Navigation path

Left navigation

Additional tools

IP/08/1545

Bruxelles, 17 ottobre 2008

La Commissione lancia la campagna europea di distribuzione di latte nelle scuole

La commissaria europea all’agricoltura Mariann Fischer Boel lancia oggi a Cipro una campagna europea per promuovere la ripresa del programma di distribuzione di latte nelle scuole. Questa campagna d'informazione, il cui slogan è “Milk – Drink it up!”, intende sensibilizzare gli europei ai benefici del consumo del latte e alla disponibilità di fondi europei destinati alle scuole. Nel corso di questa giornata, dedicata ad un regime equilibrato e buone abitudini alimentari, ed organizzata dagli alunni della scuola Panagia Triherousa di Limassol, la signora Fischer Boel, la signora Androulla Vassiliou, commissaria incaricata della Sanità, e il signor Michalis Polynikis, ministro dell'Agricoltura di Cipro, inaugureranno una serie di eventi a carattere educativo e di divertimento. Nell'ambito di questa campagna, alcuni giovani saranno invitati a partecipare ad un concorso di fotografia sul tema “il potere del latte”.

“I bambini sviluppano le proprie abitudini alimentari in una fase molto precoce e spesso queste abitudini diventano determinanti per la loro salute durante tutta la vita. L'obiettivo del programma di distribuzione del latte nelle scuole è quello di tutelare la salute dei nostri figli, ora e in futuro, aiutando le scuole ad offrire prodotti lattieri agli alunni ed incoraggiando i bambini a seguire una dieta sana”, ha dichiarato la commissaria Fischer Boel.

La signora Androulla Vassilou, commissaria responsabile della Sanità, ha espresso il proprio parere secondo cui la possibilità di disporre di cibo e bevande sane nelle scuole costituisce una tappa positiva e necessaria per affrontare il problema dell'obesità in Europa al giorno d'oggi. "Ciò fa parte di un approccio integrato di attuazione di misure di incoraggiamento e di promozione di un'alimentazione sana e di un'attività fisica, riunendo così i settori agroalimentare, dell'agricoltura e dei consumatori nonché quello dello sport, dell'istruzione e dei trasporti", ha infatti dichiarato.

L'obesità, il sovrappeso e le cattive abitudini alimentari sono problemi che interessano oramai i giovani dell'UE. A Cipro, oltre il 20% dei ragazzi di età compresa fra i 7 e gli 11 anni è in sovrappeso o addirittura obeso. Il problema risiede essenzialmente nelle cattive abitudini alimentari ed in una scarsa attività fisica, elementi che, a lungo andare, possono accrescere il rischio di malattie cardiovascolari, diabete, infarto ed altri problemi di salute più avanti nell'arco della loro vita.

In questo contesto, la priorità dell'UE è quella di sostenere lo sviluppo di corrette abitudini alimentari e nutrizionali.

Il programma europeo di distribuzione del latte nelle scuole, recentemente ampliato, intende incoraggiare i bambini a consumare prodotti lattieri nell'ambito di una dieta alimentare equilibrata e prevede sovvenzioni per la distribuzione di prodotti lattieri nelle scuole ed in altri istituti didattici. Un nuovo regolamento, pubblicato lo scorso 11 luglio, prevede sovvenzioni a favore di un maggior numero di prodotti lattieri, rispondendo così alle richieste del Parlamento europeo e del Consiglio. Fanno parte dell'elenco: il latte e le sue varianti aromatizzate (comprese le bevande a base di latte senza lattosio), una più ampia varietà di formaggi (compresi quelli magri), gli yogurt e i prodotti lattieri fermentati come il latticello o il chefir. Il programma offre ormai alle scuole secondarie esattamente gli stessi diritti di accesso di cui godono le scuole materne ed elementari. Il nuovo programma è entrato in vigore all'inizio dell'anno scolastico 2008-2009.

Ispirandosi al programma di distribuzione di latte nelle scuole, la Commissione europea ha recentemente proposto di attuare nell'Unione europea un programma di distribuzione di frutta e verdura fresca agli alunni. Il programma non consisterebbe unicamente nella distribuzione di frutta e verdura fresca ma coinvolgerebbe anche gli Stati membri nell'elaborazione di strategie nazionali che includano iniziative educative e di sensibilizzazione e lo scambio di buone pratiche. Questo programma sarà messo in atto nel 2009, non appena il Consiglio lo avrà adottato.

Entrambi i programmi contribuiranno al miglioramento della salute e della nutrizione, come definisce la 'Strategy for Europe on Nutrition, Overweight and Obesity and related health issues" (Strategia europea per i problemi di salute connessi alla nutrizione, al sovrappeso e all'obesità).

Informazioni utili sul latte e sul programma europeo di distribuzione del latte nelle scuole sono disponibili sul sito web dedicato al tema: www.drinkitup.europa.eu

Per ulteriori informazioni sulla politica della Commissione in materia di nutrizione:

http://ec.europa.eu/health/ph_determinants/life_style/nutrition/nutrition_en.htm


Side Bar