Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE

IP/ 09/1387

Bruxelles, 30 settembre 2009

La Commissione approva un aiuto di Stato per 9 milioni di euro per il trasporto ferroviario e intermodale nella regione italiana Emilia-Romagna.

L a Commissione europea ha approvato oggi un regime di aiuti di Stato di 9 milioni di euro notificato dalle autorità italiane per rivitalizzare il trasporto ferroviario e il trasferimento modale dalla strada alla ferrovia nella regione Emilia‑Romagna.

Il vice presidente della Commissione europea Antonio Tajani, responsabile dei trasporti, ha dichiarato: "È positivo che regimi di aiuti abbiano come obiettivo quello di integrare l'uso di vari modi di trasporto. Ciò è in linea con la politica della Commissione e personalmente sono convinto che occorra ottimizzare l'utilizzazione di tutti i mezzi di trasporto esistenti per migliorarne l'efficacia e la sostenibilità".

Il regime di aiuto della regione Emilia-Romagna, il cui programma ha una durata di tre anni, promuoverà il trasporto ferroviario nell'ambito della crisi economica e finanziaria. Inoltre, permetterà di compensare i costi esterni, che vengono evitati quando le merci sono trasportate per ferrovia invece che su strada. La Commissione prevede che le misure ridurranno l'inquinamento e la congestione e miglioreranno la sicurezza stradale in questa regione industriale centrale dell'Italia.

La Commissione ha sottolineato il fatto che il regime è conforme agli orientamenti comunitari in materia di trasporti ferroviari e pertanto è compatibile con il mercato comune.


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website