Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE ES

IP/10 /169

Bruxelles, 19 febbraio 2010

Riunione informale con i ministri dell'Unione europea sulla situazione economica nel settore automobilistico

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea responsabile per l'industria e l'imprenditoria, ha incontrato oggi i ministri competenti per l'industria automobilistica. Oggetto del dibattito sono state le sfide di carattere economico che l'industria automobilistica è chiamata ad affrontare, le misure adottabili a breve termine e la strategia a medio termine per garantire una ripresa sostenibile.

Gli obiettivi principali della riunione, per la Commissione e i ministri partecipanti, sono stati comprendere l'attuale situazione del settore automobilistico da un punto di vista europeo e accordarsi su una visione comune che possa garantire la sostenibilità a lungo termine dell'industria automobilistica in Europa.

Dalla riunione è emersa la conferma che, nonostante le misure di sostegno siano state efficaci nell'eliminare alcune delle ripercussioni immediate della crisi, la situazione economica del settore automobilistico europeo resta difficile.

Da un lato, l'industria ha una sovracapacità produttiva e, dall'altro, la domanda di automobili si è ridotta a causa della situazione economica globale. Per aiutare l'industria a fronteggiare le sfide a breve termine, i partecipanti alla riunione si sono dichiarati favorevoli a proseguire i dibattiti a livello europeo al fine di individuare soluzioni comuni. Deve inoltre continuare il coordinamento delle misure di sostegno adottate dagli Stati membri, necessario per garantire il funzionamento del mercato interno.

Un coordinamento a livello europeo è altresì necessario per garantire una ripresa sostenibile che abbia un impatto sociale minimo. Sarà rafforzato il ricorso mirato agli strumenti dell'Unione europea come i prestiti della BEI e i fondi strutturali.

I partecipanti alla riunione hanno sottolineato che le tecnologie "verdi" possono costituire una prospettiva strategica di medio periodo per l'uscita dell'industria automobilistica dalla crisi e per il rafforzamento della sua competitività. È dunque opportuno sviluppare ed attuare una strategia europea in materia di automobili pulite ed efficienti sul piano energetico che preveda le azioni necessarie a stimolare l'introduzione sul mercato di veicoli ecologici, comprese le auto elettriche.

Al fine di strutturare il dibattito su queste questioni strategiche, si è deciso di rilanciare il gruppo ad alto livello CARS 21.

Per ulteriori informazioni:

Competitività e CARS 21 -

http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/automotive/competitiveness-cars21/index_en.htm ;

Gruppo di alto livello CARS 21 -

http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/automotive/competitiveness-cars21/cars21/index_en.htm


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website