Navigation path

Left navigation

Additional tools

IP/10/1312

Bruxelles, 12 ottobre 2010

Il commissario Šemeta lancia il gruppo per la politica fiscale per avanzare su questioni fondamentali in materia di tassazione

Il commissario Algirdas Šemeta presiederà oggi la prima riunione del nuovo gruppo per la politica fiscale, in seno al quale i rappresentanti personali dei ministri delle Finanze dell’UE discuteranno di importanti questioni di politica fiscale. Il gruppo si occuperà di temi cruciali, tra cui il modo in cui la tassazione può contribuire al rafforzamento del mercato interno, alla crescita e alla competitività dell’economia europea e a rendere più “verde” l’economia. Esso fungerà anche da forum per approfondire le discussioni su priorità, quali la tassazione del settore finanziario, la base imponibile comune consolidata per l’imposta sulle società e la nuova strategia per l’IVA.

Il commissario Šemeta ha dichiarato: “Il coordinamento in materia fiscale è essenziale per ricostruire un’economia forte e solida. Il gruppo per la politica fiscale sarà uno strumento molto importante per assicurare che le politiche degli Stati membri in materia fiscale si integrino e non si contraddicano, e che a livello UE vengano adottate misure idonee per promuovere la crescita e la prosperità.”

Il commissario Šemeta considera l’istituzione del gruppo per la politica fiscale, annunciata come una delle principali priorità del suo mandato di commissario responsabile per la fiscalità, uno strumento fondamentale per conservare lo slancio politico su questioni essenziali relative alla tassazione a livello UE.

Il gruppo fungerà da forum permanente e regolare di discussione ad alto livello per l’analisi della portata e delle priorità del coordinamento della politica fiscale in Europa. Consentirà alla Commissione e agli Stati membri lo scambio di pareri sulle proposte prima della loro presentazione e di far avanzare le discussioni su importanti dossier in materia fiscale.

Nella riunione odierna il gruppo esaminerà le raccomandazioni formulate nella relazione del professor Monti sul rilancio del mercato interno (cfr. qui), tra cui come si possano rimuovere gli ostacoli e le strozzature in settori quali la tassazione delle società, le tasse sui consumi e la tassazione ecologica. Esso esaminerà anche in che modo il coordinamento delle politiche fiscali possa contribuire meglio al risanamento dei bilanci e al miglioramento dell’efficienza delle strategie nazionali.

Su richiesta del Consiglio Ecofin della fine di settembre, il gruppo per la politica fiscale si occuperà oggi anche della questione della tassazione del settore finanziario, tenendo conto degli orientamenti politici formulati recentemente in materia dalla Commissione (cfr. IP/10/1298, MEMO/10/477).

Contesto

Il gruppo per la politica fiscale è stato istituito nel 1996 come gruppo di alto livello per la discussione strategica sulle questioni di politica fiscale a livello europeo. Ha dato un contributo importante al successo del “pacchetto tasse” alle fine degli anni ‘90.


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website