Navigation path

Left navigation

Additional tools

Tajani: Bagagli smarriti, situazione ancora insostenibile nell’Ue

European Commission - IP/09/1198   28/07/2009

Other available languages: EN FR DE

IP/09/1198

Bruxelles, 28° luglio 2009

Tajani: Bagagli smarriti, situazione ancora insostenibile nell’Ue

Nell’Unione europea, a fine ottobre 2008 il numero delle valigie arrivate in ritardo negli scali europei ammonta a 4,6 milioni 1 . In sostanza, viene smarrita in media 1 valigia ogni 64 passeggeri circa 2 . Nel 2008, a livello mondiale, sono stati 32,8 milioni i bagagli persi 3 , facendo segnare una diminuzione del 20% rispetto al 2007, quando se ne contarono 42,4 milioni. Il numero dei bagagli smarriti, danneggiati o irrimediabilmente persi negli scali europei è “eccessivo e inammissibile” ha dichiarato il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani, responsabile per i trasporti. L'inversione di tendenza avvenuta nell'ultimo anno rispetto alla crescita costante registrata nel precedente quinquennio, seppur positiva, non riduce l'entità del problema.

Questo quanto emerge da un’indagine conoscitiva avviata lo scorso marzo dalla Commissione europea a seguito della diffusione di alcuni dati sui bagagli smarriti negli aeroporti per accertare le dimensioni del fenomeno e studiare possibili soluzioni.

“Per assicurare la protezione dei diritti dei passeggeri, occorrono strumenti adeguati, che per il momento non sono ancora disponibili”, ha commentato il vicepresidente Tajani, facendo riferimento all’attuale regolamento n. 889/2002 4 .

Il fenomeno va arginato; compagnie aeree e società aeroportuali hanno ribadito il proprio impegno a migliorare l'accettazione e la gestione dei bagagli. I passeggeri che hanno subìto disservizi trovano difficoltà nell’ottenere l'indennizzo dovuto che può arrivare ad un massimo di circa 1.100 €.

La Commissione europea tiene la situazione costantemente sotto controllo e sta valutando gli opportuni miglioramenti al sistema vigente.

1 :

Cifre fornite dall’Association of European Airlines (AEA)

2 :

Stime dell’European Passengers’ Federation (EPF)

3 :

Fonte SITA (Société internationale des télécommunications aériennes)

4 :

Regolamento applicabile in materia di incidenti relativi ai bagagli


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website