Chemin de navigation

Left navigation

Additional tools

Autres langues disponibles: FR EN DE EL

IP/06/34

Bruxelles, 13 gennaio 2006

La Commissione propone una strategia per migliorare l’ambiente nelle città europee

In data odierna la Commissione europea ha proposto una nuova strategia tematica sull’ambiente urbano, destinata ad aiutare gli Stati membri e le autorità locali e regionali a migliorare l’efficienza ambientale delle città europee. La strategia per l’ambiente urbano è una delle sette strategie previste dal Sesto programma di azione in materia di ambiente. Il suo obiettivo è favorire una migliore attuazione a livello locale delle politiche e della legislazione comunitarie in materia ambientale, attraverso lo scambio di esperienze e buone pratiche tra le autorità locali. Quattro cittadini europei su cinque vivono ormai in città, e lo stato dell’ambiente urbano incide direttamente sulla qualità della loro vita.

Il commissario per l’ambiente Stavros Dimas ha dichiarato: “L’Europa ha bisogno di città sostenibili e in grado di offrire un’elevata qualità della vita, nelle quali sia piacevole vivere e lavorare e le imprese siano invogliate ad investire. La strategia tematica sull’ambiente urbano prevede una collaborazione con gli Stati membri per consentire alle autorità locali e regionali di informarsi reciprocamente sulle misure più efficaci per accrescere l’efficienza ambientale delle nostre città.”

L’approccio proposto dalla strategia

In Europa le aree urbane sono confrontate a una serie di problemi ambientali, quali la cattiva qualità dell’aria, gli elevati livelli di traffico e di congestione, lo sviluppo incontrollato delle città, le emissioni di gas serra, la produzione di rifiuti e di acque reflue. Questi problemi possono provocare danni all’ambiente e incidere sulla salute umana.

Le autorità locali svolgono un ruolo decisivo nell'attuazione della legislazione ambientale e nel miglioramento dell’efficienza ambientale delle città. Le città più ecoefficienti hanno messo a punto un approccio integrato alla gestione urbana in base al quale le decisioni quotidiane sono guidate da una visione strategica e da obiettivi strategici. È un modo di procedere che può contribuire a migliorare la qualità della vita e le prospettive economiche di una città, permettendo di attrarre nuovi abitanti e nuove imprese.

Se è vero che un’azione a livello locale è essenziale, è altrettanto vero che le pubbliche autorità a livello regionale, nazionale ed europeo devono anch’esse dare prova di iniziativa. L’Unione europea può offrire il suo sostegno promuovendo le migliori pratiche, e il miglior modo per farlo è incoraggiare un effettivo collegamento in rete e lo scambio di esperienze tra città. Molte soluzioni esistono già, ma non sono sufficientemente diffuse o utilizzate.

La Commissione ha coordinato gli obiettivi della strategia con altri programmi comunitari e propone aiuti agli investimenti, progetti di ricerca e dimostrazione su alcuni aspetti fondamentali per l’ambiente urbano, come gli investimenti nel trasporto urbano e il riutilizzo dei terreni abbandonati o, ancora, una formazione alla gestione urbana. È essenziale che gli Stati membri facciano buon uso delle opportunità offerte a livello europeo per migliorare l’efficienza ambientale delle proprie città.

Misure proposte

Di seguito sono indicate le principali azioni previste dalla strategia:

  • Orientamenti sulla gestione integrata dell’ambiente urbano e sull’elaborazione di piani per il trasporto urbano sostenibile. Gli orientamenti saranno basati sull’esperienza acquisita dalle città, sui pareri degli esperti e sui risultati delle ricerche, e serviranno a favorire la piena attuazione della legislazione comunitaria, oltre a costituire una fonte di informazioni supplementari ai fini dell’elaborazione e dell’attuazione dei piani di azione.
  • Formazione Alcuni programmi comunitari offriranno alle autorità locali opportunità di formazione e di rafforzamento delle capacità, per consentire loro di sviluppare le competenze necessarie per gestire l’ambiente urbano. Verrà inoltre offerto un sostegno per promuovere la collaborazione e l’apprendimento reciproco tra autorità locali. È essenziale che tali opportunità siano sfruttate sia dagli Stati membri che dalle stesse autorità locali.
  • Sostegno allo scambio delle migliori pratiche a livello comunitario. Verrà valutata l’opportunità di elaborare un nuovo programma europeo per lo scambio di conoscenze ed esperienze sui problemi dell’ambiente urbano, nell’ambito della nuova politica di coesione. A tal fine la Commissione opererà in stretta collaborazione con gli Stati membri e le autorità locali, sulla base di una rete pilota di punti di contatto nazionali sulle questioni urbane (la “Piattaforma europea delle conoscenze”) che fornisce consulenza alle autorità locali in tutta Europa.
  • Portale Internet della Commissione destinato alle autorità locali. La Commissione studierà la fattibilità di un portale destinato alle autorità locali sul sito “Europa”, in modo da facilitare l'accesso alle informazioni più recenti.

Strategie tematiche

Le strategie tematiche, basate su un vasto lavoro di ricerca e su un ampio processo di consultazione delle parti interessate, affrontano le varie questioni in maniera globale, in modo da tenere conto del collegamento con altri problemi e settori di intervento e promuovere il miglioramento della qualità della legislazione.
Le altre sei strategie tematiche riguardano l’inquinamento atmosferico (IP/05/1170), l’ambiente marino (IP/05/1335), l’uso sostenibile delle risorse (IP/05/1674), i rifiuti (IP/05/1673), il suolo e i pesticidi.

Per maggiori informazioni sulla strategia sull’ambiente urbano, si veda il MEMO/06/09.

Il documento che descrive interamente la strategia è consultabile sul sito:

ec.europa.eu/environment/urban/home_en.htm


Side Bar

Mon compte

Gérez vos recherches et notifications par email


Aidez-nous à améliorer ce site