Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Agenda digitale: 10 anni di successo per GÉANT, la rete di ricerca ad alta velocità finanziata dall'UE

Commission Européenne - IP/10/1448   29/10/2010

Autres langues disponibles: FR EN DE DA ES NL SV PT FI EL CS ET HU LT LV MT PL SK SL BG RO

IP/10/1448

Bruxelles, 29 ottobre 2010

Agenda digitale: 10 anni di successo per GÉANT, la rete di ricerca ad alta velocità finanziata dall'UE

La Commissione europea segnala il decimo anniversario di GÉANT, la rete di ricerca ad alta velocità finanziata dall'UE. GÉANT ha permesso agli scienziati di tutta l'Europa e di tutto il mondo di lavorare insieme in tempo reale su ricerche fortemente innovative. Grazie a GÉANT 40 milioni di ricercatori in 40 paesi europei possono accedere alla potenza necessaria per condividere grossi volumi di dati essenziali per studiare — ad esempio — le particelle più piccole conosciute al mondo con il grande anello di collisione per adroni in Svizzera o affrontare sfide globali quali curare l'epilessia o mettere a punto sistemi di allerta precoce per i tifoni. In un contesto nel quale la tecnologia, i servizi e la capacità evolvono rapidamente, GÉANT resta la rete di ricerca più avanzata del mondo. Nel quadro dell'Agenda digitale europea (Digital Agenda for Europe, cfr. IP/10/581, MEMO/10/199 e MEMO/10/200), la Commissione si è impegnata a supportare e a sviluppare le infrastrutture basate sulle TIC, quale appunto GÉANT, in modo che quantità rilevanti di informazioni digitali possano essere utilizzate a beneficio sia delle nostre economie che della società nel suo insieme.

Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione e responsabile dell'Agenda del digitale, ha dichiarato quanto segue: "La Commissione si è impegnata a promuovere a livello mondiale la cooperazione nel campo della ricerca, con l'obiettivo di affrontare alcune delle più grandi sfide alle quali siamo confrontati in settori molto diversificati, dalla medicina al cambiamento climatico. Il potenziale e il campo di applicazione di GÉANT assicurano che l'Europa resti un hub della ricerca e dell'istruzione, offrendo le migliori infrastrutture ai migliori cervelli del mondo.".

GÉANT è un'autostrada paneuropea dei dati lunga 50 000 km, che collega reti nazionali di ricerca e istruzione (NREN) in tutta l'Europa. Grazie a collegamenti internet punto a punto, dedicati e ad alta velocità, tra i centri di ricerca, 40 milioni di utenti in 40 paesi possono collaborare su progetti di ricerca in tempo reale. Il progetto GÉANT cerca soluzioni tecnologiche per il controllo e la gestione delle reti, nonché per la fornitura dei servizi. Consente agli utenti — istituzioni, progetti o ricercatori — di accedere alle risorse di rete in maniera sicura e senza soluzione di continuità.

Lavorando in tutto il mondo con reti equivalenti, GÉANT trasferisce ovunque dati essenziali sul clima, prestando un contributo importante agli allarmi precoci, che possono salvare vite umane. Grazie a collegamenti dedicati ad alta velocità, GÉANT connette radiotelescopi a distanza, fornendo ai ricercatori immagini del sistema solare in tempo reale. Mettendo a disposizione l'infrastruttura di comunicazione in rete, GÉANT consente la collaborazione tra medici e ricercatori scientifici, contribuendo così a nuove scoperte sui farmaci e a innovazioni in materia di cure mediche. GÉANT è in grado di creare contatti tra i ricercatori, guidando la cooperazione regionale in tutta l'UE e rafforzando la ricerca nel suo insieme.

GÉANT è anche collegata a 9 altre reti regionali di ricerca e istruzione, per un totale di circa 85 milioni di utenti in tutto il mondo.

Grazie ai finanziamenti della Commissione europea e delle NREN europee, la rete GÉANT è stata costruita in meno di un anno, nel 2000. Oggi GÉANT utilizza 50 000 km di infrastrutture di rete, tra cui 12 000 km di fibra ottica in tutta l'Europa. Negli ultimi dieci anni GÉANT ha aumentato la propria velocità internet da 155 megabit al secondo (Mbps) a 10 gigabit al secondo (Gbps). Sono state sperimentate con successo capacità ancora più rapide, ossia 40 Gbps, per distanze fino a 750 km e sono in fase di pianificazione connessioni da 100 Gbps.

Contesto

GÉANT dispone attualmente di connessioni ad alta velocità con l'Asia, il Mediterraneo, l'Africa del sud, l'America latina (IP/08/354) e il Mar Nero (IP/09/407). Connette inoltre il Pakistan alla comunità di ricerca globale (IP/08/1590) e la comunità di ricerca europea sulla fusione con i suoi centri di supercalcolo (IP/09/117).

GÉANT è amministrata e gestita da DANTE (Delivery of Advanced Network Technology to Europe), una società senza scopo di lucro ubicata a Cambridge, e supportata da TERENA (Trans-European Research and Education Networking Association) per conto delle NREN che rappresentano i 27 Stati membri dell'UE, la Croazia, la FYROM, l'Islanda, Israele, il Montenegro, la Norvegia, la Serbia, la Svizzera e la Turchia. Le NREN di Bielorussia, Moldova, Russia e Ucraina partecipano in quanto associate.

La Commissione europea sostiene GÉANT attraverso i suoi programmi quadro di ricerca, con un finanziamento pari a 93 milioni di EUR per il periodo 2009-2013.

Per ulteriori informazioni

www.geant.net


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site