Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE

IP/06/1474

Bruxelles, 25 ottobre 2006

Nel quadro della 4a Giornata europea della giustizia civile, la Commissione europea e il Consiglio d'Europa organizzano la seconda edizione del premio “Bilancia di cristallo” per la qualità della giustizia civile

Nel 2003 la Commissione europea e il Consiglio d'Europa hanno proclamato il 25 ottobre “Giornata europea della giustizia civile” nell’intento di mettere la giustizia civile alla portata dei cittadini europei.

Il vicepresidente Franco Frattini, commissario responsabile del portafoglio “Giustizia, libertà e sicurezza”, ha sottolineato la cooperazione tra la Commissione europea e il Consiglio d'Europa che “con la giornata della giustizia civile hanno voluto dare vita ad un evento simbolico, una data in cui ci si ricorderà che la giustizia è innanzitutto un servizio a disposizione dei cittadini per comporre le loro controversie private e fare valere i propri diritti”.

La celebrazione della giornata europea mira così a portare alla ribalta la giustizia civile, a favorire l'organizzazione di iniziative di informazione e di sensibilizzazione che permetteranno ai partecipanti di comprendere meglio il funzionamento dei sistemi giudiziari.

Si può sperare che questa iniziativa contribuirà a sviluppare la consapevolezza che sta nascendo uno spazio giudiziario comune a tutti gli Europei.

Nel quadro della 4a Giornata europea della giustizia civile, la Commissione europea e il Consiglio d'Europa hanno organizzato la seconda edizione del premio “Bilancia di cristallo” per le pratiche innovative che contribuiscono a migliorare la qualità della giustizia civile.

Una giuria composta da 11 eminenti giuristi europei si è riunita a Strasburgo il 4 ottobre scorso e ha selezionato sei progetti tra le 18 candidature di organi giudiziari o governativi di 9 paesi europei. Tre iniziative sono state prescelte per concorrere all’assegnazione del premio “Bilancia di cristallo”: Il Service centre (tribunale regionale di Linz-Austria), L'esecuzione senza frontiere delle sentenze: l'esperienza delle aste elettroniche (direzione del segretariato del Tribunale superiore di giustizia della regione di Murcia – Spagna) e Il tabellone elettronico dei tribunali e gli elenchi degli esperti (COURTPUB) (Ministero della giustizia austriaco).

Hanno ricevuto menzioni speciali i tribunali di Torino (Italia), Créteil (Francia) e Manchester (Regno Unito).

Il premio “Bilancia di cristallo” sarà assegnato ad uno dei tre progetti selezionati il 26 ottobre 2006 a Parigi, nel quadro dell'8a conferenza dei presidenti delle Corti supreme del Consiglio d'Europa.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito: europa.eu/civiljustice


Side Bar