Navigation path

Left navigation

Additional tools

Premio europeo per il giornalismo sulla salute: ieri sono stati proclamati a Bruxelles i vincitori dell'edizione 2010

European Commission - IP/10/1638   01/12/2010

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

IP/10/1638

Bruxelles, 1° dicembre 2010

Premio europeo per il giornalismo sulla salute: ieri sono stati proclamati a Bruxelles i vincitori dell'edizione 2010

L'altra sera sono stati proclamati a Bruxelles i tre vincitori della seconda edizione del premio europeo per il giornalismo sulla salute. Due giornalisti italiani, Gianluca Ferraris e Ilaria Molinari, che scrivono per "Panorama" hanno vinto il primo premio per il loro articolo comune "Ladri di speranza". L'articolo vincente attira l'attenzione sulle "cliniche della guarigione" che offrono terapie costose ma non comprovate scientificamente a pazienti vulnerabili che soffrono di malattie croniche. Una giornalista ceca, Lucie Hášová Truhelková, autore di un articolo sulla donazione degli organi intitolato "L'amore abita nel rene" ha ricevuto il secondo premio. Un gruppo di giornalisti danesi, Kasper Krogh, Morten Crone, Line Holm Nielsen e Jesper Woldenhof, che scrivono sul "Berlingske Tidende", è arrivato terzo per l'articolo "Il grande fallimento" riguardante il tentativo di un singolo di cambiare il sistema sanitario. Il premio costituisce un riconoscimento del lavoro dei giornalisti europei che hanno fatto opera di sensibilizzazione su tematiche legate all'assistenza sanitaria e ai diritti dei pazienti.

John Dalli, Commissario UE per la Salute e i consumatori, ha affermato: "Con questo premio la Commissione ribadisce il ruolo importante dei media nel fare opera di sensibilizzazione sulle problematiche sanitarie. I vincitori di quest'anno, e i finalisti nazionali, hanno tutti trattato argomenti che stanno molto a cuore ai loro lettori".

Quest'anno si è registrato un forte aumento sia del numero di articoli ammissibili sia del numero di giornalisti partecipanti. 438 giornalisti di tutti e 27 gli Stati membri hanno partecipato al concorso, 44% in più dell'anno scorso. Essi hanno presentato un totale di 745 articoli, pari a un aumento del 60% rispetto all'anno scorso. I 27 articoli entrati a far parte della rosa dei candidati trattavano un'ampia gamma di tematiche facenti parte della campagna "L'Europa dei pazienti". Tra queste rientrano questioni come le donazioni di organi la sicurezza dei pazienti, la pandemia d'influenza da H1N1 e l'assistenza sanitaria transfrontaliera, per citarne soltanto alcune.

Contesto

Durante l'estate delle giurie nazionali hanno selezionato un finalista per ciascuno Stato membro. La giuria UE ha valutato i 27 articoli da esse scelti e si è riunita a fine ottobre per selezionare i tre articoli vincenti. La giuria UE costituita di 9 membri era composta di funzionari della Commissione europea, esperti di sanità pubblica e giornalisti. La giuria UE era presieduta da Andrzej Rys, Direttore della direzione Sanità pubblica e valutazione dei rischi facente capo alla Direzione generale della Commissione "Salute e consumatori".

I 27 finalisti nazionali e gli editori delle pubblicazioni sono stati invitati a Bruxelles per un seminario dei media sulle iniziative "L'Europa per i pazienti" e per presenziare alla cerimonia di premiazione svoltasi nel palazzo Berlaymont.

Il premio europeo per il giornalismo sulla salute e la campagna "L'Europa per i pazienti" sono finanziati dal programma dell'UE per la salute.

Per ulteriori informazioni sul premio europeo per il giornalismo sulla salute e per leggere gli articoli vincenti e gli articoli della preselezione si rinvia al sito web:

http://ec.europa.eu/health-eu/journalist_prize/2010/index_it.htm

Campagna "L'Europa per i pazienti":

http://ec.europa.eu/health-eu/europe_for_patients/index_it.htm

Il secondo programma dell'UE per la salute 2008-2013:

http://ec.europa.eu/health/programme/policy/index_it.htm


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website