Navigation path

Left navigation

Additional tools

Avviata la fase di ricostruzione ad Haiti: la Commissione stanzia una prima dotazione di 100 milioni di euro per gli edifici governativi, le scuole, le strade e l'assistenza tecnica

European Commission - IP/10/217   02/03/2010

Other available languages: EN FR DE ES PT

IP/10/217

Bruxelles, 2 marzo 2010

Avviata la fase di ricostruzione ad Haiti: la Commissione stanzia una prima dotazione di 100 milioni di euro per gli edifici governativi, le scuole, le strade e l'assistenza tecnica

Il Commissario europeo incaricato dello sviluppo, Andris Piebalgs, ha annunciato in data odierna l’erogazione di 100 milioni di euro per sostenere le attività di ricostruzione ad Haiti. Questa dotazione verrà utilizzata per la ricostruzione degli edifici governativi e delle principali infrastrutture dello Stato, per fornire un sostegno di bilancio al fine di aiutare il governo a mantenere le spese fondamentali come il pagamento degli stipendi, la ricostruzione delle scuole e il rafforzamento del sistema educativo, il consolidamento delle strade principali nella zona di Port-au-Prince, il rafforzamento delle strutture della protezione civile e l'assistenza tecnica. Tali esigenze prioritarie sono state concordate con il governo di Haiti. Questa prima dotazione sarà erogata da adesso fino a maggio.

"Sebbene la crisi umanitaria ad Haiti non sia finita, è il momento di avviare la fase di ricostruzione del paese. Quale principale donatore mondiale, l'UE ha una responsabilità particolare nell'assicurare l'efficacia della sua azione attraverso la ripartizione dei ruoli tra gli Stati membri e la Commissione. Il piano adottato oggi fa perno sulle competenze della Commissione in materia di sostegno al bilancio, infrastrutture e assistenza tecnica. Esso è stato elaborato di concerto con il governo di Haiti, che deve assumere la guida del processo di ricostruzione", ha dichiarato Andris Piebalgs, aggiungendo che "gli Stati membri e la Commissione stanno attualmente preparando un pacchetto completo di misure dell'UE che sarà presentato il 31 marzo a New York come contributo dell'UE alla strategia globale di ricostruzione di Haiti. Queste misure saranno il banco di prova della determinazione dell'UE a migliorare l'efficacia degli aiuti."

L'importo di 100 milioni di euro costituisce la prima tranche di un pacchetto che prevede oltre 300 milioni di euro impegnati dalla Commissione per la ricostruzione di Haiti, approvato dal Consiglio dei ministri il 18 gennaio. Questo pacchetto iniziale destinato alla ricostruzione si basa sui risultati di una missione comune di identificazione svolta dalla Commissione e da alcuni Stati membri (Spagna, Francia e Belgio) ad Haiti nel febbraio scorso. Le esigenze e le priorità sono state discusse con le autorità del paese.

La maggior parte dei fondi sarà inoltrata attraverso il sostegno di bilancio e verrà destinata alle seguenti misure:

- infrastrutture, compresa la costruzione degli edifici governativi e di altre strutture pubbliche fondamentali;

- rafforzamento delle capacità ai fini del buon governo;

- sostegno al settore sociale, compresa la costruzione di scuole e i programmi in corso nel settore dell'educazione;

- sostegno al meccanismo di protezione civile, tra cui il miglioramento delle capacità di lotta contro gli incendi.

È stato altresì proposto un calendario di esecuzione

Il 17 febbraio il governo di Haiti ha avviato un esercizio di valutazione del fabbisogno in seguito alla catastrofe (Post Disaster Needs Assessment – PDNA), per determinare i bisogni a lungo termine del paese in termini di sviluppo. A questo esercizio partecipano esperti dell'UE e della Commissione europea insieme al governo, alle Nazioni Unite, alla Banca mondiale e ad altri partner. La prima relazione sarà pubblicata il 12 marzo e i risultati serviranno da base per le discussioni in occasione della conferenza sulla ricostruzione di Haiti che si terrà a New York il 31 marzo. I risultati di questa valutazione del fabbisogno saranno utilizzati anche per stabilire l'assegnazione di un nuovo pacchetto di aiuti dell'UE, per un importo di 200 milioni di euro, destinato alla ricostruzione a più lungo termine. Questo importo si sommerà ai singoli contributi provenienti dai bilanci degli Stati membri dell'UE.

Per ulteriori informazioni:

Delegazione dell'UE ad Haiti: http://ec.europa.eu/delegations/haiti/index_fr.htm

Programmi di cooperazione dell'UE con Haiti: http://ec.europa.eu/europeaid/where/acp/country-cooperation/haiti/haiti_en.htm

Sito web della DG DEV: http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/piebalgs/index_fr.htm

MEMO comprese le tabelle: MEMO/10/56


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website