Navigation path

Left navigation

Additional tools

IP/10/1289

Bruxelles, 6 ottobre 2010

Proclamati alla Fiera del Libro di Francoforte i vincitori del premio UE per la letteratura

La Commissione europea, la Federazione europea dei librai (European Booksellers Federation - EBF), il Consiglio degli scrittori europei (European Writers' Council - EWC) e la Federazione degli editori europei (Federation of European Publishers - FEP) hanno diffuso oggi alla fiera del libro di Francoforte i nomi dei vincitori della 2a edizione del premio dell’Unione europea per la letteratura. Il premio vuole attirare l’attenzione su nuovi talenti, promuovere la pubblicazione internazionale dei loro libri e celebrare la diversità culturale dell’Europa. Gli 11 autori vincitori sono stati scelti da giurie nazionali in Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Lussemburgo, Romania, Slovenia, Spagna ed ex Repubblica iugoslava di Macedonia. I premi saranno consegnati da Androulla Vassiliou, commissario all’istruzione, alla cultura, al multilinguismo e alla gioventù, durante una cerimonia che si terrà a Bruxelles il 18 novembre p.v.

Afferma il commissario Vassiliou: “Sono felice di annunciare i vincitori di quest’anno e spero che il premio dia la possibilità alle loro opere di essere tradotte e di raggiungere un numero di lettori più vasto al di là del loro paese d’origine. Tradotti e adeguatamente promossi, questi libri potranno anche essere oggetto di versioni cinematografiche, televisive o teatrali e contribuire al successo della nostra industria culturale e della creatività.”

Il premio dell’Unione europea per la letteratura è finanziato dal programma UE “Cultura”, dalla EBF, dall’EWC e dalla FEP. Ciascun premio ammonta a 5 000 euro.

I paesi aventi diritto a nominare i vincitori cambiano ogni anno, in modo da permettere ai 35 paesi che partecipano al programma di essere rappresentati a rotazione ogni 3 anni .

La diversità culturale e linguistica dell’Europa rappresenta un patrimonio preziosissimo, ma presenta anche una serie di problemi. L’Unione europea ha, ad esempio, 23 lingue ufficiali, circa 60 lingue regionali e/o parlate da minoranze e usa 3 alfabeti (latino, cirillico e greco).

Ogni anno, numerosi autori nuovi europei pubblicano le loro opere nei rispettivi paesi ma solo alcune di esse saranno tradotte in un’altra lingua europea ed essere così aiutate a raggiungere i 550 milioni di lettori potenziali che vivono nella UE.

Il programma UE “Cultura” offre inoltre un contributo finanziario alla traduzione di opere letterarie. Dal 2007, ha destinato 8,5 milioni di euro per permettere la traduzione di 1 500 libri.

I vincitori del premio dell’Unione europea per la letteratura, edizione 2010, sono:

BELGIO

Peter Terrin

Titolo del libro: De Bewaker (2009)

Casa editrice: De Arbeiderspers

CIPRO

Myrto Azina Chronides

Titolo del libro: To Peirama (2009

Casa editrice: Armida Publications

DANIMARCA

Adda Djørup

Titolo del libro: Den mindste modstand (2009)

Casa editrice: Samleren

ESTONIA

Tiit Aleksejev

Book: Palveränd (2008)

Publishing house: Varrak

FINLANDIA

Riku Korhonen

Titolo del libro: Lääkäriromaani (2008)

Casa editrice: Sammakko

GERMANIA

Iris Hanika

Book: Das Eigentliche (2010)

Publishing house: Droschl Verlag

LUSSEMBURGO

Jean Back

Titolo del libro: Amateur (2009)

Casa editrice: Ultimondo

ROMANIA

Răzvan Rădulescu

Book: Teodosie cel Mic (2006)

Publishing house: Polirom

SLOVENIA

Nataša Kramberger

Titolo del libro: Nebesa v Robidah (2007)

Casa editrice: Javni sklad RS za ljubiteljske dejavnosti

SPAIN

Raquel Martínez-Gómez

Titolo del libro: Sombros de unicornio (2007)

Casa editrice: Algaida Editores

Ex Repubblica iugoslava di Macedonia

Goce Smilevski

Titolo del libro: Сестрата на Зигмунд Фројд (2007)

Casa editrice: Kultura

Ulteriori informazioni

Sito web del programma “Cultura”:

http://ec.europa.eu/culture/our-programmes-and-actions/doc627_en.htm

Premio europeo per la letteratura: http://www.euprizeliterature.eu/


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website