Navigation path

Left navigation

Additional tools

IP/08/1568

Bruxelles, 22 ottobre 2008

Le istituzioni UE si accordano per comunicare in modo coordinato

In data odierna è stata firmata nel Parlamento europeo una dichiarazione politica che intende incoraggiare la cooperazione tra le istituzioni dell'UE e gli Stati membri in materia di comunicazione sull'Europa. La dichiarazione, intitolata "Comunicare l'Europa in partenariato" è stata firmata da Alejo Vidal-Quadras, vicepresidente del Parlamento europeo, dal ministro di Stato francese Jean-Pierre Jouyet, per conto del Consiglio dell'UE, e da Margot Wallström, vicepresidente della Commissione europea.

Alejo Vidal-Quadras ha affermato "È necessaria una maggiore disponibilità di informazioni e una migliore comunicazione se vogliamo stimolare l'interesse dei cittadini europei nei confronti dell'Unione europea e sensibilizzarli sulle ripercussioni che le attività dell'Unione europea hanno nelle loro vite quotidiane. Dobbiamo convincerli del valore del progetto europeo comune atto a garantire la pace e a tutelare un modo senza precedenti di vivere e di lavorare insieme. Plaudo allo sforzo comune delle istituzioni per raggiungere questo risultato unendo le loro forze nel campo della comunicazione."

Jean-Pierre Jouyet ha aggiunto: "Siamo tutti consapevoli che l'aspetto della comunicazione è un elemento chiave per convincere l'opinione pubblica dei vantaggi dell'Unione europea e ognuno di noi deve tener presente qual è stato il risultato delle recenti consultazioni in diversi paesi. Grazie alla presente dichiarazione politica spero che le tre istituzioni e gli Stati membri rafforzino la loro cooperazione in tale ambito, soprattutto nei mesi a venire nella prospettiva delle elezioni europee."

Margot Wallström ha dichiarato: "Per comunicare devi pianificare, definire le priorità e lavorare di comune accordo. Questi sono gli elementi essenziali per una comunicazione efficace. Questa dichiarazione politica realizza un quadro che ci consente di usare questi strumenti in modo efficace. Nel mondo odierno non ci possiamo permettere di non collaborare. È tempo di riconoscere l'importanza di affrontare la sfida della comunicazione sulle tematiche dell'UE in partenariato tra gli Stati membri e le istituzioni UE. Abbiamo bisogno di un'UE che affronti le sfide globali cui ci troviamo confrontati. Tutti gli attori chiave che partecipano al processo decisionale dell'UE hanno la responsabilità di discutere e spiegare tali questioni e informare nel loro merito".

Considerato il livello generalmente basso di conoscenza in merito all'Unione europea che si riscontra tra i cittadini, questa dichiarazione ribadisce che le istituzioni dell'UE e gli Stati membri attribuiscono la massima importanza al fatto di comunicare con i loro cittadini sulle questioni europee.

Sulla base degli obiettivi della dichiarazione politica si dovrebbero fornire ai cittadini, in un linguaggio a loro accessibile, informazioni adeguate e obiettive in merito alle problematiche e alle politiche dell'UE, in modo da rispondere alle loro aspettative.

Con questa dichiarazione politica le istituzioni e gli Stati membri hanno deciso di sviluppare sinergie per affrontare assieme la sfida della comunicazione. Essi hanno concordato un approccio pragmatico di partenariato basato sulla selezione annuale di priorità comuni in materia di comunicazione e su una cooperazione pratica tra i servizi di comunicazione degli Stati membri e delle istituzioni.

La Commissione dovrà presentare alla fine di ogni anno una relazione sull'attuazione dell'accordo.

Documenti di contesto:

http://ec.europa.eu/dgs/communication/index_en.htm

http://ec.europa.eu/commission_barroso/wallstrom/index_en.htm


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website