi che costituiscono la straordinaria rete della vita sul nostro pianeta. La Settimana verde 2010 affronterà l’attuale stato della biodiversità e della natura e nelle circa 30 sessioni previste offrirà possibili soluzioni per arrestarne l’attuale perdita, che ha raggiunto livelli allarmanti. La conferenza sarà anche la sede per varare la piattaforma Imprese e biodiversità, una nuova iniziativa di sensibilizzazione che mette l’accento sulle motivazioni economiche per tutelare la biodiversità. Con oltre 3 000 partecipanti provenienti dalle istituzioni UE, dal mondo imprenditoriale e industriale, dalle amministrazioni pubbliche, dalla comunità scientifica e dal mondo accademico, la Settimana verde 2010 rappresenta un’occasione unica per i principali opinionisti, per il pubblico e per i media, che potranno apprendere e scambiare esperienze e buone prassi.

Il mondo deve guardare in faccia la realtà e affrontare l’importanza della perdita di biodiversità,” ha dichiarato il commissario europeo per l’Ambiente, Janez Potočnik. “Mi auguro che la Settimana verde 2010 serva a questo. La conferenza è la sede ideale in cui i principali soggetti che operano nel settore ambientale possono riunirsi e trasmettere il messaggio sulla necessità di un cambiamento radicale nel nostro approccio alla crisi della biodiversità.”

Più di 30 sessioni ed eventi speciali

Nella Settimana verde 2010 verranno esaminati aspetti quali l’attuale stato della biodiversità e della natura, le politiche UE sulla biodiversità e sulla natura dopo il 2010, il funzionamento della rete Natura 2000 e le pressioni sempre più pesanti cui sono sottoposti gli ecosistemi. Saranno inoltre messi in evidenza i benefici apportati dalla biodiversità e dalla natura e le soluzioni possibili per arrestarne la perdita, che ha raggiunto tassi allarmanti. I dibattiti verteranno infine sulla dimensione economica e sull’impatto di tale perdita sulla salute umana e sulla biodiversità degli oceani. Nel corso della settimana saranno inoltre varate varie nuove iniziative per la biodiversità, compreso un nuovo sito web BISE che centralizzerà le informazioni sulla biodiversità in Europa, il nuovo parametro di riferimento dell’UE per la biodiversità (cfr. IP/10/646), e una nuova piattaforma per le imprese e la biodiversità (vedere sotto).

L’evento avrà anche un’area destinata ad un’esibizione, alla quale parteciperanno più di 50 stand che daranno un tocco di colore alla manifestazione. Tra le altre iniziative in programma vi è la proiezione del film Dirt! The Movie, uno spettacolo audiovisivo sulle meraviglie selvatiche mai viste, impreviste e imprevedibili dell’Europa e la cerimonia di assegnazione dei riconoscimenti per le imprese europee che hanno operato a favore dell’ambiente. Un’esibizione all’aperto, davanti al Berlaymont, sede della Commissione, illustrerà i servizi che la natura ci offre gratuitamente spiegando perché non possiamo darli per scontati.

Oratori principali

Il commissario Potočnik darà il via alla conferenza stampa di apertura organizzata il 1° giugno alle 12.30 al Berlaymont; alle 13.15 visiterà la Campagna per la biodiversità della Commissione davanti all’edificio Charlemagne e alle 14.30 aprirà la conferenza. Il presidente della Commissione, José Manuel Barroso, chiuderà la Settimana verde 2010 la mattina di venerdì, 4 giugno, sempre nell’edificio Charlemagne.

Tra gli altri oratori di spicco presenti alla Settimana verde 2010 figurano:

  • Connie Hedegaard, commissaria europea per l’Azione per il clima

  • Karl Falkenberg, direttore generale della DG Ambiente, Commissione europea

  • Ladislav Miko, direttore della direzione Natura, DG Ambiente, Commissione europea

  • Elena Espinosa, ministro dell’Ambiente spagnolo

  • Norbert Röttgen, ministro dell’Ambiente tedesco

  • Tineke Huizinga, ministro dell’Ambiente dei Paesi Bassi

  • Mark J. Mwandosya, ministro per le Risorse idriche e l’irrigazione della Tanzania

  • Corinne Lepage, parlamentare europea, presidente dell’intergruppo parlamentare “Mare e zone costiere” e vicepresidente della Commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare

  • Kiyoshi Araki, ambasciatore per la CoP10 della convenzione sulla diversità biologica, ministro degli Affari esteri

  • Luc Gnacadja, segretario esecutivo, convenzione delle Nazioni Unite sulla lotta contro la desertificazione.

Tutte le sessioni potranno essere seguite in webstreaming sul sito web della Settimana verde.

Una nuova piattaforma per le imprese e la biodiversità

Oggi viene varata anche una nuova struttura tecnica intesa a far comprendere meglio e in maniera trasparente l’importanza della biodiversità in ambito industriale. Questa struttura dovrebbe aiutare le imprese a integrare la biodiversità nelle rispettive attività principali e a sensibilizzarle in merito al notevole vantaggio competitivo che possono ricavare dalla conservazione della biodiversità. Sei sono i settori considerati prioritari in quest’ambito: agricoltura, industria dell’approvvigionamento alimentare, selvicoltura, industrie estrattive, settore finanziario e turismo. La piattaforma Imprese e biodiversità agevolerà lo scambio di informazioni e di conoscenze tra i vari soggetti interessati e ospiterà anche un centro di informazione con link ai dati disponibili su questo argomento e a documenti sulle buone pratiche (http://ec.europa.eu/environment/biodiversity/business/).

Per ulteriori informazioni:

Per consultare il programma completo della Settimana verde 2010 e l’angolo della stampa, collegarsi al sito:http://www.greenweek2010.eu/


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website